Strepitosa SIR supera 3 a 0 Piacenza, vola in semifinale e sfiderà Trento

MBvisual 20170308 210143 0941- Grande prova della Sir Safety Conad Perugia nel catino del PalaBanca di Piacenza! I Block Devils sfoderano gli artigli con ancora una grande battuta come apripista. Russell piazza il partitone ed il punto finale di capitan Birarelli porta i bianconeri tra le magnifiche quattro. Dal 19 marzo parte la serie con Trento -

(ASI) PERUGIA – Grande, grandissima Sir Safety Conad Perugia!
I Block Devils sbancano in tre set il PalaBanca di Piacenza, bissano il successo di gara 1 contro la Lpr ed approdano, per la quarta volta consecutiva, in semifinale scudetto!
È stata dura stasera davanti ai duemila e cinquecento del PalaBanca, tra i quali un centinaio di scalmanati Sirmaniaci al solito coloratissimi e festanti. È stata dura perche Piacenza ha giocato una grande gara, ha lottato su ogni pallone, ha cercato in ogni modo di portare la serie alla bella.
Ma stasera contro la Sir c’era poco da fare perché gli uomini di Bernardi sono scesi in campo ludici, concentrati, messi ottimamente in campo, decisi a centrare l’obiettivo dell’accesso tra le magnifiche quattro della Superlega.
È stato ancora il servizio la chiave per scardinare il dispositivo di Piacenza. Perugia ha battuto a mille (interminabile una serie di Zaytsev nella fase centrale del secondo parziale) mettendo a referto 7 ace e soprattutto una pressione pazzesca alla seconda linea dei padroni di casa. Al resto ha pensato una buona correlazione muro-difesa e la gestione ottimale in regia del Boss De Cecco. Il talento argentino ha servito con chirurgica regolarità tutti i suoi attaccanti con Russell spaventoso sotto rete (15 punti con il 64%), Atanasijevic concreto nei contrattacchi, Zaytsev splendido interprete sia in prima che in seconda linea, Podrascanin (80%) e Birarelli entrambi in doppia cifra ed entrambi decisivi nelle fasi concitate del finale di terzo set. Plauso anche ai due liberi Bari e Tosi che hanno tenuto bene in ricezione ed in difesa contro i temibili battitori ed attaccanti piacentini.
A fine gara festa grande in campo e sotto lo spicchio riservato ai Sirmaniaci!
È dunque semifinale ed in arrivo una serie da brividi con Trento, vincente stasera a Monza. Si parte tra dieci giorni, domenica 19 marzo al PalaTrento e sarà un’altra grande festa di pallavolo. Con in palio un posto per la finale scudetto!

IL MATCH

Sette della vigilia in campo al via per Lorenzo Bernardi. Atanasijevic-Birarelli. Subito 0-2 Perugia. Doppio ace di Zaytsev e +4 Sir (3-7). Atanasijevic mantiene il vantaggio e poi break con il muro di Birarelli (5-10). Piacenza accorcia con i muri di Alletti e Clevenot (10-12). Ace di Alletti e squadre a contatto (12-13). Out l’attacco di Hernandez (13-16), che però si riscatta subito in contrattacco (15-16). Birarelli mette a terra la tesa al centro (15-18). Muro tetto di Zaytsev (16-20). Due di Hernandez (attacco ed ace) e due di Marshall per l’immediato pareggio (20-20). In rete l’attacco sempre di Hernandez e poi splendido ace di De Cecco che porta Perugia al set point (21-24). La pipe di Marshall (22-24). Out Atanasijevic (23-24). La chiude lo Zar! (23-25).
Ancora De Cecco-Atanasijevic in avvio di secondo set (0-2). Fuori Hernandez e poi ancora Birarelli (1-5). Muro di Clevenot e poi di Hierrezuelo (5-6). Podrascanin mette primi a ripetizione e poi Atanasijevic trova le mani alte del muro in contrattacco (6-10). Ancora Magnum e poi doppio muro a tre granitico (6-13). Ace millimetrico dello Zar e poi ancora muro insuperabile con Podrascanin protagonista (6-15). Marshall prova a scuotere i suoi (10-16), Podrascanin dall’altra parte viaggia su percentuali mostruose (13-20). Mette anche l’ace il centrale serbo di Perugia (15-23). Clevenot e Marshall accorciano le distanze (18-23). Russell mette la diagonale nei due metri e porta Perugia al set point (18-24). Altri due punti per Piacenza (20-24). Fuori il servizio di Hernandez e si cambia campo (20-25).
Inizio equilibrato di terzo set (4-4). Muro di Clevenot e primo tempo di Di Martino (7-4). Fuori il primo tempo di Podrascanin (9-5). Russell dimezza lo svantaggio (10-8). Podrascanin riporta Perugia a -1 (13-12). Clevenot fa a segno in contrattacco (16-13). Muro di Russell ed ace di Atanasijevic! Si torna in parità (17-17). Grande ricezione ed attacco di Zaytsev (19-19). Grande ace di Marko Podrascanin! (22-23). Birarelli in primo tempo dà il match point a Perugia (23-24). Atanasijevic spara a mille dai nove metri ed il primo tempo ancora di Birarelli porta Perugia dritta in semifinale! (23-25).

I COMMENTI

Leonel Marshall (Lpr Piacenza): “Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile e così è stata ma abbiamo dato il massimo. Arrivavamo da una settimana complicata dopo la gara di Cev Cup con Trento e la trasferta a Perugia in cui non abbiamo espresso la nostra pallavolo migliore ma sono contento della prova di questa sera. Voglio fare i complimenti a questa Lpr perché nonostante sapessimo che ci aspettava una vera e propria impresa, siamo stati in grado di mettere in campo tutte le nostre forze”.
Lorenzo Bernardi (Sir Safety Conad Perugia): “È stata una grande vittoria: si poteva dare per scontato che venire a vincere a Piacenza fosse una passeggiata ma così non è stato. Non abbiamo giocato ai livelli di sabato, nel terzo set abbiamo commesso molti errori. Piacenza è una squadra con qualità e con la ferita aperta di sabato scorso. La Lpr aveva i giocatori in grado di ribaltare i pronostici. Ora abbiamo dieci giorni a disposizione per preparare la sfida con Trento ma abbiamo l’obbligo di alzare il livello di gioco per portarci subito avanti nella serie”.

IL TABELLINO

LPR PIACENZA - SIR SAFETY CONAD PERUGIA 0-3
Parziali: 23-25, 20-25, 23-25
LPR PIACENZA: Hierrezuelo 4, Hernandez 10, Tencati, Alletti 8, Clevenot 13, Marshall 11, Manià (libero), Cottarelli 1, Di Martino 2, Tzioumakas, Papi, Yosifov. N.e.: Parodi (libero), Zlatanov. All. Giuliani, vice all. Camperi.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 1, Atanasijevic 12, Podrascanin 12, Birarelli 12, Russell 15, Zaytsev 8, Bari (libero), Tosi (libero), Berger. N.e.: Buti, Della Lunga, Franceschini, Paris, Chernokozhev. All. Bernardi, vice all. Fontana.
Arbitri: Luca Sobrero - Stefano Cesare
LE CIFRE – PIACENZA: 10 b.s., 4 ace, 32% ric. pos., 27% ric. prf., 50% att., 5 muri. PERUGIA: 10 b.s., 7 ace, 45% ric. pos., 33% ric. prf., 55% att., 8 muri.

Ultimi articoli

Al Mef avviato tavolo tecnico su fisco e vigilanza calcio

(ASI) Al Ministero dell’economia e delle finanze si è tenuta oggi una riunione nel corso della quale il viceministro Maurizio Leo e il ministro per lo sport e i giovani ...

Regionali Lazio, Grassi (Tea Energia): con Rocca la vera svolta per il Lazio. D'Amato diffonde dati non reali

(ASI)“I dati che  sta diffondendo D’Amato circa i risultati raggiunti da questa giunta in questi anni non corrispondono alla realtà”, così in un’intervista a Radio Radicale ...

Disney e il monopolio del mercato cinematografico.

(ASI) Il colosso americano Disney sta creando un monopolio nel settore dell'intrattenimento e il bilancio recentemente diffuso testimonia la continua e costante crescita dell'impresa.

CulturaIdentità Genova: "Grave atto vandalico contro il Ricordo dei Martiri delle foibe e gli Esuli"

(ASI) Genova  – L’atto vandalico è avvenuto ieri nei giardini Cavagnaro a Genova-Staglieno, dove si erge la stele che ricorda i Martiri delle Foibe e gli Esuli di Istria e ...

Decreto "milleproroghe", Dehors liberi fino al 31 dicembre 2023. La soddisfazione di FAPI CESAC

(ASI) "Una buona notizia per gli imprenditori della ristorazione. Accogliamo con grande soddisfazione la proroga al 31 dicembre 2023 dei dehors liberi proposta dal Governo. Si tratta di una decisione di buon ...

Giorno del Ricordo, Ambrogio-Ravello-Viscione (FDI): “Inaccettabile che Eric Gobetti presenti libro revisionista al Comune di Grugliasco”

(ASI) “Abbiamo appreso con indignazione l’organizzazione di un convegno sul libro revisionista “E allora le Foibe” pubblicato da Eric Gobetti, personaggio fazioso e denigrante dell’eccidio dei nostri connazionali”.

Sanità, Csa-Cisal incontra l’assessore regionale Volo: “Stabilizzare i precari, non si disperdano competenze e professionalità”

(ASI) Palermo – “La sanità siciliana ha bisogno di investimenti e risorse umane e non può permettersi di disperdere le professionalità e le competenze di chi, durante l’emergenza Covid, ha ...

CIPESS, Morelli: approvato progetto definitivo Pedemontana, risultato storico

(ASI) Roma - “Il Cipess ha approvato il progetto definitivo della Pedemontana piemontese con gli aumenti dei costi legati al caro energia per il limite di spesa pari a 385 milioni”.&...

Vino, Malaguti (FDI): da Irlanda dichiarazione di guerra commerciale ai prodotti italiani

(ASI) “Dall’Irlanda arriva una chiara dichiarazione di guerra commerciale al vino italiano dopo il via libera all'etichetta con gli alert sanitari per gli alcolici. Siamo in presenza di una ...

Liliana Segre cittadina onoraria di Somma Vesuviana

(ASI)  Salvatore Di Sarno (sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano): "E' praticamente terminato l'iter per il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre, testimone ...