×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Da dietro i nove metri - Analisi e commento alla prima giornata del campionato di Serie A1 maschile di pallavolo

 

(ASI) - In un batti baleno va in archivio la prima giornata del 69° Campionato di Serie A1 maschile di pallavolo. Con Trento ancora in Brasile per giocare la finale per il terzo posto della Coppa del Mondo, podio conquistato grazie alla vittoria per 3-1 contro gli argentini dell'UPCN, l'attenzione della giornata era concentrata su quelle che i pronostici designano come pretendenti al taraflex tricolore: Cuneo, Perugia, Macerata e Piacenza. Perdono i piemontesi contro la Sir Safety ma solo al tie-break, la Lube si libera in tre set della matricola Molfetta, mentre Piacenza trova nel PalaKemon di San Giustino un esordio amaro per opera di Altotevere Città di Castello.

 

 

Casa Modena-CMC Ravenna 3-0 (25-18, 25-19, 28-26). Il derby emiliano-romagnolo se lo aggiudica Modena, ma il risultato rotondo non deve ingannare sull'andamento della gara che ha visto Ravenna avvicinarsi, soprattutto nel secondo set, alla vittoria del parziale e magari, poi, raccontare un'altra partita. Eletto miglior giocatore in campo Guillaume Quesque, per lo schiacciatore francese di Casa Modena 14 punti in banca alla prima uscita.

Casa Modena: Manià (L), Sala 4, Sket 2, Deroo 13, Quesque 14, Kampa 3, Bartman 9, Beretta 9, Bossi, Krumins. NE Donadio, Hendriks, Kovacevic. All. Lorenzetti.

Cmc Ravenna: Mengozzi 4, Kauliakamoa Jr, Toniutti 2, Tillie 6, Jeliazkov, Koumentakis 3, Patriarca, Klapwijk 14, Cester 5, Bari (L), Cebulj 12. NE Cricca. All. Bonitta. ARBITRI: Santi, Zucca.

 

Bre Lannutti Cuneo-Sir Safety Perugia 2-3 (25-23, 20-25, 31-29, 19-25, 14-16). Parte forte il cammino della Sir Safety Perugia che, sulle ali serbe di Petric e Atanasijevic, vince un combattuto tie-break contro i vice campioni europei di Cuneo. In perfetta alternanza nei set, e con il terzo chiuso solo dopo lunghissimi vantaggi, la partita - trasmessa dalle telecamere di Rai Sport- ha offerto un perfetto spaccato di quella cha potrà essere la stagione delle due formazioni. Con 28 punti, il giovane opposto serbo della Sir Safety Aleksandar Atanasijevic, si è aggiudicato il premio di MVP.

Bre Lannutti Cuneo: Rauwerdink 21, Antonov 12, De Pandis (L), Casadei, Kohut 12, Alletti 1, De Togni 6, Freriks 1, Rouzier 26, Maruotti 4. NE Marchisio, Gonzalez. All. Piazza.

Sir Safety Perugia: Buti 9, Petric 19, Giovi (L), Cupkovic 5, Barone 8, Della Lunga, Mitic 5, Vujevic 7, Atanasijevic 28, Semenzato. NE Paolucci, Della Corte, Fanuli. All. Kovac. ARBITRI: Cipolla, Braico.

 

 

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Calzedonia Verona 3-1 (27-25, 25-27, 25-19, 25-21)

Ottimo esordio per la squadra di Blegini che, grazie all'opera in servizio di Randazzo e la capacità offensiva di Gavotto, conquista tre punti importanti ai danni di Verona. Gli scaligeri riescono comunque e portare a casa il secondo set, chiuso ai vantaggi, mentre i restanti due sono stati ben condotti da Tonno Callipo che non ha avuto difficoltà a conquistare set e partita. Migliori giocatori in campo Mauro Gavotto (Vibo Valentia) e Thijs Ter Horst (Verona).

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Trinidad De Haro, Plot (L), Steuerwald 2, Randazzo 15, Forni 7, Villena, Crer 5, Gavotto 22, Ogurcak 11. NE Scopelliti, Sardanelli, Presta. All. Blengini.

Calzedonia Verona: Zingel 8, Blasi 1, Pesaresi (L), Ter Horst 22, Gasparini 14, Gabriele, White 14, Boninfante

 

 

Altotevere Città di Castello-Copra Elior Piacenza 3-1 (28-26, 18-25, 25-13, 25-23).

Una delle esordienti in A1 di questa stagione, Città di Castello, s'impone con un risultato netto che non lascia spazio ai malintesi su una delle candidate alla vittoria scudetto, Piacenza. La Copra scesa in Umbria con la migliore formazione possibile ma è risultata imprecisa e distratta, regalando agli avversari troppi palloni da rigiocare facilmente. Il primo set finisce ai vantaggi con un ace di Fromm, con tanto di suggello del video-check (28-26); e se l'equilibro aveva regnato nella prima frazione di gioco, nella seconda pare di rivedere in campo la Copra delle finali scudetto, con Simon spietato in prima linea e al servizio. Ma le velleità dei piacentini si spengono nel terzo e nel quarto set, nei quali Altotevere Città di Castello ha mostrato un gioco preciso, concreto e perfettamente oliato. Impressionante la lucidità in attacco dell'opposto belga Van Walle, premiato alla fine come miglior giocatore del match e la vivacità al palleggio di Corvetta, uno degli ex della partita.

Franceschini, Fromm 17, Carminati, Lensi (L), Corvetta 1, Dolfo 10, Massari, Tosi (L), Piano 7, Van Walle 31, Rossi 9, Marchiani. NE Sartoretti. All. Radici.

COPRA ELIOR PIACENZA: Marra (L), Le Roux 5, Partenio, Papi 14, Fei 10, Kaliberda 12, Simon 13, Zlatanov 6, Tencati 1, Vettori 4, De Cecco 3. NE Smerilli, Husaj. All. Monti.

ARBITRI: Puecher, Rapisarda.

 

 

Cucine Lube Banca Marche Macerata-Exprivia Molfetta 3-0 (25-23, 25-18, 25-20)

Vincere era un imperativo e così è stato per la Lube Macerata che ha ben scaldato i motori in vista del prossimo esordio in Champion League. A riposo Parodi, in campo il tandem Kovar Kurek da posto quattro, Baranowicz in regia, Zaytsev opposto e la coppia Podrascanin-Stankovic al centro, la Lube ha confezionato una partita convincente e dominata, ad esclusione del primo set durante il quale Molfetta ha mostrato di denti.

CUCINE LUBE BANCA MARCHE MACERATA: Henno (L), Paparoni, Zaytsev 13, Stankovic 2, Patriarca 4, Kovar 8, Giombini, Kurek 12, Baranowicz 5, Podrascanin 11. NE Lampariello, Parodi, Monopoli. All. Giuliani.

EXPRIVIA MOLFETTA: Piscopo, Mazzone 8, Izzo 1, Del Vecchio, Cesarini (L), De Marchi 1, Sabbi 14, Zanuto 8, Blagojevic 1, Fornés Jul 2, Casoli 4, Saitta. NE Porcelli. All. Cichello. ARBITRI: Vagni, Saltalippi.

 

 

Classifica

Casa Modena 3, Cucine Lube Banca Marche Macerata 3, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3, Altotevere Città di Castello 3, Sir Safety Perugia 2, Bre Lannutti Cuneo 1, Andreoli Latina 0, Diatec Trentino 0, Copra Elior Piacenza 0, Calzedonia Verona 0, Exprivia Molfetta 0, CMC Ravenna 0

 

Prossimo turno

2a giornata di andata Serie A1

Sabato 26 ottobre 2013, ore 17.30

Sir Safety Perugia - Casa Modena  (Diretta RAI Sport 1)

Domenica 27 ottobre 2013, ore 17.30

CMC Ravenna - Diatec Trentino  (Diretta RAI Sport 1)

Domenica 27 ottobre 2013, ore 18.00

Copra Elior Piacenza - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia

Andreoli Latina - Cucine Lube Banca Marche Macerata  (Diretta Sportube.tv)

Calzedonia Verona - Bre Lannutti Cuneo

Exprivia Molfetta - Altotevere Città di Castello

 

 

Chiara Scardazza - Agenzia Stampa Italia

 

Ultimi articoli

Energia, l’appello di Confagricoltura: ulteriori rincari insostenibili anche per le imprese agricole umbre.

(ASI) Perugia – Secondo i dati diffusi da ISMEA, i costi di produzione dell’agricoltura, nei soli primi tre mesi di quest’anno, sono aumentati di oltre il 18% sullo stesso ...

Economia Italia: In arrivo dalla UE altri 21 mld del Recovery Fund per il Pnrr. L'analisi dell'economista Gianni Lepre

Economia Italia: In arrivo dalla UE altri 21 mld del Recovery Fund per il Pnrr. L'analisi dell'economista Gianni Lepre

Tutto esaurito  al Politeama di Terni per “Soldato sotto la luna”.

(ASI) Grande successo per la prima di “Soldato sotto la luna” di Massimo Paolucci prodotto dalla phneutrofilm di Christian Costa ed Eusebio Belli. In una sala gremita il pubblico ha ...

Elon Musk ha svelato il prototipo del robot umanoide Elon Muskdurante l’evento AI Day di Tesla. Costerà meno di 20.000 euro e sarà commercializzato tra 5 anni.

(ASI) California - Elon Musk ha rivelato il primo prototipo di robot umanoide soprannominato Optimus durante l’AI Day della Tesla.

Salute mentale: Marchetti (Fenascop Lazio), piano Regione Lazio è solo spot elettorale

(ASI) “Nonostante l’aumento costante ed esponenziale dei problemi psicosociali, che colpiscono soprattutto le fasce giovanili, la Regione non intende apportare alcuna modifica al budget economico per la cura del ...

Consumi: Coldiretti, arrivano cibi in provetta, no da 7 italiani su 10. Al via petizione mondiale per fermare sbarco a tavola nel 2023

(ASI) Ben 7 italiani su 10 (68%) non si fidano del cibo creato in laboratorio con cellule staminali in provetta. 

Terracina, Ottaviani (Lega): “Reddito di cittadinanza così è destinato a fallire”.

(ASI) Roma - “Un plauso ai militari dell’Arma dei Carabinieri di Terracina, che hanno arrestato due stranieri, i quali presentando documenti contraffatti, hanno tentato di ottenere il reddito ...

Taormina e Trisciuoglio: "La difesa di Castellino denuncia un indebito accanimento ed ai limiti della legittimità della Procura capitolina e della Questura di Roma contro Giuliano Castellino"

(ASI) "Castellino già sottoposto a misura di sorveglianza speciale e dopo la carcerazione cautelare di Poggioreale e Rebibbia, per i fatti del 9 ottobre il presunto assalto alla C.G.I....

Economia Italia: Ammontano a 1100 i miliardi che lo Stato non riesce a riscuotere. I l punto dell'economista Gianni Lepre

Economia Italia: Ammontano a 1100 i miliardi che lo Stato non riesce a riscuotere. I l punto dell'economista Gianni Lepre

Meloni: Coldiretti, ha firmato petizione contro cibo in provetta Al fianco del Presidente Ettore Prandini al Villaggio di Milano

(ASI) Giorgia Meloni, nella sua prima uscita pubblica dopo la vittoria alle elezioni, ha firmato la petizione mondiale per fermare lo sbarco a tavola del cibo sintetico promossa da World ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113