MBvisual 20191215 183816 (ASI) Perugia. Ora possiamo dirlo, questa Sir Safety Conad Perugia è davvero inarrestabile. Illustre questa volta la vittima di turno, la Leo Shoes Modena del grande ex Ivan Zaytsev, che in quattro set si è dovuta inchinare allo strapotere bianconero.
Una partita praticamente a senso unico quella di oggi pomeriggio, che ha visto la squadra di Giani avere la meglio soltanto nel terzo set e naufragare invece negli altri. Con questi tre punti, oltre ad incamerare la settima vittoria consecutiva in campionato, i Block Devils consolidano il secondo posto in classifica generale e si candidano ad alternativa più credibile della Lube capolista fino ad ora in discussa. Trascinatore è stato Wilfredo Leon, che con 32 punti, di cui 6 dai nove metri, ha letteralmente tagliato a fette la ricezione modenese: il finale in affanno della stagione scorsa è oramai soltanto uno sbiadito ricordo.
 
LA PARTITA – Il cubano polacco, meritatamente MVP, è l’assoluto protagonista del primo set con il break del 10-5. Bednorz cerca di dare una scossa, ma il muro bianconero regge bene (18-12). Zaytsev non ci sta a recitare la parte del pugile suonato e riporta sotto Modena (20-18), ma ancora grazie a Leon Perugia riuscirà ad andare sull’1-0. Ci si attende la reazione ospite che arriva nel secondo set, con il servizio di Bednorz che spacca in due la partita (15-20). Di marca gialloblù anche l’avvio del terzo gioco ma è ancora Leon a rimettere le cose a posto con due ace (13-9). A completare l’opera è Pippo Lanza. Anche il quarto set è una marcia trionfale: Leon e Atanasijevic fanno il bello e il cattivo tempo, poi è Podrascanin ha chiudere i conti. Questa Sir c’è, e ci sarà, in tutte le competizioni. E non è certamente poco. 
 

IL TABELLINO

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – LEO SHOES MODENA 3-1

Parziali: 25-21, 18-25, 25-20, 25-19

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco, Atanasijevic 15, Russo 1, Podrascanin 7, Leon 32, Lanza 14, Colaci (libero), Plotnytskyi, Piccinelli, Zhukouski. N.e.: Hoogendoorn, Taht, Hoogendoorn, Biglino, Ricci (libero). All. Heynen, vice all Fontana.

LEO SHOES MODENA: Christenson 3, Zaytsev 13, Holt 3, Mazzone 3, Anderson 15, Bednorz 21, Rossini (libero), Pinali 1. N.e.: Iannelli (libero), Truocchio, Bossi, Salsi, Kaliberda. All. Giani, vice all. Cantagalli.

Arbitri: Dominga Lot – Andrea Puecher

LE CIFRE – PERUGIA: 17 b.s., 6 ace, 40% ric. pos., 16% ric. prf., 55% att., 7 muri. MODENA: 16 b.s., 7 ace, 41% ric. pos., 23% ric. prf., 47% att., 7 muri.

 
 
Enrico Fanelli – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.