×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Dibattiti. Antipolitica Statale

(ASI) Un magistrale quanto, temiamo per le passate esperienze, inutile articolo di Sergio Rizzo sul Corsera del 12 Maggio 2012 certifica ancora una volta la colpevole, delinquenziale ignavia ed inettitudine della politica. Nell’articolo viene spiegato come la gran parte dei contributi Europei, ammontanti a miliardi di Euro, stanziati negli anni per lo sviluppo del meridione italiano ( Infrastrutture, investimenti, sviluppo ) siano restati inoperosi e si siano persi per l’assoluta incapacità progettuale delle amministrazioni che non sono state in grado di rispondere con dei progetti precisi e motivati alle proposte Europee.




Di più: il CIPE , per il 2011 aveva stanziato 19 miliardi per le infrastrutture, ebbene sono ancora fermi.

Dice Sergio Rizzo:”Le conclusioni a cui sono giunti i magistrati della Corte dei conti in una recentissima indagine sull'uso dei fondi comunitari nel periodo 2000-2006 da parte della regione siciliana sono illuminanti. Si parla di «eccessiva frammentazione degli interventi programmati e notevolissima presenza di progetti non conclusi, pari al 35 per cento della spesa certificata», che «hanno sfavorevolmente inciso sullo sviluppo locale e non hanno prodotto l'auspicato miglioramento delle condizioni di vita della popolazione”.

In compenso vari servizi TV ci mostrano ospedali, carceri, scuole, ponti ed opere varie semiterminante e poi abbandonate al degrado ed alla dissoluzione perché la politica non ha trovato l’accordo sul come inserire i propri pezzi da novanta nella direzione delle strutture oppure perché la burocrazia regionale e statale ostacolano con mille cavilli il completamento delle opere oppure perché l’accordo non si è trovato sulla distribuzione delle tangenti da pagare proporzionalmente ai vari partiti al potere in quelle regioni.

Tutto ciò, a parte lo scandaloso comportamento delle istituzioni, certifica una assoluta mancanza di senso dello Stato e di senso del proprio dovere da parte delle forze politiche, di quei partiti che anziché rappresentare gli interessi dei Cittadini che li hanno votati, si trastullano a cercare il tornaconto dei gruppi di potere che sono i loro veri referenti!

E poi si ha il coraggio di andare in TV a denunciare “il pericolo per la democrazia rappresentato dall’antipolitica dilagante” mentre la vera antipolitica la praticano proprio quei partiti che hanno tradito sia le loro funzioni costituzionali che il mandato dei cittadini!

Nulla su questo argomento, dobbiamo dire, abbiamo sentito dire in questi mesi nemmeno dal governo Monti che sin’ora non ha fatto una piega su un argomento di tale importanza e che solo ora ha deciso di stanziare 2,4 miliardi per lo sviluppo del sud.

Se il loro utilizzo sarà deciso da coloro che hanno sciupato i miliardi del fondo Europeo, il sud è servito..!!

Solo una rivoluzione totale che scardinasse alla base il potere dei partiti paramafiosi ci potrebbe salvare. Saranno gli italiani capaci di farla...







Foto o vignetta di Mauro Biani: presa da http://rifondazionecomunistatadino.blogspot.it/2012/04/lantipolitica-del-cosi-fan-tutti.html

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Premierato, Gasparri a Malpezzi: affermazioni infondate

(ASI) "La mia simpatia per la senatrice Malpezzi mi impedisce di replicare alle sue affermazioni infondate. Sono ancora solidale con lei per la ingiusta defenestrazione da Capogruppo del Pd".

Autonomia, Mollicone (FDI): “Decisione UDP proporzionata a diverbio verbale. evidente strumentalità opposizioni” 

(ASI) Roma -  “Mi rimetto alla decisione dell'ufficio di presidenza anche se è evidente la strumentalità e la provocazione scatenate da Donno e da tutta l’opposizione, con manifestazioni ...

Autonomia, Aloisio (M5S): Governo sordo nonostante tecnici contrari

(ASI) Roma - “Stamattina, in seno alla Commissione per l’attuazione del Federalismo Fiscale, la Confederazione AEPI (Associazione Europee di Professionisti e Imprese), rappresentata dal Direttore generale Gianluca Musiello e ...

Istat. Berrino (FdI): Cresce l’occupazione, anche a tempo indeterminato

(ASI) Roma - “Il buon operato del governo Meloni è confermato dall’analisi degli ultimi dati Istat disponibili sull’occupazione. L’Italia ha più fiducia e la crescita costante degli occupati, ...

Decima Mas, Furgiuele si difende nel programma 'Mosche' di Business24: “Ho fatto un gesto di dissenso, poi ciascuno ci vede quello che vuole”

(ASI) "Ho fatto un gesto di dissenso, poi ciascuno ci vede quello che vuole”. Si difende così l’on. Domenico Furgiuele, il deputato della Lega espulso dall'aula di Montecitorio per ...

Decima Mas, Furgiuele si difende nel programma 'Mosche' di Business24: “Ho fatto un gesto di dissenso, poi ciascuno ci vede quello che vuole”

(ASI) "Ho fatto un gesto di dissenso, poi ciascuno ci vede quello che vuole”. Si difende così l’on. Domenico Furgiuele, il deputato della Lega espulso dall'aula di Montecitorio per ...

Mahmoud (Pd): Amministratori con background internazionale fanno crescere Italia che parla al mondo

(ASI) "Ho partecipato con piacere all'incontro 'I luoghi e i volti della cittadinanza', organizzato oggi alla Camera dall'On. Ouidad Bakkali, che ringrazio per aver portato nel cuore delle istituzioni democratiche ...

Economia Italia: in scadenza la prima rata dell'Imu. IL punto dell'economista Gianni Lepre

Economia Italia: in scadenza la prima rata dell'Imu. IL punto dell'economista Gianni Lepre

Sanità: approvato alla Camera ODG per innovative divise dedicate agli operatori sanitari nelle aree critiche

(ASI) Roma -  Si è svolta presso la sala stampa della Camera dei Deputati la conferenza dal titolo: 'I dispositivi di protezione per l’operatore sanitario nelle aree critiche: nuove ...

Tassi BCE, ricadute su famiglie e imprese. A cura di Maddalena Auriemma

Tassi BCE, ricadute su famiglie e imprese. A cura di Maddalena Auriemma

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113