(ASI) "Sul piano delle scelte industriali di Fiat non mi pare siano emerse novità particolari, anzi rimangono incognite, come il luogo di produzione della Grande Punto, e c'è il rischio che il nuovo modello vada fuori dall'Italia". E' l'allarme lanciato dal leader della Fiom, Maurizio Landini, presente per un'iniziativa delle tute blu della Cgil davanti ai cancelli di Melfi, proprio mentre all'interno Marchionne illustrava il nuovo piano per lo stabilimento lucano alla presenza del presidente Mario Monti. Secondo Landini, inoltre, "i due nuovi modelli annunciati si collocano in un segmento di mercato dove Fiat non c'è ed è difficile poter arrivare a volumi produttivi che garantiscano il futuro occupaziona

Redazione Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.