I contagi aumentano e gli italiani preferisco il tampone fai da te
(ASI) "Sicuramente i grandi eventi, quelli che gli inglesi chiamano ‘spreading event’, sono quelli in cui tanti giovani infetti asintomatici di fatto trasmettono il virus".                                                               È quanto ha affermato il noto microbiologo Andrea Crisanti, accademico e divulgatore scientifico nel corso di un convegno organizzato all’Università degli Studi di Bari. 
Sono affermazioni chiare, mentre il picco del contagi sale esponenzialmente con quasi un 30% di positivi sul totale dei tamponi effettuati dalle strutture sanitarie, circa 300.000 al giorno. La curva dei ricoveri per Covid-19 in Italia che accelera la sua salita, tanto da indicare che il picco dovrebbe essere raggiunto entro 10 giorni da oggi. 
Nelle località marittime più frequentate si assiste a una netta crescita dei contagi con un'incidenza di positivi sul totale del test effettuati che supera anche il 32%.
"Abbiamo un virus - continua nel video Crisanti - con una capacità di infettare molto più alta rispetto al Covid iniziale e una popolazione più suscettibile che si sta allontanando dalla protezione. La quarta dose dovrà essere fatta a tutte le persone vulnerabili, gli over 70 con patologie. É chiaro che va fatta una politica di protezione dei fragili.
Finora abbiamo fatto finta per la seconda, e terza volta, che la pandemia fosse finita. Bisogna dire che la mascherina protegge, sempre, e la dovrebbero indossare i fragili e coloro che li accudiscono".
Infine una dura presa di posizione sui tamponi rapidi fatti a casa sostenendo che molte persone che effettuano che risultano positive al test fai da te poi non denuncerebbero la positività. Fatto alquanto probabile, anche se il sistema di tracciamento non è ormai più attivo da tempo e quindi è più importante che chi risulta positivo al Covid si autoisoli piuttosto che denunci la positività.
La corsa all’autotest risulta inarrestabile e volerla impedire provocherebbe il risultato opposto a quello auspicato. Senza i tamponi rapidi infatti molte persone non effettuerebbero proprio alcun test, perché il rischio di quarantene obbligatorie molto lunghe è molto alto, considerando il tempo che intercorre tra il primo tampone e il secondo o il terzo che le aziende sanitarie fissano ai pazienti. La quasi totalità di chi risulta positivo al Covid sicuramente si mette in autoisolamento, anche per proteggere amici e parenti, perché così non fosse non avrebbe ragione di acquistare uno o più test fai da te per monitorarsi.
Le aziende multinazionali e le attività commerciali che vendono autotest per il Covid in Italia ormai sono moltissime e i prezzi sono scesi notevolmente, oggi è possibile acquistarli praticamente in qualsiasi farmacia o autogrill, ma, per evitare il diffondersi dei contagi,  è auspicabile che, sopratutto chi ha certi sintomi riconducibili al virus, valuti anche l'opportunità  di acquistare i tamponi online, così da evitare di uscire finché non è certo della propria negatività. Un’esempio di brand italiano che si sta affermando in questo campo è “Dolomiti Medical”, guidata dall’imprenditore veneto Gianluca D’Incà, ceo della Dolomiti Holding. L’azienda ormai nota dall’inizio della pandemia vende attraverso il sito dolomitimedical.com ed è tra le pochissime realtà in Italia a garantire la consegna a casa dei suoi prodotti, compresi i test rapidi, entro un massimo di 48 ore dall’ordine. Infatti, il sito vanta oltre 80.000 clienti fidelizzati. Sul suo portale online di possono trovare anche mascherine chirurgiche IIR di produzione propria, ma anche altre mascherine d’importazione come le mascherine lavabili, le FFP2 e le FFP3, inoltre prodotti per l’igienizzazione, guanti in lattice, strumenti di protezione per le aziende, dispositivi medici ed accessori di vario genere tutto rigorosamente certificato. Dolomiti Medical detiene un negozio online internazionale leader nel settore igienico-medicale ed è iscritto, in quanto produttore delle mascherine IIR come fabbricante di dispositivi medici al Ministero della Salute. Il marchio italiano Dolomiti Medical in questo campo può essere considerata oggi, de facto, l’alternativa tricolore ad Amazon.
 
 
 
 
 
 
 
 
Tags

Ultimi articoli

Libia. Sigismondi (FDI): accordi energetici rinsaldano storico legame con Italia

(ASI) “Lo storico legame tra Italia e Libia è destinato finalmente a rinsaldarsi grazie alla missione di oggi del nostro presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, nel quadro di un ‘Piano Mattei ...

PD: On. Gribaudo, Tour di Schlein in Piemonte parte da Memoriale della deportazione. 'No' ai lager di oggi

(ASI) Inizia dal Memoriale della Deportazione di Borgo San Dalmazzo il tour del Piemonte di Elly Schlein, candidata al Congresso del Partito Democratico, accompagnata dalla deputata piemontese Chiara Gribaudo: "È importante ...

Farnesina, M5S: clima violenza inaccettabile, tutelare sedi diplomatiche

(ASI) Sii è tenuto un incontro tra i vertici nazionali e locali di Confintesa Sanità e la Direzione dell’International Hospital Salvator Mundi del gruppo UPMC di Pittsburgh. All’incontro erano ...

Farnesina, M5S: clima violenza inaccettabile, tutelare sedi diplomatiche

(ASI) Roma - "Gli attacchi alle sedi delle rappresentanze diplomatiche italiane a Barcellona e Berlino destano molta preoccupazione. Solo poche settimane fa erano accaduti fatti analoghi, è il segnale di un ...

Anno giudiziario a Palermo, Confsal-Unsa: “Personale da valorizzare, si investa su assunzioni e strutture adeguate”

(ASI) Palermo – “Il mondo della giustizia, a Palermo come nel resto d’Italia, riesce ad andare avanti anche grazie all’impegno e all’abnegazione del personale amministrativo che, nonostante le ...

  Maltempo: Coldiretti, 1/2 milioni a letto con il gelo, è la Giornata della Vitamina vitamina. Nella fine della settimana freddo dell’anno i consigli naturali per proteggersi

(ASI) Con oltre mezzo milione di italiani finiti a letto per l’influenza nell'ultima settimana, l’arrivo del freddo e gelo polare rischia di aumentare i malanni di stagione ...

Sicurezza Stradale, Molina (Coordinatore Lista Civica Rocca Presidente): servono prevenzione e cultura sicurezza stradale per evitare simili tragedie

(ASI) Lazio -  “L'incidente mortale che si è verificato nella notte di giovedì in via Nomentana , all'altezza di Fonte Nuova, a pochi chilometri da Roma sconvolgono non solo la comunità ...

Comitato 10 Febbraio, Olmi scrive ai telegiornali nazionali: "Garantire un'adeguata copertura mediatica al Giorno del Ricordo".

(ASI) Il presidente del Comitato 10 Febbraio ha scritto ai presidenti di Rai, Mediaset e La7 e ai direttori dei telegiornali nazionali. Olmi: "Garantire un'adeguata copertura mediatica al Giorno del Ricordo".

Codice Appalti e Caro prezzi: la ristorazione collettiva chiede con urgenza l'adeguamento agli indici Istat dei prezzi

(ASI) Roma - Le misure economiche sul caro prezzi, e la fase finale della revisione del codice appalti in corso, rischiano di tagliare fuori un settore, quello della ristorazione ...

Israele. Malan (FdI): condannare senza riserve atti terroristici a Gerusalemme

(ASI) “Ho manifestato la solidarietà all’Ambasciatore d’Israele, Alon Bar, a seguito dei gravi attentati avvenuti nelle ultime ore a Gerusalemme, negli stessi giorni in cui si celebra ...