Venezuela, Cne conferma vittoria del si nei referendum sull’Essequibo

(ASI) Il presidente del Consiglio elettorale nazionale (Cne) del Venezuela, Elvis Amoroso, ha riferito che il referendum consultivo tenutosi questa domenica sull’Essequibo ha fatto registrare una forte affermazione del sì.

 

Parlando nel corso di una conferenza stampa, Amoroso ha ribadito che il Venezuela è libero e indipendente e che la sovranità risiede nel popolo e si esercita attraverso il suffragio. In merito ai risultati ha spiegato che tutti i cinque quesiti referendario hanno visto l’affermazione del sì con risultati sopra il 97%

Il referendum, dal valore consultivo, è finalizzato alla difesa dell’integrità territoriale del Venezuela e del suo diritto storico sull’Essequibo, di cui Caracas è stato privato dal lodo arbitrale del 1899.

Si tratta di un territorio ricchissimo di acqua, petrolio e minerali conteso dal Venezuela e dalla Guyana, sostenuta nelle sue rivendicazioni dalla Exxon mobil che sta sfruttando economicamente il territorio.

Nel 1811, quando Caracas ottenne l’indipendenza dalla Spagna, la regione era sotto la sovranità di Caracas; anni dopo l’Impero britannico firmò un accordo per acquistare un territorio di circa 50kmq a est del Venezuela in un tratto che non definiva però il confine della futura Guyana britannica; la ratifica dell’accordo fu affidata a Robert Schomburgk attraverso la cosiddetta “Linea Schomburgk” che ampliava il territorio in mano alla corona inglese.

Nel 1895 gli Usa iniziarono ad interessarsi a quel lembo di terra e raccomandarono la soluzione del contenzioso tra Caracas e Georgetown.

Quattro anni dopo a Parigi venne emesso un lodo arbitrale che dava ragione a Londra con soddisfazione di Georgetown, anni dopo però si scoprì che i giudici che avevano raggiunto quell’accordo non erano del tutto imparziali ridando nuova linfa alle rivendicazioni venezuelane sulla regione.

Nel corso dei decenni però le parti non hanno mai trovato un nuovo accordo ed anzi dopo che nel 2015 sono stati scoperti i grandi giacimenti petroliferi i rapporti sono deteriorati.

 

Fabrizio Di Ernesto - Agenzia Stampa Italia

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Bolivia e Iran consolidano la cooperazione strategica

(ASI) Il presidente della Bolivia, Luis Arce, e il suo omologo iraniano Ebrahim Raisi, hanno rilanciato la cooperazione bilaterale tra i due paesi nei settori della sanità, dell’istruzione, dell’...

Molestie, O.N.A. : "Una Commissione Antimolestie alla scherma dopo l'ultimo caso di stupro dell'atleta in ritiro in Toscana".

(ASI) Riceviamo e pubblichiamo - " Alla vigilia dell'8 marzo è quanto propone l'Osservatorio Nazionale Antimolestie, presente al Dipartimento Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Ancora Superbonus ma per quali soggetti?

(ASI) Il superbonus continua a poter essere fruito sulle spese relative agli interventi agevolati ma solo per alcuni soggetti, quali persone fisiche, condomini e Enti del Terzo Settore, novità introdotta ...

Sicilia, Agricoltura: Geraci (Lega), dipendenti ESA ottengono contratto dei regionali, riforma importante che rilancia l'ente al quale sono state assegnate nuove competenze 

(ASI) Palermo – "Finalmente si dà dignità ai dipendenti dell'Ente di sviluppo agricolo, ai quali viene riconosciuto il trattamento economico al pari dei dipendenti regionali. Si chiude una vertenza decennale che ...

Scuola, Floridia (M5S): Valditara fa passerelle in Abruzzo tra propaganda e fallimenti

(ASI) Roma  - "Domanda diretta a Giuseppe Valditara: non trova fortemente inopportuno visitare le scuole abruzzesi proprio nell'ultima settimana di campagna elettorale? Non poteva aspettare qualche giorno e recarsi ...

Università, Foad Aodi (Amsi): «No all'abolizione totale del numero chiuso alle facoltà di medicina, urge specializzare tutti i medici laureati»

(ASI) Roma - «Nell'ottica di una indispensabile crescita della professione medica in Italia, noi di Amsi, Associazione Medici di Origine Straniera in Italia, e del Movimento internazionale transculturale interprofessionale ...

Dossieraggio, Gasparri: chi ha conflitti d'interessi non partecipi a Commissione Antimafia

(ASI) “Siamo di fronte a una P2 moltiplicata per cento quindi bisogna tenere alta la guardia. Chi ha conflitti d'interessi non partecipi alla Commissione Antimafia, mi riferisco a chi è stato ...

Politiche attive del Ministero del Lavoro. Nasce Sviluppo Lavoro Italia Spa

 Nell’ambito della propria riorganizzazione, rientrano all’interno del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali le funzioni di programmazione delle politiche del lavoro e la gestione dei relativi ...

Dossier. Malan (FdI): fare piena luce, preoccupante sinistra minimizzi o giustifichi metodi da regimi totalitari  

(ASI) “Fratelli d’Italia vuole che si faccia piena luce su quanto sta emergendo. Qualcuno ha cercato illegalmente dei dati che dovrebbero servire a eventuali indagini per alimentare macchine del ...

Inchiesta Perugia, PD: "Da Melillo e Cantone contributo di rigore e chiarezza"

(ASI) "La richiesta di urgente audizione a Commissione  Antimafia, Copasir e CSM da parte del Procuratore Nazionale Antimafia Melillo e del Procuratore di Perugia Cantone va accolta subito. Per ...