Vertice Brics: al vaglio nuove adesioni e de-dollarizzazione

(ASI) Si apre oggi a Johannesburg, in Sud Africa il XV vertice dei paesi del gruppo Brics. Fino a giovedì i padroni di casa insieme a Russia, Brasile, Cina e India discuteranno di un’agenda che ha come punti fondamentali l’adesione di altri paesi a questo blocco e la de-dollarizzazione dell’economia.

Presenti tra gli altri i presidenti di Cina, Xi Jinping, e Brasile, Luiz Inácio Lula da Silva; il primo ministro indiano, Narendra Modi, e il presidente ospitante, Cyril Ramaphosa. Interverrà da remoto il primo mandatario russo Vladimir Putin, che in loco sarà rappresentato dal ministro degli Esteri Sergei Lavrov.

Attualmente i 5 paesi che compongono il gruppo rappresentano un quarto del Pil mondiale e in questi anni oltre 20 paesi hanno chiesto a vario titolo di potervi aderire anche sfruttando il meccanismo definito nel 2017 e noto come Brics Plus per incorporare altre nazioni con importanti economie in via di sviluppo. Per la cronaca i paesi che hanno chiesto di potervi entrare sono Algeria, Argentina, Bangladesh, Bahrein, Bielorussia, Bolivia, Cuba, Egitto, Etiopia, Honduras, Indonesia, Iran, Kazakistan, Kuwait, Marocco, Nigeria, Palestina, Arabia Saudita, Senegal, Tailandia, Emirati Arabi Uniti, Venezuela e Vietnam.

Da un punto di vista economico l’attenzione sarà focalizzata sulle proposte avanzate da Brasile e Sud Africa per creare una valuta comune per le transazioni globali, nel quadro di una politica mondiale di de-dollarizzazione; insieme a questa poi sarà discussa l’idea russa di dare vita ad un paniere di valute nazionali dei paesi membri dell’organizzazione, un modo in cui Mosca spera di frenare la crisi del rublo causata dalle unilaterali sanzioni imposte dall’occidente nel corso di questi anni.

Il calendario del XV Summit dei Brics prevede per oggi la celebrazione di un business forum in cui i leader fondatori del blocco terranno un discorso; domani invece ci saranno due sessioni di lavoro, una a porte chiuse e l'altra in pubblico, con un'agenda che comprende temi di geopolitica, economia, finanza, sicurezza, sviluppo sostenibile e colloqui di pace. Mentre giovedì sarà diffusa e firmata una dichiarazione congiunta.

I vertici sudafricani hanno annunciato di aver invitato a prendere parte al vertice circa 70 tra presidenti e capi di Stato, tra cui il presidente della Bolivia, Luis Arce, il segretario generale dell'Onu, il presidente della Commissione dell'Unione Africana, il presidente della Nuova Banca di Sviluppo.

Fabrizio Di Ernesto -  Agenzia Stampa Italia

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Bolivia e Iran consolidano la cooperazione strategica

(ASI) Il presidente della Bolivia, Luis Arce, e il suo omologo iraniano Ebrahim Raisi, hanno rilanciato la cooperazione bilaterale tra i due paesi nei settori della sanità, dell’istruzione, dell’...

Molestie, O.N.A. : "Una Commissione Antimolestie alla scherma dopo l'ultimo caso di stupro dell'atleta in ritiro in Toscana".

(ASI) Riceviamo e pubblichiamo - " Alla vigilia dell'8 marzo è quanto propone l'Osservatorio Nazionale Antimolestie, presente al Dipartimento Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Ancora Superbonus ma per quali soggetti?

(ASI) Il superbonus continua a poter essere fruito sulle spese relative agli interventi agevolati ma solo per alcuni soggetti, quali persone fisiche, condomini e Enti del Terzo Settore, novità introdotta ...

Sicilia, Agricoltura: Geraci (Lega), dipendenti ESA ottengono contratto dei regionali, riforma importante che rilancia l'ente al quale sono state assegnate nuove competenze 

(ASI) Palermo – "Finalmente si dà dignità ai dipendenti dell'Ente di sviluppo agricolo, ai quali viene riconosciuto il trattamento economico al pari dei dipendenti regionali. Si chiude una vertenza decennale che ...

Scuola, Floridia (M5S): Valditara fa passerelle in Abruzzo tra propaganda e fallimenti

(ASI) Roma  - "Domanda diretta a Giuseppe Valditara: non trova fortemente inopportuno visitare le scuole abruzzesi proprio nell'ultima settimana di campagna elettorale? Non poteva aspettare qualche giorno e recarsi ...

Università, Foad Aodi (Amsi): «No all'abolizione totale del numero chiuso alle facoltà di medicina, urge specializzare tutti i medici laureati»

(ASI) Roma - «Nell'ottica di una indispensabile crescita della professione medica in Italia, noi di Amsi, Associazione Medici di Origine Straniera in Italia, e del Movimento internazionale transculturale interprofessionale ...

Dossieraggio, Gasparri: chi ha conflitti d'interessi non partecipi a Commissione Antimafia

(ASI) “Siamo di fronte a una P2 moltiplicata per cento quindi bisogna tenere alta la guardia. Chi ha conflitti d'interessi non partecipi alla Commissione Antimafia, mi riferisco a chi è stato ...

Politiche attive del Ministero del Lavoro. Nasce Sviluppo Lavoro Italia Spa

 Nell’ambito della propria riorganizzazione, rientrano all’interno del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali le funzioni di programmazione delle politiche del lavoro e la gestione dei relativi ...

Dossier. Malan (FdI): fare piena luce, preoccupante sinistra minimizzi o giustifichi metodi da regimi totalitari  

(ASI) “Fratelli d’Italia vuole che si faccia piena luce su quanto sta emergendo. Qualcuno ha cercato illegalmente dei dati che dovrebbero servire a eventuali indagini per alimentare macchine del ...

Inchiesta Perugia, PD: "Da Melillo e Cantone contributo di rigore e chiarezza"

(ASI) "La richiesta di urgente audizione a Commissione  Antimafia, Copasir e CSM da parte del Procuratore Nazionale Antimafia Melillo e del Procuratore di Perugia Cantone va accolta subito. Per ...