Il mestiere di papà s’impara da Dio. La figura del padre secondo Papa Bergoglio

(ASI) All'udienza di mercoledì 4 febbraio 2015, giorno di sant'Agata, Papa Francesco ha continuato a parlare della figura del padre, il grande assente dei giorni nostri.

Il tema sta molto a cuore al Pontefice perché si tratta di una vera e propria emergenza familiare ed educativa. Numerosi sociologi, filosofi, psicologi si stanno occupando da tanto di questa fondamentale figura, indispensabile alla crescita e realizzazione di ogni essere umano. È certamente importante premettere che, secondo gli esperti, numerose disfunzioni della società moderna sono dovute all'abbandono del proprio ruolo da parte dei padri che, spaventati dai nuovi scenari familiari e sociali, sconosciuti alla generazione dei nostri predecessori, fuggono dai loro diritti e doveri di genitori.

Papa Francesco, con il suo modo originale di esporre il suo pensiero e le tematiche che gli stanno a cuore, imposta il suo discorso in maniera rivoluzionaria, dalla parte del padre. Così facendo immagina la soddisfazione di un papà nell’ascoltare il figlio adulto esprimersi con parole vestite di saggezza. Che soddisfazione! Quando vedi un figlio comportarsi secondo la Sapienza di Dio, capisci che si è svolto un buon lavoro. Ma in cosa consiste questo buon lavoro? Secondo il Santo Padre un bravo papà deve lasciarsi guidare da Dio nel suo mestiere. Perché i compiti del padre sono noti a tutti, o meglio, erano, in quanto oggi sembrano andati perduti. O forse nessuno ha più il coraggio di attuarli, di metterli in pratica, di assolverli. Secondo Padre Bergoglio il babbo deve insegnare cose che il figlio non sa, avvisare dei pericoli, impedire le attività pericolose, rimproverare, questa abitudine dimenticata, quando il figlio sbaglia. Ed è proprio qui che iniziano i problemi perché correggere vuol dire mettersi in discussione, rischiare l’incomprensione con il figlio che, al momento potrebbe non capire, significa poter sbagliare e dover tornare sui propri passi e chiedere scusa. Un grande lavoro che oggi nessuno vuole più affrontare preferendo il calcetto con gli amici ad una forte presenza in casa, vicino alla moglie ed ai figli. Il Papa non è proprio d’accordo su questa fuga e richiama i padri alla presenza in famiglia. Presenza stabile, quotidiana, attenta e non distratta. Per poter vigilare sui figli. Ma mette in guardia:”...ma non controllori, perché annullano i figli non li fanno crescere.”. 

E con il richiamo ad ispirarsi alla parabola del padre misericordioso Papa Bergoglio introduce un’altra dritta per i papà del mondo: la pazienza, id est la capacità di attendere, di guardare con benevolenza un’incapacità, forse momentanea, di sopportare una strada sbagliata del figlio adulto, un allontanamento senza sapere quanto durerà. La pazienza porta con sé la capacità di correggere senza avvilire, di rimproverare senza cancellare la dignità del bambino o dell’adolescente. I padri hanno la possibilità privilegiata di spiegare con la loro vita, con il loro esempio, con le loro parole il “Padre Nostro” ai figli. Perché i piccoli si faranno un’immagine di Dio partendo dall’immagine del proprio padre. Non è cosa da poco. Gli uomini chiamati a questo compito non devono spaventarsi. L’incarico è sicuramente superiore alle loro forze. Ma Dio agisce così. Prima chiama chi sceglie e poi fornisce gli strumenti a chi rimane in dialogo con Lui. Da qui l’importanza per un papà di rimanere in relazione con il Signore per non perdere la grazia ricevuta e conservare il coraggio, per rimanere fermi e saldi al loro posto. Come ha fatto, qualche buon anno fa, San Giuseppe, il padre del Messia.

Ilaria Delicati-Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Il pellegrinaggio di una volta dal canonico e il listino prezzi di oggi: l’involuzione della caccia al voto di molti politici

(ASI) Colpito dalle notizie di indagini dei Pm di mezza Italia per il voto di scambio, mi tornano in mente le modalità dei politici nei tempi andati, che sono ...

Artigianato: la sartoria e il suo concorso il ditale d’oro. a cura dell'economista Gianni Lepre

Artigianato: la sartoria e il suo concorso il ditale d’oro. a cura dell'economista Gianni Lepre

Energia, Federconsumatori: altro che mercato libero, si va verso il mercato del libero abuso. Nel settore del gas aumentano prezzi e speculazioni. Nuovo primato raggiunto: +6.862 euro annui.

(ASI) "L’Antitrust ha definito ieri come un vero e proprio tsunami quello che sta avvenendo nell’ambito dell’energia, a danno degli utenti. Un uragano fatto di scorrettezze, abusi, ...

Veneto, Tabarelli (UGL Salute): "Su Arpa Veneto basta giochetti, si trovino soluzioni per il bene dei lavoratori"

(ASI) "Fondi contrattuali, pronta disponibilità, applicazione contrattuale fantasiosa, programma di formazione senza ECM, sono situazioni che hanno messo a dura prova i lavoratori di ARPA Veneto.        &...

Maltempo: Coldiretti, è allarme gelate per ortaggi e frutta. Il freddo arriva dopo un inizio 2024 più caldo di sempre con +2,04 gradi

(ASI) Con il crollo delle temperature è allarme gelate nelle campagne italiane, dove lo sbalzo termico rischia di causare gravi danni agli alberi da frutto, in primis ciliegie, albicocche e pesche, ...

M5S: da Meloni bugie e omissioni su AGI, par condicio e carcere a giornalisti

(ASI) Roma - “Parlando della situazione della libertà di stampa in Italia, Giorgia Meloni ha inanellato una serie di falsità e di omissioni che non sono degni di un presidente ...

Rischio idrogeologico: Mazzetti (FI), "Gettiamo le basi per nuova strategia di contrasto"

Lunedì 22 aprile convegno dell'Intergruppo "Progetto Italia" al Palazzo delle Professioni a Prato (ASI) Prato  – C'è un prima e un dopo l'alluvione di novembre: adesso è il momento di una ...

 Elezioni in Basilicata, UNCEM: costruire legami tra territori e sostenere i comuni insieme. la montagna è strategica per affrontare crisi demografica e climatica

(ASI)"La Basilicata che va al voto e che sceglie il Presidente e il Consiglio regionale deve avere una attenzione specifica per montagna e piccoli Comuni. Deve cambiare verso nell'investire ...

Europa League. Roma Milan 2-1. Le parole dei due allenatori De Rossi e Pioli

(ASI) Un match di straordinaria intensità ed importanza ha promosso in semifinale la Roma, che ora spera di riprendersi ciò che le è stato sottratto lo scorso anno. A questo però ...

Pd: Domani a Catania terzo incontro 'Impresa Domani' su Innovazione

(ASI) Domani, sabato 20 aprile, a Catania presso Isola Catania (Piazza Cardinale Pappalardo, 23), si terrà "Innovazione, Tecnologie, Intelligenze", terzo appuntamento del ciclo di incontri "Impresa Domani", che il Pd dedica alle ...