Esoterismo. Intervista al Professor Luigi Pruneti:  "La Tradizione perenne o primigenia si tramanda e si riattiva negli Ordini Iniziatici"

prunetti

Egregio Professor Luigi Pruneti, per meglio spiegare e far conoscere la splendida realtà (che io sto vivendo in prima persona in qualità di discente) venutasi a creare a Lecce nel Giugno 2016, sto parlando della Libera Università Italiana degli Studi Esoterici “Achille D’Angelo e Giacomo Catinella”, Facoltà di Scienze e Tradizioni Esoteriche – Dipartimento UniMoscow, vorrei sottoporle alcune domande, alle quali la prego di rispondere in maniera esauriente ma sintetica:

Lei è Scrittore, Ricercatore, Docente Universitario, ha scritto vari libri di successo (per chi ne volesse sapere di più vi invito a visitare il suo profilo facebook) e ha partecipato a numerosi convegni di grande spessore nazionale d internazionale, come valuta questa esperienza di Docente alla Libera Università, nella quale lei detiene la cattedra di Storia e Simbologia Massonica, oltre ad esserne il Preside Onorario?

Estremamente positiva e innovativa. L’esoterismo è oggi un termine molto usato e ancor di più abusato; intorno a questa parola, che dischiude orizzonti particolarmente affascinanti, vi è superficialità, disinformazione e sperequazione. Organizzare corsi di alto valore tenuti da docenti preparati è, dunque, un’iniziativa importante che sicuramente avrà tutto il successo che merita.

 

Dia cortesemente una definizione di Simbologia e di Simbolo.

  Il simbolo è un segno grafico con finalità comunicative ed evocative, può esprimere concetti, idee, archetipi e ciò che è pressoché impossibile trasmettere attraverso uno scritto. Possiede inoltre la proprietà di essere poli-evocativo, cioè di veicolare valori diversi a seconda del soggetto che lo esamina.

 

Dia cortesemente una definizione di Massoneria.

La Massoneria è al tempo stesso:

A) un fenomeno associativo,

B) Una scuola di educazione valoriale,

C) Una comunione iniziatica,

D) Un percorso spirituale.

   

Per sua natura non è precettiva ma metodologia e tende a modulare la tradizione esoterica che la sostiene al momento storico che sta vivendo.

 

Si può dire che la Tradizione perenne si perpetua ancora oggi, negli Ordini Iniziatici, attraverso i Simboli e le Allegorie? 

Sicuramente, la tradizione perenne o primigenia si tramanda e si riattiva negli Ordini Iniziatici, basta che questi siano tali e non delle pallide imitazioni o simulazioni degli ordini stessi.

     

Nella sua visone, la Massoneria può essere considerata un Ordine Iniziatico? Quale altre “Istituzioni” possono definirsi Iniziatiche secondo lei?

    Ripeto quello che ho affermato precedentemente: se la Massoneria è tale, è certamente un Ordine iniziatico, purtroppo spesso tende a degenerare e a trasformarsi in un club profano, intriso di autoreferenzialità e tendente al vaniloquio. E’ questo un processo già paventato da Guénon prima ne La crise du monde moderne e in seguito ne Le Règne de la Quantité et les Signes des Temps.

    

Che cosa è una Iniziazione secondo Lei?

  L’Iniziazione è una dinamica di passaggio, attuata attraverso un rito. Quest’ultimo si avvale di una prima fase di rinuncia (la morte iniziatica) e di una seconda di risveglio (l’illuminazione).

 

Come vede questa recente indagine della Commissione antimafia intorno alla Massoneria? 

Non so quali documentazioni abbia in mano la Commissione antimafia per dar luogo a un’indagine di tal genere, presumo, tuttavia, che abbia del materiale oltremodo probante, atto a dimostrare l’intrusione della malavita organizzata all’interno della massoneria. Ciò premesso mi chiedo come mai ci si limiti a sospettare solo della Massoneria. Le mafie in Italia sono fortemente contaminanti e non capisco come mai abbiano preso di mira la Libera Muratoria che non conta niente. Perché, ad esempio, la malavita organizzata non ha mirato ai palazzi del potere come i partiti politici o le lobby? Inoltre la Massoneria è sempre sul palcoscenico del sospetto, perché dunque mirare a un’associazione influente solo nell’immaginario collettivo e costantemente sotto lente d’ingrandimento degli organi inquirenti e dell’opinione pubblica? Vi è poi una coincidenza storica: in Italia, nei momenti di crisi, si tira sempre in ballo la massoneria. Sarà un caso o questo Paese, incapace di diagnosticare i propri mali, ha bisogno di un capro espiatorio, per tranquillizzarsi e precipitare serenamente nel baratro?

  

Chi è il Re del Mondo (riprendendo il titolo di una sua recente pubblicazione)?

 E’ una figura mitica e un simbolo, nel quale un’umanità , inquieta e spesso infelice, ripone segrete speranze. Il Re Mondo è un simbolo assiale, è il garante dell’armonia universale, è il Giusto dei Giusti, è il ponte che unisce il trascendente all’immanente, è colui che riporterà giustizia e pace su questo atomo oscuro che si chiama terra.


Perché, secondo lei, è così difficile, (se lo è), affrontare le tematiche legate all’esoterismo in maniera seria e scientifica? E in tal senso, la realtà della Libera Università di Lecce, può rappresentare una chiave di volta importante sul panorama nazionale?

  Sicuramente, la Libera Università lo sta già facendo. L’esoterismo è per sua natura un termine vago, è un paniere che contiene un po’ di tutto: primizie e frutta deteriorata, rare gemme e gioielli di ottone. D’altra parte l’esoterismo è così poco conosciuto che è facile spacciare il falso per il vero. La Libera Università sta discriminando il loglio dal grano e lo fa con estrema capacità.

 

Ci può spiegare la differenza tra Esoterismo speculativo e Esoterismo Operativo?

L’esoterismo vero comprende i due aspetti, quando si tratti di un esoterismo che contempli anche una parte applicativa. Non si può, infatti, “operare” correttamente senza conoscere perfettamente ciò che stiamo facendo; è necessario essere informati sulle dinamiche che mettiamo in moto e sui risultati che vogliamo ottenere. O meglio lo possiamo anche fare, ma in tal caso corriamo molti rischi. E’ come improvvisarsi elettricisti e cercare di montare un impianto elettrico: può darsi che l’impresa riesca ma è ancor più probabile che i risultati siano nulli o che si rimanga folgorati.

Roberto - Sannipola - Agenzia Stampa Italia

 

Ultimi articoli

Il primo Festival degli aquiloni in Appennino. il 2 e il 3 luglio 2022

(ASI) Il comune di San Benedetto Val di Sambro e la cooperativa Foiatonda organizzano il 2 e il 3 luglio 2022 il primo Festival degli aquiloni in Appennino.Nella suggestiva cornice di monte ...

Economia Italia - Il Fisco batte cassa scadenze e adempimenti a cura dell'economista Gianni Lepre

(ASI) Economia Italia - Il Fisco batte cassa scadenze e adempimenti a cura dell'economista Gianni Lepre

Svezia e Finlandia nella Nato? Russia: “Risponderemo”

(ASI) "La Russia risponderà in modo speculare alla Nato in caso di dispiegamento di infrastrutture militari in Svezia e Finlandia". Lo ha dichiarato, secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa ...

Arrestato generale iraniano accusato di aver svolto spionaggio per conto di Israele

(ASI) Un generale di alto grado del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie iraniane è stato arrestato all'inizio di questo mese per presunto spionaggio per conto di Israele.

BR, Rampelli (VPC-FDI): nel Trattato del Quirinale è previsto tutto tranne fine dottrina Mitterand

(ASI) "Il benservito dato oggi dalla Francia  sulla mancata estradizione di brigatisti rossi sfuggiti alla giustizia italiana per i crimini commessi, era già previsto pari pari nel Trattato di ...

Ius Scholae, Scalfi (Ist. Veronesi): "Finalmente in aula, ora dibattito serio"

(ASI) "Dovrebbe iniziare entro stasera alla Camera la discussione generale sullo Ius Scholae, la proposta di legge che prevede l'attribuzione della cittadinanza ai ragazzi che abbiano completato un ciclo scolastico ...

Esiste una soluzione alla siccità? Crisi idriche ricorrenti e ruolo delle acque sotterranee

(ASI) Roma -  Ormai con matematica precisione in giugno esplode il caso “siccità” in Italia. Già cinque anni fa l’Associazione Italiana degli Idrogeologi aveva sottolineato che la più ...

Terrorismo, Belotti (Lega): Francia protegge assassini e umilia famiglie vittime

(ASI) Parigi – “Proteggere chi uccide è una vergogna. La Francia dopo 40 anni continua a proteggere e coccolare i terroristi rossi che hanno compiuto omicidi efferati. Trovo incredibile che nell’Unione europea ...

Limite due mandati. Marco Croatti (M5S): non va ridiscusso, ora il M5S scelga la sua strada ascoltando i cittadini

(ASI) Roma - “Non è questo il momento di ridiscutere la regola dei due mandati e di aprire una questione interna che ci farebbe apparire, a distanza di pochi giorni dalla ...

Terrorismo, Meloni: decisione Corte di Appello di Parigi vergognosa, draghi si attivi subito per estrazione ex BR

(ASI) “Inaccettabile e vergognosa la decisione adottata dalla Corte d'Appello di Parigi di respingere le richieste di estradizione per i dieci ex terroristi italiani di estrema sinistra, legati alle Br, ...