×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Calcio Il punto sul Girone B di Lega Pro
 IL PUNTO SUL GIRONE B DI LEGA PRO SECONDA DIVISIONE

(ASI) 20 reti in dieci partite con sei vittorie esterne. Merito del calendario o colpa dei troppi incontri ravvicinati in un girone lungo millecento chilometri, da Fano a Milazzo? Quale che sia la verità, le squadre attrezzate meglio sembrano aver voglia di darci dentro. Già, la voglia, quella che ha trasformato il Perugia, re di domenica, a comprimario del mercoledì.
La Paganese ha ripreso la testa, vincendo a Fondi con Orlando, consapevole che i campionati si costruiscono contro quelle più piccole. Il Lametia fa 0-0 a Vibo, nel derby della Calabria tirrenica, alzi la mano chi si aspettava qualcosa di diverso. Poi, l’ammucchiata del terzo posto a 12 punti. L’Aquila vince a Milazzo, secondo logica e pronostico segnando in avvio. Il Giulianova manda a dire al Perugia come si vince ad Aversa senza soffrire, e si prepara ad aspettare i Grifoni domenica. Il Gavorrano, appassitosi Fioretti, cade a Isola Liri già dopo un quarto d’ora e non si rialza più. In mezzo il fantasma del Grifo, cui qualcuno dovrebbe raccontare la favola di Esopo sulla Lepre e la tartaruga. Quindi la tartaruga, appunto, l’Arzanese, che la favola l’ha mandata a memoria, specialmente dopo la delusione di Treviso a giugno. Con lei il Catanzaro, che ha già riposato, ed ha trovato le forze per vincere a Fano 2-1. Tutto in un quarto d’ora, dal 34’ al 49’. Il Campobasso ancora schoccato paga dazio anche ad Eboli, 2-0. Le reti, una in avvio e l’altra nel recupero. Forse la favola è finita. A centro classifica il Chieti, sbeffeggiato dal Neapolis in casa. Và sotto, pareggia e poi perde nel finale. Col risultato di essere affiancato in classifica proprio dai partenopei. Si tira su l’ Aprilia che maramaldeggia a Celano, sempre più sconsolato fanalino di coda con un punto. Rimane nei bassifondi anche il Melfi, con 3 punti che in realtà sarebbero 5. Nessun progresso neanche in questo turno, ma perché riposava. Domenica toccherà all’Ebolitana.

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

Ultimi articoli

Autonomia, Lorefice (M5S): scelta distruttiva anche per scuola

(ASI) Roma - “In bocca al lupo agli oltre 500.000 giovani da oggi impegnati negli esami di maturità, passaggio che segna l’inizio di un nuovo capitolo nel percorso di crescita ...

Autonomia, De Carlo (FdI): “Risultato possibile solo grazie al Governo Meloni”

(ASI)“L'autonomia differenziata è legge, un risultato possibile solo grazie all'impegno, al lavoro e alla serietà del Governo Meloni. Per anni questo è stato un obbiettivo solo a parole dei governi che ...

Autonomia, Costa (M5S): "Giorno sciagurato per il Paese"

(ASI) Roma - "L'approvazione dell'autonomia differenziata rende questo giorno nefasto per tutto il Paese. Gli effetti si vedranno nei prossimi mesi: scuola, ambiente, sanità, politiche sociali: tutto sarà frammentato e ...

Autonomia, Lazzarini (Lega): grazie a Salvini e a Calderoli, risultato che dedichiamo a nostri militanti

(ASI) Roma  – “Oggi abbiamo scritto una pagina storica per il Paese, il Veneto e tutte le regioni italiane: dopo 40 anni di battaglie politiche della Lega, un referendum tra i ...

Decreto Coesione, Albano (FdI): Zone Logistiche Semplificate anche in Umbria e Marche

(ASI) Roma - “La Commissione Bilancio del Senato ha appena approvato un emendamento al decreto Coesione che prevede la possibilità di istituire le Zone Logistiche Semplificate (ZLS) non solo ...

Autonomia differenziata è legge, Mariolina Castellone: l’Italia non è più una e indivisibile

(ASI) "L’autonomia differenziata è legge. L’Italia non è più una e indivisibile - lo scrive in una nota Facebook la Vice Presidente del Senato Mariolina Castellone - . Si realizza il ...

Commercialisti, Cataldi: “Rendere professione più attrattiva per i giovani”

Venerdì 21 giugno a Brindisi il Convegno regionale Puglia e Basilicata dell’UNGDCEC (ASI) “Dare una visione di medio e lungo termine alla professione di commercialista è fondamentale: è uno sviluppo che passa ...

Il Trattato di cessione di Nizza e della Savoia alla Francia, non registrato all'Onu?

(ASI) Parigi - La Repubblica Francese oltre al trattato della cessione della Corsica alla Francia da parte di Genova il 15 maggio 1768 (argomento che abbiamo già ampiamente trattato), non avrebbe registrato ...

L’On. Renata Bueno commenta le Elezioni Europee

(ASI) Onorevole Bueno, come considera il risultato delle recenti elezioni europee, dove le forze conservatrici hanno prevalso? "Il risultato delle elezioni europee evidenzia una forte domanda di sicurezza e ...

Lavoro: Laureti (PD): a Latina barbarie che merita risposta immediata

(ASI) "Un grave incidente sul lavoro trasformato in una barbarie: un uomo di nazionalità indiana ha perso un braccio mentre lavorava presso un'azienda agricola in provincia di Latina, nei pressi ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113