(ASI)Il Forum di Belgrado per un mondo di Eguali associazione apartitica ed indipendente dopo una consultazione urgente il  23 Aprile 2013, ritiene che il testo dell'accordo tra Belgrado e Pristina inserisce nel sistema giuridico illegale della "Repubblica del Kosovo", il Nord del Kosovo in violazione della Costituzione della Repubblica di Serbia e la Risoluzione del Consiglio di sicurezza dell'ONU 1244. Esso minaccia gli interessi vitali e nazionali della Repubblica di Serbia ed i diritti inalienabili del popolo serbo nel Kosovo e Metoija. Interpretazioni successive o nuove documentazioni  legali circa tali validità, non possono essere legalizzate a posteriori. Esso significa anche riconoscere di fatto l'autoproclamata "Repubblica del Kosovo", e, tra l'altro, ne favorisce il riconoscimento e danneggia  i paesi che hanno finora rifiutato di farlo. E’ un         “ …prezzo troppo alto ed  inaccettabile,  qualsiasi siano state le promesse…”.

I membri  dell’assemblea del Forum,  sottolineano inoltre che il territorio del Kosovo e Metohija è ancora sotto il mandato del Consiglio di sicurezza dell'ONU;  in conformità con la risoluzione 1244, il Consiglio di sicurezza rimane interamente responsabile per la sicurezza e il rispetto dei diritti umani fondamentali di tutti i membri del popolo serbo in provincia, per proteggerli da atti di terrorismo, o minacce alla loro sicurezza fisica e delle loro proprietà.

Il governo serbo ha l'obbligo di continuare tutte le azioni e iniziative verso il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, al fine di garantire l'esecuzione del mandato, circa la piena tutela della sicurezza dei serbi e degli altri cittadini in Kosovo e Metohija.

La difesa e la protezione degli interessi  vitali e nazionali della Serbia in Kosovo, richiede che tutte le autorità pubbliche ed i loro rappresentanti facciano specifico riferimento alla Risoluzione 1244 nella sua interezza, richiedendone l’osservanza  e l’applicazione delle sue diposizioni  in tutte le occasioni richieste.

Il Forum di Belgrado per un Mondo di Eguali Associazione apartitica ed indipendente, esprime  la sua  Solidarietà ed il suo pieno sostegno al popolo serbo in Kosovo e Metohija, nei suoi sforzi pacifici e determinati  per proteggere i  propri diritti umani e civili, come cittadini della Repubblica di Serbia, oltre a sostenere le posizioni espresse nella Dichiarazione adottata dall’Assemblea Nazionale del Nord del Kosovo  a Kosovska Mitrovica il 22 Aprile 2013.

Traduzione a cura del Forum Belgrado Italia

Anche il Forum di Belgrado Italia si associa interamente a questa Risoluzione di urgenza di Belgrado, e rinnova e rafforza, da un lato un impegno di informazione dando voce al popolo serbo del Kosmet, e dall’altro sostenendo il lavoro di Solidarietà con il Kosovo Metohija, delle strutture da anni impegnate concretamente e riconosciute, come l’Associazione SOS Kosovo Metohija-SOS Yugoslavia ed i suoi Progetti solidali. Forum Belgrado Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.