Volley Champions, Perugia non fa sconti e chiude il girone a punteggio pieno. Domani il sorteggio dei quarti
MBvisual 20200219 222545 3515 (ASI)  Perugia. Poteva essere un disturbo, invece si è trattato dell'ennesima serata da ricordare per la Sir Sicoma Monini Perugia che, malgrado fosse infarcita di seconde linee, ha onorato al meglio l'ultima partita del girone infliggendo un 3-1 al Verva Varsavia guidato da Andrea Anastasi e chiudendo dunque a punteggio pieno. Il conto delle vittorie consecutive tra campionato e coppe sale dunque a 22, aspetto che fa benissimo in vista della Final Four della Coppa Italia in programma sabato e domenica prossima. In tanti tra i big sono rimasti a riposo ma la qualità del gioco, salvo piccoli e comprensibili passaggi a vuoto, non ne ha risentito. Altri tre punti sono dunque in cassaforte e i ragazzi di Vital Heynen possono mettersi comodamente in poltrona a godersi il sorteggio dei quarti che li vedrà testa di serie. Un bel vantaggio che rafforza ancora di più il ruolo di candidati al titolo continentale.
 
LE CIFRE - Soltanto a muro è mancato qualcosa stasera: Varsavia l'ha spuntata 12-9. Bene invece Perugia in battuta (7 vs 2) e non c'è storia né in ricezione (56% vs 43%) e in attacco (47% vs 35%). MVP è Fabio Ricci, 11 punti di cui 2 a muro e una percentuale mostre in fase offensiva del 90%.
 
LA PARTITA - Turnover doveva essere e turnover è stato: in campo ci sono Piccinelli (libero), Zhukouski (alzatore), Tath (schacciatore) al posto di Colaci, De Cecco e Leon, giusto per fare qualche nome ma l'approccio è decisamente quello delle serate migliori. Oleh Plotnytskyi fa subito vedere chi è che comanda (3-1), ma Kwolek non vuole essere da meno murando Atanasijevic (4-4). Zhukouski però ripaga gli avversari con la stessa moneta in due occasioni consecutive e si va sull'8-4. Nemec stoppa ancora sotto rete Bata (15-14) e scatta un campanello d'allarme che ancora Zhukouski spegne subito con l'ace del (17-14). È l'episodio determinante di questo primo set: Ricci fa il bello e il cattivo tempo a muro (23-16) e Plotnytskyi chiude con una diagonale stretta. 
 
Perugia è però in po' molle in avvio di secondo set e si fa sorprendere da Udrys, protagonista dei primi due break (8-12). Tillie alza il muro e sembra finita (8-16), ma Plotnytskyi azzecca un turno al servizio che riapre tutto (19-20). Bata va ancora a sbattere il muro dei polacchi (20-23), ma Russo e Plotnytskyi riescono nell'impresa di mandare la sfida ai vantaggi. L'errore in attacco di Tillie sembra far maturate il 2-0, ma al momento decisivo la ricezione bianconera non riesce a contenere gli attacchi di Varsavia che si aggiudica il parziale con un beffardo 27-25.
 
Si riparte nel segno di "Kalashnikov" e Tath (5-3) ed è Zhukouski, con una giocata "alla De Cecco" a tracciare il primo solco (7-3). L'estone però si fa murare a ripetizione e il punteggio torna in parità (7-7). A riportare i Block Devils avanti è il mani out di Plotnytskyi (11-9), con Russo bravo sul successivo servizio (12-9). Il bombardiere ucraino viene però murato e l'equilibrio viene ripristinato di nuovo (12-12). Atanasijevic e Plotnytskyi riportano Perugia in quota (16-12), anche se sembra faticare un pochino a sferrare l'attacco decisivo. A rispedire i polacchi a distanza di sicurezza è l'errore di Grobelny (20-15). Chiude ancora Plotnytskyi ed è 25-16 con conseguente nuovo vantaggio bianconero.
 
Obbiettivo è chiudere subito: Magnum mette subito le cose in chiaro dai nove metri (5-2) e ci pensano Plotnytskyi e Russo (ace) a spegnere le velleità avversarie (12-8). Ricci allunga ancora (18-13), ma l'evento più atteso di questo quarto gioco è l'ingresso in campo di Omar Biglino, che ripaga la fiducia del suo allenatore mettendo a segno due punti pesanti (20-14). Chiude un implacabile Plotnytskyi: Perugia continua a volare e si avvia all'appuntamento del prossimo weekend con il morale alle stelle.
 
SIR SICOMA MONINI PERUGIA - VERVA VARSAVIA 3-1
Parziali: 25-17; 25-27; 25-16; 25-19
PERUGIA: Tath 5, Russo 13, Atanasijevic 16, Plotnytskyi 20, Ricci 11, Zhukouski 6, Piccinelli (L), Biglino 2. Non entrati Hoogendoorn, Podrascanin (L), Colaci, Leon, Lanza, De Cecco. All. Heynen
VARSAVIA: Udrys 15, Tillie 10, Wrona 4, Brizard 1, Kwolek 4, Niemec 8, Wojtaszek (L), Kowalczyk 1, Krol 2, Grobelny 8, Jaglarski (L). Non entrato Kopysc. All. Anastasi
ARBITRI: Simonovic - Mylonakis
NOTE: spettatori 2850. Durata set 23', 32', 24', 26'. Totale 1 h e 45 min
 
Enrico Fanelli - Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Ramona Castellino e Carla Peroni(Ancora Italia Roma): Senza una teoria rivoluzionaria, non può esserci un partito rivoluzionario

(ASI) "La Sezione romana di Ancora Italia rilancia il comunicato del nazionale:" Senza una teoria rivoluzionaria, non può esserci un partito rivoluzionario!

Il servilismo volontario

(ASI) «Gli uomini coraggiosi per conquistare il bene che desiderano non temono di affrontare il pericolo; la gente intraprendente non rifiuta la fatica. Invece gli uomini deboli e pressoché storditi ...

Amministrative di Gubbio: il sondaggio Winpoll di oggi dà al secondo posto Rocco Girlanda e vincente al ballottaggio contro la candidata delle sinistre

(ASI)  Manca poco alle elezioni amministrative a Gubbio. L’ultimo sondaggio realizzato da WinPoll registra una salita tra alcuni candidati del centrodestra come l'ex parlementare Rocco Girlanda ...

Chicco Forti. Filini,Rizzetto,Tozzi,Calovini,de Bertoldi (Fdi) il ritorno in Italia successo diplomatico Governo Meloni

(ASI) Dopo 25 anni vissuti in prigione negli USA, a causa di una complessa vicenda giudiziaria, Chicco Forti, ritorna in Italia per scontare la pena nel nostro Paese.

Giornata Api: Coldiretti, SOS Invasione miele dall’estero, +23% nel 2024

Alveare Italia in difficoltà anche per le anomalie climatiche, ma la direttiva breakfast porterà più trasparenza (ASI) "Nel 2024 sono aumentate del 23% le importazioni di miele straniero, mentre le anomalie climatiche, ...

FNC UGL Comunicazioni Catania al sit-in contro la privatizzazione di Poste Italiane

(ASI) La FNC UGL Comunicazioni di Catania ha partecipato oggi, di fronte la Prefettura di Palermo, al sit-in per esprimere il proprio dissenso verso la seconda tranche di privatizzazione ...

Congiuntura, Confindustria: Economia italiana in crescita, ma velocità diverse: bene i servizi, turismo record, male l'industria.

(ASI) Economia italiana in crescita, ma a velocità diverse: turismo record, bene servizi ed export netto, male l’industria. Aumenta ancora il lavoro, ma salgono anche le ore autorizzate ...

Pace, Ricci (PD): "Condivido l'Appello di Trieste del mondo cattolico. Ci impegna alla costruzione della pace, che passa dai territori"

(ASI) Roma - "Ho letto negli scorsi giorni l'appello sul tema della pace che numerose associazioni e sigle cattoliche hanno lanciato e rivolto da un lato per suscitare un doveroso ...

G7: Deloitte: "Salvaguardare la competitività delle imprese per vincere le sfide globali"

(ASI) Consegnata la Dichiarazione Finale delle industrie del G7 sulle principali sfide dell'agenda economica globale al Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, da parte di Emma Marcegaglia, Presidente del B7 Italia ...

Sanità, Indagine Nursing Up. Carenza di personale pronta ad esplodere nei mesi estivi. Tra le regioni più in difficoltà, al primo posto ci sono Lombardia e Campania.

  I dati della nostra indagine. Nelle regioni più interessate dal fenomeno si viaggerà con un media di 12-13 pazienti in gestione per ogni infermiere. Una media che va ben ...