×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
serie A: L'inter vince di misura contro il Genoa

L'Inter ha annientato, con il punteggio di 1 a 0, un Genoa orgoglioso e sfortunato. L'inusuale anticipo del venerdì sera ha regalato tre punti preziosi alla blasonata squadra di Moratti, issandola, dopo nove turni disputati, in seconda posizione.

 

E' stato un match caratterizzato essenzialmente dal cinismo dei nerazzurri e dalla rete di Muntari, quest'ultimo entrato al 19° minuto del primo tempo al posto di un acciaccato Cambiasso. Un gol che porta la firma anche di Eduardo, beffato da un tiro forte ma centrale. I rossoblù padroni di casa hanno provato, senza esito, a rovesciare le sorti di una sfida poco stellare, facendo uso delle qualità tecniche e della caparbietà, doti principali del team allenato da Gasperini.

Il fine giustifica i mezzi, sosteneva l'immortale Machiavelli. Quel che conta è sempre il risultato. E l'Inter, con il minimo sforzo, ha ottenuto l'intera posta in palio, volando a quota 18 in classifica.

FORMAZIONI - Il Genoa deve fare a meno di numerose pedine importanti: Rudolf, Palacio, Palladino e Sculli, Veloso e Kharja. In avanti, Luca Toni è supportato da Rafinha. In panchina, l'unico centravanti di ruolo è il primavera Boakye. Gli ospiti non possono contare sull'appaggio di Chivu, ancora dolorante. La fase offensiva è affidata ai soliti noti, Eto'o, Coutinho e Biabiany. Rientra fra i titolari il giovane Santon. Arbitra la gara il signor Luca Banti della sezione di Livorno.

PARTITA - L'incontro inizia in maniera spumeggiante. Al sesto minuto, la conclusione di Luca Toni mette i brividi ad un attento Julio Cesar. Sneijder ci prova dalla distanza, ma il suo rasoterra viene neutralizzato dal numero 1 ligure. Alla mezz'ora i nerazzurri sfiorano la rete del vantaggio con l'intramontabile Eto'o, servito dal neo entrato Muntari, in campo al posto di Cambiasso (problema muscolare alla coscia). Nel finale di frazione, l'occasionissima capita fra i piedi di Rossi, il quale, a pochi metri dalla porta difesa dal portiere brasiliano, calcia clamorosamente a lato. L'Inter, nei minuti di recupero, trova la rete dell'1 a 0. L'autore della marcatura è Muntari, coadiuvato dall'obbrobrio di Eduardo. La ripresa è favorevole agli uomini di Gasperini. Al 63°, Julio Cesar è costretto ad abbandonare il campo causa infortunio. Entra al suo posto l'italiano, e questo fa notizia, Castellazzi. E' sempre Toni ad impensierire la retroguardia lombarda, brava comunque a non farsi trovare estremamente impreparata. A pochi secondi dal fischio finale, il giovane Boakye ha la chance per poter pareggiare l'incontro, ma il suo tiro potente si schianta alto sopra la traversa.

Dopo cinque minuti di recupero, termina il primo match della nona giornata di serie A. Inter batte Genoa 1 a 0

Ultimi articoli

Umbria. Consulta Regionale dei Consumatori. Bilancio post Covid e progetti per il futuro

(ASI) Perugia. Si è tenuta nella giornata di ieri la riunione della Consulta Regionale dei Consumatori presso il palazzo della Regione al Broletto (Perugia). L’organismo d’interfaccia tra istituzioni e ...

Perugia. Presentata l’ottava edizione del “Love Film Festival”. La giustizia sarà il tema principale su cui verteranno tutti gli incontri. 

(ASI) Perugia. Mercoledì 24 maggio, presso l’hotel La Rosetta di Perugia, è stata presentata l’ottava edizione del “Love Film Festival” che si svolgerà a Palazzo Priori di Perugia dal 24 al 26 ...

Roma. Convegno in Senato e consegna del Premio Internazionale Federico II. 

(ASI) ROMA – E’ prevista a Roma, presso il Senato della Repubblica, l’apertura del programma di iniziative di alto livello culturale promosse dal Centro Studi Federico II per l’anno 2022. “...

“A ’sta pandemia… damoje ’n verso” di Paolo Micheli conquista Perugia.

(ASI) Perugia. Nella città di Perugia sicuramente una delle figure più autorevoli e rispettate è il Presidente della Sezione penale della Corte di Appello Paolo Micheli. “Un uomo che incute inizialmente ...

Condannato l’ex Consigliere Comunale di Castelvolturno A.B. per diffamazione nei confronti di Roberto Fiore.

(ASI) "Una sentenza lucida e puntuale quella del Dott. Agostino Nigro che stigmatizza la colpevolezza di A.B. giovane consigliere di Sinistra Italiana al Comune di Castelvolturno, condannandolo anche al ...

Con 'L’Italia Mensile' parte da Napoli la battaglia ideale per le libertà

(ASI) Il 28 maggio 2022 ci sarà la presentazione de L’Italia Mensile. Non è solo la presentazione di una rivista è la Voce di un Movimento per affermare una nuova visione di intendere ...

Ucraina, Orban: “Stato di emergenza in Ungheria”

(ASI) Il primo ministro ungherese, Viktor Orbán, ha dichiarato lo stato di emergenza a causa del conflitto in corso, con Mosca,  sul territorio gestito da Kiev.

Quad, Tokyo: jet Cina e Russia durante riunione con Biden

(ASI) Aumenta la tensione in Asia, in particolare tra la Cina e la Russia (unite) contro gli Stati Uniti.

Venenzia Convegno FEDERBIM: sostenibilità, investimenti ed energia i pilastri da cui ripartire

(ASI) "Dalla collaborazione tra Regione Veneto e Comune di Venezia, è nata quest'anno la Fondazione 'Venezia Capitale Mondiale della Sostenibilità' , progetto volto a realizzare un piano di interventi funzionali alla ...

Il mondo del lavoro è cambiato.Proposte del giuslavorista Severino Nappi

(ASI) Con la pandemia il mondo del lavoro è cambiato, è divenuto flessibile, ma soprattutto ha assunto la denominazione smart. In futuro il lavoro da remoto diventerà una realtà concreta, alla quale ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113