covidmondo(ASI) Sembra che i cittadini del pianeta siano già proiettati verso il futuro. Il mondo civile,sente la necessità diripartire. Resta tuttavia la prudenza, sono pronte delle misure per arginare nuovi ed eventuali focolai di Covid19 al fine di evitare eventuali crisi. Il 21 giugno sarà la data del “liberi tutti” in Gran Bretagna.

Verranno tolte le misure restrittive e di confinamento. Potrebbe inoltre essere abolita la regola del distanziamento sociale di un metro. In molte situazioni resterà in vigore l’obbligo della mascherina, che non era mai stata imposta all’aperto, ma solo nei locali chiusi e sui mezzi pubblici. Già dal 17 maggio riapriranno pienamente i locali e i ristoranti, che al momento possono fare solo servizio all’aperto.

Si parla di giorni in cui sarà dato il via libera anche ai cinema e ai musei, chiusi da quasi 5 mesi, e verrà tolto il limite di trenta persone ai funerali. La cerimonia è stata ridotta anche per il principe Filippo a Windsor. Il Governo di Boris Johnson resta molto cauto sui viaggi all’estero, vietati fino a maggio inoltrato. Pochi Paesi saranno su di una lista verde, ed il rientro comporterà una quarantena di 10 giorni e doppio test molecolare al ritorno in Patria. In Germania vi sarà più libertà di movimento per i vaccinati e i guariti dal virus. Il piano dovrà essere approvato entro questa settimana dal Governo.

Si affronterà un definitivo ridimensionamento delle restrizioni sociali. Con questo è prevista libertà di riunione senza limiti numerici. I vaccinati che arriveranno da Paesi esteri non a rischio alto come l’Italia non dovranno attraversare la quarantena. I turisti dovranno presentare un test negativo all’arrivo e lasciare i propri dati nei ristoranti per un eventuale tracciamento. Nessuna variazione per quanto riguarda l’utilizzo dei dispositivi protettivi.

Le persone dovranno quindi restare a distanza e indossare le mascherine nei mercati e sui mezzi pubblici. Tutto ciò è considerato come misura di emergenza. Il coprifuoco nazionale va dalle 22 alle 5, tuttavia si può fare sport fino alle 24, si può uscire dunque con il cane. Per quanto riguarda gli Stati Uniti da mercoledì 19 maggio si tornerà ad una quasi normalità. I dipendenti pubblici sono tornati negli uffici. La Grande Mela aveva imposto chiusure a tutti i livelli : rigide limitazioni ai servizi, al commercio, ai trasporti per circa un anno ovvero dal 30 aprile 2020.

Ad oggi nel giro di qualche settimana verranno rimossi i vincoli di chiusura per eventuali riaperture. Potranno riprendere a pieno regime i ristoranti i bar, i negozi, ma anche i musei i cinema e i teatri di Broadway. Saranno servite bevande anche oltre la mezzanotte. Sono stati riaperti anche gli stadi con una presenza del 33% . Vengono allentate le regole anche per gli assembramenti al chiuso sempre previo test negativo. Il cittadinisembranoaprirsi nuovamente al nuovo, scongiurando nuove ondate anomale,si nutre dal profondo la fiducia per unprospero avvenire.

Massimiliano Pezzella – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.