khatibzadeh

(ASI) "La guerra con Israele è già iniziata". Lo ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri iraniano Saeed Khatibzadeh .  Il nemico sionista “ha compiuto attacchi che avevano lo scopo di distruggere il nostro programma nucleare per scopi pacifici. Ha ucciso scienziati nucleari” e danneggiato il popolo della Repubblica Islamica. 

Quest’ ultima è accusata di terrorismo, “ma non esiste un terrorista buono o cattivo. L'intera crisi nella regione ha come responsabile unicamente Israele”.

L’ esponente di Teheran ha affermato poi che Israele aveva "fatto di tutto" per contrastare i colloqui sul nucleare di Vienna e per provocare un conflitto tra l'Iran e le potenze mondiali. Ha accusato gli Stati Uniti di "terrorismo morbido", tenendo in mano medicine e facendo morire di fame la gente del suo paese.

Il portavoce iraniano ha affermato che la decisione strategica dell'Iran di tornare al settimo giro inerente ai colloqui, a Vienna, sul piano nucleare era già stata presa e che il suo Paese lo aveva già annunciato, due settimane fa, al rappresentante dell'UE responsabile dei colloqui.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2022 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.