Hiroshima: 70 anni fa, il primo bombardamento atomica della storia

(ASI) Il Giappone celebra questa mattina, il primo bombardamento atomica della storia. Fu il 6 agosto del 1945, alle ore 8.15 che il bombardiere americano B-29 Enola Gay sganciò la bomba

atomica "Little Boy" sulla città giapponese di Hiroshima, poi tre giorni dopo, fu Nagasaki un altra città giapponese ad essere colpita con la bomba "Fat Man". I due bombardamenti causarono la morte di più di 200.000 persone, quasi esclusivamente i civili, mentre i sopravissuti riportarono sofferenze indicibili. Il 15 agosto dello stesso anno, il Giappone riconobbe la sua sconfitta nella seconda guerra mondiale.
In questa giornata di commemorazione come accade ogni anno, più di 60.000 persone si sono radunati al Memoriale della pace, vicino all'epicentro dell'attacco del 6 agosto 1945 a Hiroshima. Un minuto di silenzio è stato osservato alle ore 8.15, dopo il suono delle campane. Per la prima volta, un rappresentante statunitense ha partecipato all'evento, si tratta di Caroline Kennedy, l'ambasciatore degli USA in Giappone. Sono stati anche presenti, i sopravissuti all'attacco, i loro discendenti, i familiari delle vittime, i militanti per la pace e i rappresentanti di circa 90 paesi.

Tegno Tagne Honoré - Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Salvaguardia del territorio e rigerenazione urbana.  Concluso in Acen il confronto sulla riforma della legge urbanistica

(ASI) Napoli - "Diamo atto all'assessore Discepolo di aver elaborato un'ottima legge urbanistica, che salvaguarda il territorio e dà una netta sterzata a favore della riqualificazione urbana ed edilizia, mirando ...

Autonomia differenziata, Guerra (Pd): nessun controllo parlamentare su sostenibilità finanza pubblica ed equità territoriale.

(ASI) "In base al ddl sull'autonomia differenziata, il Parlamento non potrà esprimersi sui profili di copertura delle spese devolute, né al momento del trasferimento delle funzioni nè nella successiva fase ...

Le decisioni  prese dal Consiglio dei Ministri del 29 maggio 2024

(ASI) Il Consiglio dei ministri si è riunito mercoledì 29 maggio 2024, alle ore 13.29, a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente Giorgia Meloni.Segretario,il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano.

Premierato, Maiorino (M5S): nuovo Parlamento cheerleader del premier non servirà a nulla

(ASI) Roma  - "Avete disegnato un Parlamento eletto a strascico di un sola persona, il capo del governo, che però è il vertice di un'altra istituzione. Se il Parlamento osa ...

Premierato. Rapani (FDI): stiamo facendo la storia

(ASI) “Oggi in Aula stiamo facendo la storia con l'approvazione del Disegno di Legge Costituzionale n. 935, iniziativa del Governo, che introduce l'elezione diretta del Presidente del Consiglio dei Ministri. Finalmente, ...

Vannacci Roberto in Abruzzo a Chieti e Pescara

(ASI) Abruzzo - Continuano senza sosta le presentazioni dei libri di Roberto Vannacci, "Il Mondo al Contrario", e "Il Coraggio Vince". 

Porto San Giorgio set per le riprese del cortometraggio contro i disturbi alimentari, “Il Suono dell’Ombra”

(ASI) Sono terminate le riprese del cortometraggio "Il Suono dell’Ombra", scritto da Valentina Fratini Lyndon, che ha visto Porto San Giorgio set per le riprese. Il corto è incentrato sui ...

Giustizia, Delmastro (FDI): separazione carriere libera Magistratura da degenerazione correnti

(ASI) “Dopo trent’anni di promesse roboanti e di marce indietro, con il Governo Meloni parte finalmente la separazione delle carriere per la effettiva terzietà del Giudice, il sorteggio nella ...

Governo, Appendino (M5S): tagli ai comuni restano intatti, italiani presi in giro

(ASI) Roma - “Approvo, sospendo, rinvio a dopo le elezioni tanto per prendere gli italiani per i fondelli. Prima il decreto ministeriale sul redditometro, fortemente voluto da un viceministro di ...

Cannabis Light, Avv. Rossodivita(Azione): follia proibizionista del trittico del governo, Meloni, Tajani, Salvini

(ASI) “Follia proibizionista sulla Marijuana Light, del trittico al Governo Meloni, Tajani, Salvini. Si sentono da lontano i brindisi della Criminalità Organizzata.