“La Mano Nera” tra passato, presente e... il vero ideato

(ASI)  L'informazione dovrebbe essere libera e reale, due concetti che si trovano alla base del giornalismo; almeno così dovrebbe essere. Raccontare è il nostro mestiere, esprimere e suscitare l’interesse del lettore portandolo al ragionamento, all’opinione, senza mai farlo cadere nella trappola dell’irrazionalità, è uno degli obbiettivi primari.

Peccato però che più delle volte, come capita spesso, queste bellissime caratteristiche di giornalismo riscontrano difficoltà, in maniera naturale o meglio in maniera razionale, esporre i fatti. Il riferimento non è casuale, anzi la dedica si riferisce alla stesura di un articolo uscito sul Quotidiano del Sud di ieri (ndr) il quale riporta, con tanto di foto del signor Gaetano Saffioti, il titolo - La buona Calabria sarà a Napoli per “La fabbrica dei leader”, sottotitolo - ‘Sabato presenti i protagonisti del film “La mano nera” di Crespi e Davi’.

Nulla da contestare per buona parte dell’articolo che parla di una manifestazione adibita alla comunicazione, ma l’attenzione è ricaduta, dopo le inesattezze nel sottotitolo, sull’ultima colonna dove si evidenziano tutti i nomi dei protagonisti del film appunto, ‘La mano nera’, attribuendo l’idea ai registi Crespi e Davi senza menzionare il vero autore.

Nemmeno una parola del vero autore che il 30 agosto propose al regista Crespi, al telefono, la trama del film in questione. Peccato che a scrive queste inesattezze sia proprio uno dei protagonisti di questo film, il Caposervizio de il Quotidiano del Sud, Michele Inserra, il quale tra l’altro è stato invitato dal vero ideatore e autore del film, Giuseppe Gallinella, ad essere uno dei protagonisti; che bel ringraziamento! Qualcuno magari si chiede com’è possibile che ‘professionisti’ di questo livello facciano errori così banali? Francamente è un quesito che non ci poniamo più.

Solitamente, come abbiamo già fatto in altre occasioni di questo genere, si contattano gli autori o le redazioni e si sottolineano gli eventuali errori invitando i diretti interessati a correggere le inesattezze; cosa che tra l’altro abbiamo fatto anche in questo occasione senza successo. Si sa: errare humanum est, perseverare autem diabolicum, è proprio su quest’ultimo punto la nostra preoccupazione si materializza.                                                                                                                                                     Infatti è la Casa editrice astigiana, GiuMa Editori, ribadisce un concetto molto chiaro: “La Mano Nera, prima di ogni cosa è un manoscritto in forma di opera di cui l’ideatore e l’autore si chiama Giuseppe Gallinella, il quale ha firmato un contratto, con noi, il 29 agosto 2018.” 

Continua l’Amministratore della casa editrice GiuMa Editori“Quando il TG 5, dell’edizione del mattino, menzionò Gallinella come l’ideatore-autore del film “La Mano Nera”, siamo stati orgogliosissimi di poter presto pubblicare il libro. Altri discorsi non li capiamo.”

Dunque il concetto è abbastanza chiaro per tutti, “La Mano Nera” è un idea scritta da Giuseppe Gallinella. Che se ne facciano una ragione: la produzione, oltre ai registi Crespi e Davi. Che se ne facciano una ragione anche Michele Inserra e il Quotidiano del Sud, hai quali si ribadisce che: il diritto di replica è, appunto, un diritto.

(Fonte ilformat.info)

 

 

 

 

 

 

* Nota. ASI precisa: la pubblicazione di un articolo in tutte le sezioni del giornale  non ne significa necessariamente la condivisione dei contenuti. Essi - è bene ribadirlo -  rappresentano pareri, interprestazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, la responsabilità sono dell'autore  delle dichiarazioni  e/o  di chi  ci ha fornito il contenuto.  Il nostro intento è di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, invitiamo i lettori ad approfondire sempre l'argomento trattato, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione.

 

 

 

 

 

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Al Mef avviato tavolo tecnico su fisco e vigilanza calcio

(ASI) Al Ministero dell’economia e delle finanze si è tenuta oggi una riunione nel corso della quale il viceministro Maurizio Leo e il ministro per lo sport e i giovani ...

Regionali Lazio, Grassi (Tea Energia): con Rocca la vera svolta per il Lazio. D'Amato diffonde dati non reali

(ASI)“I dati che  sta diffondendo D’Amato circa i risultati raggiunti da questa giunta in questi anni non corrispondono alla realtà”, così in un’intervista a Radio Radicale ...

Disney e il monopolio del mercato cinematografico.

(ASI) Il colosso americano Disney sta creando un monopolio nel settore dell'intrattenimento e il bilancio recentemente diffuso testimonia la continua e costante crescita dell'impresa.

CulturaIdentità Genova: "Grave atto vandalico contro il Ricordo dei Martiri delle foibe e gli Esuli"

(ASI) Genova  – L’atto vandalico è avvenuto ieri nei giardini Cavagnaro a Genova-Staglieno, dove si erge la stele che ricorda i Martiri delle Foibe e gli Esuli di Istria e ...

Decreto "milleproroghe", Dehors liberi fino al 31 dicembre 2023. La soddisfazione di FAPI CESAC

(ASI) "Una buona notizia per gli imprenditori della ristorazione. Accogliamo con grande soddisfazione la proroga al 31 dicembre 2023 dei dehors liberi proposta dal Governo. Si tratta di una decisione di buon ...

Giorno del Ricordo, Ambrogio-Ravello-Viscione (FDI): “Inaccettabile che Eric Gobetti presenti libro revisionista al Comune di Grugliasco”

(ASI) “Abbiamo appreso con indignazione l’organizzazione di un convegno sul libro revisionista “E allora le Foibe” pubblicato da Eric Gobetti, personaggio fazioso e denigrante dell’eccidio dei nostri connazionali”.

Sanità, Csa-Cisal incontra l’assessore regionale Volo: “Stabilizzare i precari, non si disperdano competenze e professionalità”

(ASI) Palermo – “La sanità siciliana ha bisogno di investimenti e risorse umane e non può permettersi di disperdere le professionalità e le competenze di chi, durante l’emergenza Covid, ha ...

CIPESS, Morelli: approvato progetto definitivo Pedemontana, risultato storico

(ASI) Roma - “Il Cipess ha approvato il progetto definitivo della Pedemontana piemontese con gli aumenti dei costi legati al caro energia per il limite di spesa pari a 385 milioni”.&...

Vino, Malaguti (FDI): da Irlanda dichiarazione di guerra commerciale ai prodotti italiani

(ASI) “Dall’Irlanda arriva una chiara dichiarazione di guerra commerciale al vino italiano dopo il via libera all'etichetta con gli alert sanitari per gli alcolici. Siamo in presenza di una ...

Liliana Segre cittadina onoraria di Somma Vesuviana

(ASI)  Salvatore Di Sarno (sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano): "E' praticamente terminato l'iter per il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre, testimone ...