(ASI) Sono le ore cruciali per la tenuta dell’esecutivo. La crisi è alle porte. Conte ha dichiarato oggi pomeriggio di aver approvato con il sostegno della maggioranza il Recovery Plan. “L’Italia ha bisogno che ci sia unità,se il Leader di Italia Viva Renzi si assumerà la responsabilità di una crisi di Governo in piena pandemia, sarà impossibile rifare un nuovo esecutivo con il sostegno di Italia Viva” riferisce il Presidente del Consiglio.

In queste ore siamo alla “resa dei conti”. In sintesi non vi saràun rimpasto, o un “Conte ter”, con la stessa maggioranza. Restano in piedi le possibilità del voto, un Governo istituzionale o la caccia ai responsabili in Parlamento da parte del premier. La delegazione a rischio riguarda le ministre Teresa Bellanova, Elena Bonetti . Per il capogruppo di Italia Viva Matteo Renzi, gli scenari che potrebbero delinearsi sono quelli di una conta in Aula : “Penso che Conte sostituirà le ministre di Italia Viva è poi andrà alle Camere per chiedere la fiducia. Non so se prima si recherà al Quirinale, comunque quando avrà dei nuovi ministri farà il passaggio parlamentare”. Sembrano dunque inevitabili le dimissioni delle ministre “renziane”. Durante una crisi politica, nel percorso di chiarimento tra i partiti che compongono una coalizione, lo scenario istituzionale prevede che il Presidente della Repubblica possa adottare diverse soluzioni. Il primo passo del capo dello Stato per tentare una ricomposizione, dopo aver ascoltato i leader di partito, capigruppo parlamentari e presidenti di Camera e Senato, è di solito il rinvio alle Camere: in questa sede si dovrebbe verificare se permane il rapporto di fiducia tra Il Governo e la maggioranza. Il Movimento 5 Stelle fa fuoco contro Italia Viva : “ Se ritira le ministre non vi sarebbe la possibilità di far nascere un nuovo esecutivo con Italia Viva”. Da Vito Crimi a Alessandro di Battista e Riccardo Fraccaro, il coro è unanime. Il Partito Democratico sta provando a disinnescare, anche se ormai siamo agli sgoccioli. I toni della diatribapolitica, in queste ore, sembrano  placarsi, slitta la conferenza stampa di Italia Viva. Il PD e i 5 Stelle, spingono per un rafforzamento del Governo. Il tentativo di Renzi di affossare l’esecutivo potrebbe risultare vano. Tuttavia si cerca un accordo, un compromesso. Siamo aperti a delle diverse possibilità. Sarà scongiurata la crisi?

Massimiliano Pezzella – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.