Pallavolo, Sir Safty Perugia, Ricomincio da Atanasijevic,  Nel giorno della festa in Comune arriva anche il rinnovo del giocatore serbo

(ASI) PERUGIA  – In barba al protocollo e all’ufficialità del momento, l’ingresso della Sir Safety Banca di Mantignana Perugia nella sala dei Notari è stata accompagnata dal fragore degli applausi del pubblico e dai cori dedicati sono entrati nelle orecchie di tanti.

 

E’ iniziato coì l’ultimo bagno di folla stagionale dei Block Devils che sono stati ricevuti in Comune dal Sindaco Wladimiro Boccali, l’Assessore allo sport Ilio Liberati, l’Assessore al commercio e presidente regionale della FIPAV Giuseppe Lomurno e dalla Presidente della Giunta Regionale Catiuscia Marini; l’invito dell’amministrazione per un riconoscimento istituzionale si è trasformato in un celebrazione a furor di popolo.

L’entusiasmo del momento è stato arricchito dalla notizia fresca di giornata riguardante Aleksandar Atanasijevic, l’opposto ha firmato un contratto che lo legherà alla società del Presidente Sirci per i prossimi tre anni. Un vero colpo di mercato questo, che si unisce alla ferma volontà dichiarata da Sirci di voler mantenere il più possibile il blocco di giocatori autori di un’annata eccezionale.

I complimenti. “Quello che sta succedendo qui oggi – commenta l’assessore Liberati rivolgendosi alla squadra -, ve lo siete meritati, perché oltre ad essere bravi giocatori siete dei bravi ragazzi e l’affetto dei tifosi lo dimostra, ma permettetemi di ricordare anche il contributo del tecnico Boban Kovac”. Già il coach, già in viaggio verso l’Iran dove allenerà la nazionale del paese, l’uomo che ha trasformato una squadra non data tra le favorite, addirittura fuori dal podio del campionato, in una sorpresa senza fine portandola alla finale di Coppa Italia e alla finale scudetto, passando attraverso un terzo posto alla fine della regular season e la qualificazione in Champions League.  Incredulo anche il presidente della Fipav Lomurno che parla di risultati “In cui pochi credevano, ma non voi  ragazzi che ci avete messo tutto l’impegno possibile”. Il massimo organo della federazione regionale ha poi ringraziato i dirigenti della Sir Safety “Perché in poche ore avete allestito le finali play off e l’organizzazione è stata per noi motivo di orgoglio anche con il Presidente dell’FIVB Ary Garca”.

E’ stato più volte ricordato da tutti gli intervenuti la grande correttezza e sportività del popolo della pallavolo, i tifosi che hanno sempre sostenuto attivamente la squadra senza mai avere derive che non appartengono al mondo del volley. “Il pubblico della Sir è corretto, attivo, partecipe e signorile” – ha detto il presidente Sirci mentre veniva sommerso dagli applausi. “Perugia – gli fa eco Catiuscia Marini -, ha dato nella giornata di domenica 4 maggio dimostrazione di essere una città con cittadini che sanno fare i cittadini e sportivi che sono grandi sportivi, è stata una grande lezione di educazione sportiva”.

Gli impegni. Il sindaco di Perugia Boccali si lascia andare ai ricordi per ripercorrere le stagioni passate della Sir Safety, “Ricordo la prima volta che incontrai Gino Sirci e mi colpì per la sua esuberanza, ma poi iniziammo a parlare del progetto di riportare la pallavolo maschile a Perugia con una squadra maggiore fino al settore giovanile, e il resto venne da sé”. “L’impegno del Comune di Perugia per la prossima stagione – conclude il sindaco – è di migliorare l’impianto del Pala Evangelisti, a oggi uno dei migliori palazzetti dello sport in Italia, per renderlo più bello e fruibile anche in vista dei impegni internazionali della Sir”. Oltre alla vicinanza del Comune, la Sir è incassato anche il sostegno per la prossima stagione della Banca di Mantignana, già sponsor principale insieme alla Sir Safety, che per bocca del presidente Antonio Marinelli ha confermato il proprio impegno.

Prima dello scambio di omaggi fra la squadra e l’amministrazione comunale, ha preso la parola Gino Sirci patron e primo ultrà della squadra, che infatti non è riuscito a prendere subito la parola visti gli applausi che lo hanno più volte interrotto. “La storia siamo noi – ha detto -; dobbiamo rimanere noi stessi anche il prossimo anno: una squadra spontanea, alla mano, fatta di giocatori disponibili e amabili nonostante la popolarità. Dovremmo rimanere anche gli stessi per provare a vendicarci visto il finale”. Ma per questo c’è tempo, infatti, confermato Atanasijevic la speranza del presidente è quella di poter mantenere altri giocatori a cominciare da Petric, e magari chiedere a Vujevic un’altra stagione da protagonista.

Il presidente Sirci prima di chiudere il suo intervento rivolge un altro applauso al pubblico che ha gremito la Sala dei Notari, “I perugini hanno capito che c’era una squadra che meritava di essere seguita, e poi si sono dimostrati un grande pubblico, degno di una grande città”.

La storia d’amore fra Perugia e la Sir Safety continua, in attesa di nuovi primi appuntamenti e di nuove emozioni da vivere.

Chiara Scardazza – Agenzia Stampa Italia

 

Ultimi articoli

Presidente Tesei : l'Aeroporto dell'Umbria è strategico. I risultati lo stanno dimostrando

(ASI) Perugia. Questa mattina presso l’aeroporto di Sant’Egidio a Perugia, in occasione dell’approvazione del bilancio SASE 2021, è intervenuta ai microfoni di Agenzia Stampa Italia Donatella Tesei, Presidente della ...

IEF a Modena: conferenza con Ministro Dadone, Vice Ministro Picchetto Fratin, Danilo Iervolino, Presidente Bonaccini e Presidente Coldiretti Prandini

(ASI) Domani, sabato 25 Giugno, alle ore 15:00, si terrà presso la Direzione Generale BPER Banca di Modena, la conferenza stampa di lancio della Quarta Edizione degli Stati Generali dell’Export, che ...

Droga, Gasparri: si rifletta su parole Mattarella contro droghe

(ASI) “Grazie al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che in previsione della giornata mondiale dell'ONU contro le droghe ha avuto parole chiarissime contro l'uso di stupefacenti e a sostegno delle ...

I ministri Franco e Cingolani firmano il Decreto carburanti. Sconto di 30 centesimi esteso fino al 2 agosto

(ASI) Il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, e il Ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, hanno firmato il Decreto Interministeriale che proroga fino al 2 agosto le misure ...

Cuzzupi (UGL): Scuola Alta Formazione, ennesimo carrozzone con ingenti compensi poltronari

(ASI) “Oltre un milione di euro sperperati per creare un organismo che è un carrozzone servo della malapolitica e che non ha alcuna ricaduta sulle classi né sui docenti per ...

Occupazione, Nappi (Lega): beato De Luca che riesce a vedere bicchiere mezzo pieno

(ASI) “Beato De Luca che davanti ai numeri tragici del report Bankitalia, riesce a vedere il bicchiere mezzo pieno. Gli ricordo che siamo nella regione dove il lavoro femminile è distanziato ...

Stipendi dirigenti Scabec, interrogazione di Nappi (Lega): hackeraggio o "depistaggio"? De Luca chiarisca

(ASI) "Hackeraggio o 'depistaggio'? De Luca chiarisca sul nuovo mistero di Scabec Spa. Come riportato da organi di stampa, il sito internet della società sarebbe stato attaccato da hacker. Quando ...

Dati INPS. Paolo Capone, Leader UGL: "Investire in politiche e attive e formazione per riattivare mercato del lavoro"

(ASI) "Preoccupano i dati dell'Osservatorio dell'INPS sulle ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate nel mese di maggio pari a 54,7 milioni. Un incremento particolarmente significativo pari al +19,8% rispetto al mese precedente. ...

Si è svolta in Umbria la scuola di formazione del partito Democrazia e Sussidiarietà

(ASI) Una Scuola di formazione politica  e  corsi Online, gratuiti  rivolti a tutti gli iscritti a Democrazia e Sussidiarietà:  Lavoro , Famiglia , Vita , Popolo , Solidarietà, Sicurezza, ...

Lituania, Russia: “Ue non parli di art. 5 Nato”

(ASI) L'Occidente dovrebbe smettere di parlare dell'attivazione dell'articolo 5 della Nato in relazione alle crescenti tensioni”, tra Vilnus e Mosca, “dopo il blocco parziale del traffico merci verso Kaliningrad".