osservatorio logo circle 230 professionisti da numerosi paesi alla conferenza 365 Day For (Safe) the children 1° giugno 2021.

(ASI) Una conferenza - maratona che ha coinvolto più di 30 professionisti, attivisti, artisti e volontari di numerosi paesi del mondo - Italia, Russia, Ucraina, Belgio, Francia, Cechia, Bielorussia e altri. L'associazione VITARU con il movimento internazionale Transculturale interprofessionale "Uniti per Unire", AMSI(Associazione medici di origine straniera in Italia),UMEM(Unione medica euromediterranea), CO-MAI(Comunità del mondo arabo in Italia) e Nuove Frontiere del diritto, ha confermato l'impegno preso dall'OSSERVATORIO e sportello Antiviolenza UXU, del Movimento Uniti per Unire, rispondendo alla domanda:
"Da che cosa proteggiamo i bambini nel 2021? Cosa possiamo fare di concreto nell'immediato?" Ecco le risposte:
- lanciare il programma internazionale educativo "Sicurezza per i bambini" e "Sicurezza dei bambini per i genitori",
- necessità d'espansione per il progetto "Bridge for life" - aiuti umanitari per sostenere le famiglie e bambini dei paesi colpiti maggiormente dalla crisi economica,
- procedere alla fondazione dell'Associazione degli avvocati di lingua Russa in Italia e altri paesi nel mondo,
- preparare il database delle strutture ospedaliere e specialisti altamente qualificati in Italia per i bambini, in particolare provenienti dai paesi dell'ex URSS, per operazioni e cure non disponibili nei paesi di provenienza,
- L'Osservatorio Antiviolenza UXU si impegna a studiare il fenomeno degli abusi sui minori in Italia, in particolare nelle famiglie internazionali.
" Abbiamo l'urgenza assoluta nel creare una rete di prevenzione e lotta con la violenza, funzionale e aperta alle collaborazioni e multiculturale, come d'altronde la società odierna in ogni paese del mondo. Uniti riusciremo a creare il mondo dove i nostri bambini cresceranno in sicurezza" - dichiara Natalia Siassina presidente dell'associazione VITARU, coordinatrice dell'Osservatorio Antiviolenza UXU.

"Un'altra conferma che la collaborazione interprofessionale e internazionale, con la nostra ampia rete in 80 paesi con UMEM e Amsi , è uno strumento importante di analisi ,dialogo ,ricerca e laboratorio di integrazione fondamentale per proporre soluzioni tempestive alle istituzioni dove è necessario far sentire la voce della società civile e dei professionisti italiani e di origine straniera. Ci auspichiamo che il Governo italiano possa mettere in agenda soluzioni da subito per combattere ogni forma di violenza e di tutelare la salute di tutti e dei minorenni compreso i vaccini ai migranti irregolari ed i loro figli per non farli sentire figli di seria B. visto da oggi la vaccinazione è aperta a tutti senza distinzione di età e spero anche senza distinzione tra regolari e irregolari risolvendo per tutte le regioni la questione del STP ,Eni come hanno fatto già 3 regioni che ringraziamo per il lor senso di solidarietà ed il rispetto della persona umana indipendentemente dallo suo stato amministrativo e lo stesso".Cosi dichiara Foad Aodi presidente Amsi e UMEM e membro commissione Salute Globale della FNOMCEO che ha illustrato nel suo intervento alcuni aspetti importanti per la tutela dei minorenni ed adolescenti (,Condannare i matrimoni combinati e forzati delle bambine spose, le Circoncisioni preventive che sono aumentati le richieste del 30% durante la pandemia ,minorenni scomparsi più di 22 mila in Europa ,abusi sessuali e lavorativi sui minorenni migranti e rifugiati , il mercato nero dei trapianti d'organi e la sofferenza dei bambini nei vari conflitti dimenticati e irrisolti nel mondo)

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.