×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Seoul: il G20 del crollo

Sarà un G20 pieno di polemiche e veleni. E venti banche internazionali starebbero per fallire.
Mancano poche ore all'inizio del vertice dei cosiddetti "Grandi della Terra" nella capitale sud-coreana Seoul, in  quell'ex "tigre asiatica", dove gli scioperi nella fabbriche sono ormai all'ordine del giorno, e dove gli illusori trionfalismi economici e finanziari di fine Anni Novanta sono solo lontani ricordi.

Secondo molti analisti e osservatori, questo G20 sarà contraddistinto dalle numerose polemiche che hanno fin qui caratterizzato lo scenario internazionale. Su tutti la sfida tra la Cina e le principali economie dell'Occidente, dopo il duro botta e risposta tra Wen Jiabao e i vertici politici dell'UE e degli Stati Uniti, in merito alla rivalutazione dello yuan. Sale la tensione anche per le possibili accuse di Angela Merkel nei confronti degli Stati Uniti, in merito allo scoperto cui potrebbero ricorrere per uscire dalla crisi. Il nervosismo in casa Usa non è certo da meno, ed anzi, è forse proprio da Washington che si stanno innescando, una dietro l'altra, tutte le diatribe internazionali. I crescenti rapporti commerciali tra Cina e Giappone (seconda e terza economia mondiale per produzione) sembrano non piacere all'amministrazione Obama, che invita Tokyo a rivedere il piano delle esportazioni.  Intanto il Financial Times non batte ciglio per rincarare la dose. Secondo il quotidiano inglese, infatti, il G20 si starebbe preparando a compilare una lista di addirittura ben 20 banche che sarebbero sull'orlo del fallimento, tra le cosiddette banche "too big to fail" (troppo grandi per fallire), e fra queste vi sarebbero nomi di primo piano quali quelli della banca tedesca Deutsche Banke, delle banche statunitensi Bank of America-Merryl Lynch, Citigroup, Goldman-Sachs, JPMorgan Chase, Morgan Stanley, di alcune britanniche - Barclays, HSBC, Royal Bank of Scotland e Standard Chartered - della banca canadese RBC, delle due spagnole Santander e BBVA, delle francesi BNP Paribas e Societè Generale, delle banche italiane Banca Intesa e Unicredit, delle giapponesi Mitsubishi UFJ, Mizuho, Nomura, Sumitomo Mitsui e della olandese ING.   E' inutile dire che, se ciò trovasse anche soltanto parziale riscontro nel prossimo futuro, gli effetti immediati per l'economia mondiale sarebbero catastrofici.



 

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Legge di Bilancio, Calandrini (FdI): soddisfatti dei contenuti, al Parlamento il compito di migliorarla

(ASI) Questa è il primo bilancio politico dopo anni di governi tecnici o 'di palazzo'. Le reazioni delle opposizioni sono, in questo contesto, fisiologiche direi.            &...

Congresso Pd, on. Gribaudo: Serve Pd  femminista

(ASI) «Due uomini che in ticket si candidano a guidare il PD. Ancora una volta. Serve un PD femminista, serve cambiare passo, serve una nuova storia democratica».

Rifiuti, Giannini (Lega): senza fondi PNRR si escludano scelte biodigestori Casal Selce e Cesano

(ASI) Roma - "Il sindaco Gualtieri, che tanto si era incaponito nel voler realizzare i due maxi biodigestori della Capitale proprio a Casal Selce e Cesano, due aree periferiche già ...

Manovra, Appendino-Aiello (M5S): emendamento per riportare opzione donna a versione originale

(ASI) Roma “Il Movimento 5 Stelle presenterà un emendamento alla legge di Bilancio per riportare Opzione donna alla sua versione originale”.

Giustizia, Gasparri: interrogazione su nota ANM che contesta decisioni Nordio

(ASI) “Con una interrogazione chiederò al ministro della giustizia Nordio di valutare l'opportunità di un'ispezione nei confronti dei componenti della Giunta Toscana dell'Associazione Nazionale Magistrati che hanno sottoscritto una nota ...

PD: Boccia, su candidature chi decide senza linea politica vuole un altro ex segretario

(ASI) "Non è la corsa a posizionarsi che distingue la scelta di un candidato anziché un altro o un’altra, ma il contributo che ognuno può dare alla costruzione di una ...

Manovra. Leonardi (FdI): molte misure a sostegno di famiglie e imprese. No criminalizzazione uso contante

(ASI) "È importante sottolineare che le misure sul tetto al contante e sull'uso del pos sono residuali rispetto ad una manovra di circa 35 milioni destinata in gran parte ad aiutare famiglie ...

Natale: Coldiretti/Ixè, 6 italiani su 10 nei mercatini a caccia di regali

(ASI) Oltre sei italiani su dieci (63%) frequentano quest’anno i tradizionali mercatini di Natale che si moltiplicano nelle piazze italiane e che offrono opportunità di acquistare regali per se stessi ...

Assemblea Ordinaria, Repace (LND Umbria):dopo due anni di pandemia, i bilanci sono positivi. Il sistema calcio ha retto bene. Ora occorre ritornare a fare sport

(ASI) Oggi si è svolta l'Assemblea Ordinaria Biennale del Comitato Regionale dell'Umbria della Lega Nazionale Dilettanti. Un'assemblea molto partecipata e sentita dalle società calcistiche umbre perché si ...

Studio CGIA Mestre: nel 2023 avremo 63 mila disoccupati in più. Napoli, Roma e Caserta le province più colpite

(ASI) Per l’anno venturo le previsioni economiche non sono particolarmente rosee; rispetto al 2022 la crescita del Pil e dei consumi delle famiglie è destinata ad azzerarsi e ciò contribuirà a ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113