×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Calcio, Berlusconi spinge Allegri… alla Roma
(ASI) MILANO – L’ultima telenovela del mercato riguardante il mondo allenatori, conoscerà la sua conclusione, probabilmente entro 48 ore, minuto più minuto meno; facciamo un po’ di storia: la Roma ha in mano il si di Max Allegri, allenatore del Milan che non riscuote più il gradimento del patron Silvio Berlusconi, affascinato da un’altra sfida in stile Capello, con qualche ex milanista alla guida dei rossoneri. Per la prima volta nella sua vita, il Cavaliere non trova d’accordo Adriano Galliani, l’uomo messo sulla poltrona di amministratore delegato, proprio dal buon Silvio. E allora ieri sera a Milano Galliani ha incontrato Allegri, convincendolo ad aspettare un po’ per cercare di ammorbidire un po’ la posizione di Berlusconi. Il tecnico di Livorno da par suo, non avrebbe nessun problema a rimanere ben ancorato alla panchina rossonera anzi, a conti fatti, sarebbe il suo primo desiderio, fermo restando che, dal momento che riceverebbe il ben servito dalla società di via Turati, ci metterebbe un attimo ad apporre la sua firma sul contratto che lo legherebbe alla Roma. Dopo che ieri sera sembrava esserci stata una schiarita con tanto di sorrisi reciproci tra i due commensali (Galliani e Allegri), cosa che faceva pensare ad un riavvicinamento definitivo, ci ha pensato lo stesso Berlusconi a raffreddare gli animi e riaprire uno spiraglio per la Roma: intervenendo telefonicamente ad una trasmissione televisiva a Canale 5, il presidente ha annunciato che entro domenica sera, vedrà il tecnico e dipanerà la matassa. E la Roma che fa? Premesso che Allegri è la soluzione unica ed inossidabile, dopo il dietrofront di Mazzarri finito poi all’Inter, i dirigenti giallorossi sono costretti a valutare anche delle alternative per non ritrovarsi ancora una volta spiazzati. E allora via alla valutazione di altre piste: ed ecco spuntare i nomi di Mancini, Blanc e Garcia. Ma quanto convincono questi nomi? E soprattutto quanto la piazza accetterebbe l’ennesimo nome di ripiego? E allora anche in casa giallorossa si decide di aspettare queste benedette 48 ore, ma che siano le ultime perché non si può più aspettare…

Fabio Marracci – Agenzia Stampa Italia

 

Ultimi articoli

Istituto Friedman: Buon lavoro a nuovo parlamento e a nostri iscritti eletti

(ASI) Roma,   “Oltre dieci tra i nostri iscritti e componenti del Comitato Scientifico appartenenti a diverse liste elettorali sono stati eletti in Parlamento domenica. Altrettanti neoeletti hanno già ...

Elezioni, Jonghi Lavarini: cresce l'astensionismo. L'elettorato premia la Meloni, crolla la Lega, tiene Forza Italia e il PD va all'opposizione

(ASI) Si sono svolte le elezioni politiche il 25 settembre. Crescono ancora sia l'astensionismo, quindi la sfiducia degli italiani nel sistema, che la volatilità del restante elettorato che, ad ogni elezione, ...

The rose Trilogy – La trilogia delle rose di Maria Tedeschi

(ASI) Castellammare di Stabia (Na) – Dopo il grande successo de La rosa gialla, opera in versione audible, The Rose Trilogy – La Trilogia delle rose, è l’ultima fatica letteraria di ...

Cina, Russia e gli altri. Politica estera rischia ulteriore deriva ma governo dovrà fare conti con realtà

(ASI) Con il trionfo di Fratelli d'Italia e della sua leader Giorgia Meloni alle ultime elezioni politiche italiane, il Belpaese vira decisamente verso destra. Il 26% raccolto dalla formazione di ispirazione ...

Elezioni, gli elettori bocciano il fronte del dissenso diviso. Unito con il 3,85% sarebbe entrato in Parlamento

(ASI) Il fronte del dissenso, che era stato molto unito nelle grandi manifestazioni di piazza durante il periodo della contestazione popolare contro l’obbligo vaccinale e la politica del governo ...

Cuzzupi (UGL): Risultati elettorali, e adesso si lavori per costruire il futuro

(ASI) “Adesso è il momento di costruire il futuro. Questa deve essere la parola d’ordine del Parlamento che scaturirà da questa tornata elettorale. I risultati non lasciano ombra di dubbi: ...

 Mario Adinolfi: Il nostro percorso continua

(ASI) Anche questa è fatta. A chi profetizzava “zero voti” rispondiamo ringraziando le decine di migliaia di italiani che ci hanno scelto tra tutti, nella difficoltà di una presenza a macchia ...

Sanità, De Palma Nursing Up: con i rincari energetici, gli infermieri italiani rischiano di trovarsi coinvolti nel disastro  sociale e di diventare nuovi poveri. 

(ASI) Roma - «Mesi fa, quando ancora le contingenze economico-finanziarie del nostro Paese, seppur gravi, non erano arrivate a toccare lo stato di emergenza attuale, il nostro sindacato fu il ...

Elezioni, Mannello: Astensionismo, primo partito

(ASI) "Ho vinto io, assertore convinto dell’astensionismo" scrivevo già nel 2015, in occasione delle elezioni regionali.  Stamane, con il dato ufficiale del 36% di cittadini italiani che hanno scelto, legittimamente, ...

Politiche, Tavernise (M5S): "Movimento prima forza politica in Calabria anche grazie al lavoro in Regione"

(ASI) Corigigliano Rossano (Cosenza) – "C'è un dato politico chiaro in Calabria: il M5S è la prima forza politica della regione. I seggi all'uninominale contesi nella provincia di Cosenza e ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113