×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
La Juventus affonda il Milan 2-1

L'atteso anticipo della nona giornata di serie A, quello che vedeva contrapporsi Milan e Juventus, è terminato con il successo dei bianconeri. La formazione di Del Neri ha ottenuto l'intera posta in palio giocando in maniera sontuosa e colpendo grazie alle reti di Quagliarella e Del Piero, il quale è definitivamente entrato nella storia del club torinese, andando ad inventare un gol che gli consente di superare Boniperti nella classifica dei marcatori juventini di tutti i tempi. Ibrahimovic, autore di una traversa nei minuti iniziali, ha accorciato le distanze. Dopo cinque anni, la Juventus, meritando, è riuscita ad espugnare il difficile terreno di gioco di "S. Siro". Pochi alibi e tanti "mea culpa" per i giocatori rossoneri, sconfitti in casa per la prima volta in questa stagione.

PARTITA - Il match ha inizio con i padroni di casa più pimpanti e pericolosi. Pato riesce ad accendere il "Meazza" con delle giocate magiche che permettono di servire l'onnipresente Ibrahimovic; il tiro di quest'ultimo, da fuori area, si scaglia in pieno sull'incrocio dei pali. Dopo la partenza positiva, il Milan comincia a concedere terreno alla Juventus. Al 24° minuto di gioco, la difesa rossonera fa harakiri e il cross di De Ceglie viene ottimamente intercettato dalla testa di Quagliarella, il quale non da scampo all'incolpevole Abbiati. I bianconeri continuano a padroneggiare, ma il team di Allegri, nonostante aver accusato il colpo, si rende attivo con lo svedese Ibra, sicuramente il migliore in campo dei suoi. La ripresa ha inizio con un Milan spavaldo ma non preciso, tanto che, al minuto numero 66, la squadra juventina riesce ad insaccare per la seconda volta in rete. Quagliarella lancia in maniera sublime l'appena entrato Sissoko, il quale a tu per tu con Abbiati liscia clamorosamente, perdendo l'attimo giusto per siglare il 2 a 0; il centrocampista mantiene in suo possesso la sfera, servendo il capitano Alex Del Piero, autore del raddoppio piemontese. La partita si rende nervosa e poco spettacolare. Gli ospiti difendono benissimo e l'entrata in campo di Inzaghi e Seedorf non sembra produrre gli effetti sperati. All'82°, il Milan accorcia le distanze grazie al colpo di testa di Ibrahimovic, servito benignamente dal lancio di Antonini dalla sinistra. I rossoneri non mollano. Robinho, nel finale, sciupa una buona opportunità per siglare il gol del pareggio. Ma il punteggio non cambia. La Juventus ottiene meritatamente una vittoria che significa quarto posto. Il Milan rimane in terza posizione, dietro a Lazio ed Inter.

Ultimi articoli

Medicus 2022 incontra la medicina. Relatori d’eccezione in campo sanitario per trattare il tema dell’invecchiamento

(ASI) Foligno. “Medicus 2022: Premio Gentile da Foligno”, nella serata di venerdì 20 maggio, ha incontrato la medicina e i suoi rappresentanti. I contenuti su cui i relatori hanno spaziato hanno ...

Lo Ayatollah iraniano Khamenei ai giovani dell'Occidente

(ASI) Teramo - Lo scorso 7 di maggio 2022 ho moderato, in qualità di giornalista, un convegno tenutosi a Teramo sull'Islam Sciita alla presenza degli esponenti dell'Associazione Islamica Imam Mahdi, caratterizzata per ...

Vaiolo delle scimmie e Covid: emergenze infinite come metodo di governo

(ASI) “La crisi mondiale, innescata dalla pandemia del Coronavirus, non ha paralleli nella storia moderna. Molti di noi stanno riflettendo su quando le cose torneranno alla normalità” (conosciuta prima  ...

Torino Roma 0-3 vista con gli scatti del fotografo Fabio Petrosino

Torino Roma 0-3  vista con gli scatti del fotografo Fabio Petrosino

Taiwan, Cina: “Usa su strada sbagliata”

(ASI) Aumenta la tensione in Asia. Sembrano crescere le tensioni tra Pechino e Washington, a causa dell’attitudine sempre maggiore, di quest’ultima, a proteggere Taipei.

Nord Corea, Casa Biaca: “Test nucleari imminenti

(ASI) "La Corea del Nord potrebbe fare un altro test missilistico o nucleare entrambi prima o dopo la visita di Biden nella regione".

Ad Oromare incontro sul settore orafo promosso da CNA

(ASI) Il settore orafo come leva di promozione e sviluppo del Made in Italy, partendo dalla culla dell’oreficeria: Napoli e il suo Borgo Orefici. Ma anche e soprattutto confronto ...

Umbria. Presentato in Regione il settimo Torneo Della Pace. Repace: "Manifestazione importantissima dato il particolare periodo storico"

   (ASI) Perugia. La pandemia ne ha messo a dura prova negli ultimi due anni il regolare svolgimento ma alla fine ha vinto la voglia di non mollare. Così ...

Zelensky sta diventando troppo pretenzioso e scortese con l'Europa

(ASI) Fin dai primi giorni dell'invasione russa, l'Ucraina ha sentito il sostegno dell'Europa, sia morale che materiale. Fin dalle prime settimane, i Paesi dell'UE hanno accolto diversi milioni di rifugiati ...

Medicus 2022, a Palazzo Trinci, Gentile da Foligno incontra i medici e la popolazione.

(ASI)Foligno - Medicus 2022: Premio Gentile da Foligno sta riscuotendo un grande successo. Un programma ambizioso ideato e realizzato dal dott. Moreno Finamonti, presidente dell' presidente ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113