×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Campionato Italiano Assoluto dal 29-novembre 2011 al 12 dicembre 2011 - IX Turno

La finale del 71° Campionato Italiano assoluto di scacchi che si sta svolgendo all'Hotel La Meridiana di Perugia sta arrivando al suo epilogo. Mancano due soli turni e questa importante manifestazione chiuderà i battenti. Poi, le gesta dei 12 più forti scacchisti italiani saranno consegnate alla storia. La 9^ giornata di gare ha dato molte indicazioni.
 



La prima vede l'astro mondiale Fabiano Caruana mettere una seria ipoteca sulla conquista del suo quarto titolo di campione italiano. Infatti l'italo-americano ha battuto in 43 mosse Roberto Mogranzini. Partita inglese con fianchetto contrapposto, una sorta di catalana. Caruana, prima impegna severamente l'ala di donna di Mogranzini, ottienendo una posizione migliore. Poi, concede al 34° tratto la qualità per la coppia degli alfieri. Per lui una prassi in questo campionato. E' il chiaro segnale per le sue fameliche truppe che il campione si lancerà all'attacco. Mogranzini cerca il contrattacco, ma la posizione di Caruana è superiore e la forte minaccia di una rete di matto, costringerà Mogranzini all'abbandono. Caruana, è ancora imbattuto, al suo 5° successo di fila e porta a 7 le partite vinte su 9 gare disputate.

Numeri da brividi che testimoniano l'elevata forza gioco di questo campione che non a caso è il giocatore più forte al mondo sotto i 20 anni. Altra prova di forza ce l'ha offerta il bravo Dvirnyy Daniyyl, il quale nella sfida contro la giovane sorpresa del torneo, Marco Codenotti si è imposto in 29 mosse. Apertura di re di Dvirnyy e Codenotti, restando fedele alle sue linee strategiche, ha proposto la tagliente difesa siciliana. Dvirnyy ha scelto l'impianto della variante Najdorf. Codenotti opta per una sequenza di mosse aggressiva, ma lascia spazio di manovra e il controllo di case centrali importanti a Dvirnyy. La 19^ mossa è strategicamente rilevante perché segna il chiaro vantaggio di Dvirnyy il quale cambia le donne impedonando Codenotti ed assicurandosi un finale molto più che promettente. Marco, prova a contrastare la perentoria avanzata dei pezzi di Dvirnyy. Ma la manovra del giovane sarà vana. Dvirnyy Daniyyl conclude l'offensiva finale conquistando prima un vantaggio di due pedoni, poi la partita. Però, per Marco Codenotti, la sconfitta è meno amara del solito. Il nostro talentuoso giovane si può consolare di avere preso nella difficile e selettiva competizione di Perugia un'altra norma di Maestro Internazionale.


Sulle altre scacchiere abbiamo assistito ad una bella partita fra il giovanissimo Guido Caprio e l'ex campione italiano del 2009 Lexy Ortega. Apertura di re di Guido, a cui Lexy risponde in maniera romantica. Ne viene fuori una partita avvincente che l'ènfant terrible Caprio conduce alla grande. Al 8° tratto concede la qualità al Grande Maestro Ortega. Lo fa perchè medita di cingere d'assedio l'arrocco avversario per poi sferrare un veemente attacco che culminerà con il matto. Giù il cappello per questo “irriverente” guaglione che ha vinto contro il Grande Maestro Ortega, ma il ragazzaccio non è nuovo a queste prestigiose imprese.




Gara movimentata fra Bruno e Genocchio. Apertura di donna con fianchetti contrapposti. Genocchio al 31° tratto concede la qualità per l'alfiere avversario. Va su un finale leggermente favorevole. Vuole vincere, non si accontenta della patta e come accade in questi casi chi forza perde. Infatti, Bruno con una difesa attiva e mosse precise guadagna spazio e pedoni e costringe alla 79^ mossa Genocchio a cedere le armi.







Altro incontro combattuto è stato quello fra Godena e Rombaldoni Denis. Apre di re il pluri-campione italiano Godena, risponde con una difesa Caro Kann sceglìendo la variante più intraprendente Rombaldoni. Gioco aperto da entrambe le parti, ma Denis esce meglio dalla apertura,guadagna un pedone alla 15^ mossa ed ottiene la maggioranze sul versante di donna. Questo vantaggio materiale e posizionale risulterà decisivo. Infatti, una volta cambiati la maggior parte dei pezzi, Rombaldoni, messo al sicuro il Re e con un'abile azione della donna riuscirà a cogliere il successo alla 79^ mossa.



L'unica patta di questo turno è avvenuta fra Brunello e Rombaldoni Axel. Impianto inglese proposto da Brunello a cui Axel replica con la difesa olandese. Ne viene fuori una combattuta gara che finirà senza vincitori e vinti e con la divisione della posta al 63° tratto. Anche questa giornata è passata ed è ha registrato 5 partite vinte su 6, dato che la dice lunga sulla grande carica agonistica dei partecipanti. L'astro Caruana è il leader indiscusso del torneo, Dvirnyy si conferma imbattuto, al secondo posto e rimane l' unico antagonista rimasto sulla strada del campione italo-americano Fabiano Caruana. Mentre Ortega è terzo.





Risutati X turno del 09/12/2011
Godena - Rombaldoni Denis 0 - 1
Mogranzini – Caruana 0 - 1
Dvirnyy – Codenotti 1 - 0
Caprio – Ortega 1 - 0
Bruno – Genocchio 1 - 0
Brunello - Rombaldoni Axel 0,5-0,5

Classifca dopo il IX turno
1. Caruana -punti 8
2. Dvirnyy -punti 6
3. Ortega -punti 5
4-5. Brunello, Bruno -punti 4,5
6-7. Codenotti, Caprio, Rombaldoni Denis -punti 4
8-12. Godena, Mogranzini, Bruno, Gennochio, Rombaldoni Axel, -punti 3,5

Turno X il 10-12-2011 Ore 15.
Rombaldoni Denis - Rombaldoni Axel
Genocchio Daniele - Brunello Sabino
Ortega Lexy - Bruno Fabio
Codenotti Marco - Caprio Guido
Caruana Fabiano - Dvirnyy Daniyyl
Godena Michele - Mogranzini Roberto

Ultimi articoli

Elezioni Europee 2024: Che Europa sarà?

Elezioni Europee 2024: Che Europa sarà?

Europee, M5S: PFAS vanno banditi, salute ambiente e umana inscindibili, presenteremo mozione

(ASI) Roma - "Come possiamo continuare ad avere acqua potabile e cibo contaminati dai più letali inquinanti chimici, quali sono i PFAS e suoi composti, soprattutto dopo che sappiamo a ...

Europee: Bonaccini (Pd), mio impegno per Ue vicina a persone

(ASI) "Il mio impegno sarà per un'Europa che sia un po' più vicina alle persone, a chi lavora, a chi fa impresa, a chi studia, a chi fa ricerca. Un'Europa ...

Lavoro. Speranzon (FdI): Presentata pdl per favorire staffetta generazionale nelle aziende

(ASI)“Nelle aziende dei servizi ambientali e del trasporto pubblico locale si registra da anni il bisogno di un ricambio generazionale. Ho presentato una proposta di legge al Senato per ...

Pratica di Mare, Gasparri: Berlusconi è stato vero pacifista

(ASI) "Il 28 maggio del 2002, a Pratica di Mare, il Presidente Berlusconi portò il presidente americano George Bush e quello russo Putin a firmare degli accordi tra la federazione russa e ...

Air Dolomiti, Sciopero di 24 ore dei piloti. Uiltrasporti: pronti ad azioni di lotta per tutta stagione estiva se inascoltati

(ASI) Roma - I piloti della compagnia aerea Air Dolomiti, di proprietà del gruppo Lufthansa, continuano con determinazione la loro protesta per ottenere, a oltre 10 anni dalla scadenza, il rinnovo ...

50 anni fa, nel corso di una manifestazione contro il terrorismo in Piazza della Loggia a Brescia, una bomba provocò la morte di 8 persone e ne ferì oltre cento.

(ASI) “Il 28 maggio 1974 costituisce una ferita profonda nella storia del Paese. La ferocia e la violenza dell’ignobile disegno eversivo colpirono vittime innocenti nel tentativo di minare le basi della ...

Giornata Nazionale di Confcommercio “Legalità, Ci Piace!”

Domani, alle ore 10.00, in Confcommercio con Sangalli, Valditara e Molteni. (ASI) Domani 29 maggio, alle ore 10.00 a Roma, nella sede della Confederazione, si svolgerà la Giornata nazionale di Confcommercio “Legalità, ci ...

Napoli grande polo culturale europeo

(ASI) Che Napoli sia la capitale geografica del Mediterraneo è assodato e universalmente riconosciuto, ma che la città di Parthenope possa assumere anche il ruolo di polo culturale europeo è un fatto ...

Cnpr forum, logistica settore strategico per la competitività

(ASI)  “In Italia per poter usufruire di un servizio adeguato di logistica sono necessari due grandi fattori: gli investimenti su strade, ferrovie e porti da un lato; usufruire di ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113