Biorebus. C'erano armi biologiche statunitensi in Ucraina?

mappa ucraina(ASI) Riceviamo e pubblichiamo un'analisi che avanza il sospetto della presenza di armi biologiche USA in Ucraina, che si aggiungerebbero così ai laboratori già scoperti e denunciati dai russi sin dai primi giorni del conflitto.

"Quando il coronavirus tramite un pipistrello,  è volato fuori da un laboratorio cinese a Wuhan alla fine del 2019, il mondo intero ha osservato con attenzione come ha viaggiato dalla Cina all'Italia e gradualmente più in là nel mondo. Solo mesi dopo, l'opinione pubblica progressista su entrambe le sponde dell'Atlantico chiedeva già un'indagine indipendente da parte di esperti internazionali, con una colpa quasi preannunciata anche per la stagnazione economica mondiale che ricadeva sulla Cina. In questo senso l’accusa poteva contare su un ampio fronte di sostegno internazionale che cercava una spiegazione semplice per processi complessi mai visti prima. Quando le notizie sulle prigioni segrete della CIA o sui biolaboratori nell'Europa orientale e nell'ex Unione Sovietica apparivano ogni tanto tra le notizie internazionali dalla fine degli anni 2000, non c'è stata nessuna protesta internazionale per presentare immediatamente al pubblico le prove del contrario. Primavera 2008. La scomparsa del figlio dell'allora fuggitivo generale serbo Ratko Mladić, Darko, per diverse settimane e il suo successivo altrettanto improvviso ritorno con parziale perdita di memoria, portò i serbi già cospirazionisti a ipotizzare che Darko Mladić fosse stato rapito e tenuto in una delle prigioni segrete della CIA in Europa orientale. Più tardi, una versione simile fu proposta anche da alcuni intellettuali e scrittori serbi, in particolare Branislav Crnčević.

E un politico ucraino di alto livello, l'allora ministro dei trasporti ucraino Mykola Rudkovsky, arrestato dalla SBU, perché ha accusato direttamente il servizio di sicurezza dell'Ucraina sotto il presidente Viktor Yushchenko di aver facilitato l'apertura di una prigione segreta della CIA sul territorio ucraino. Da allora sono passati 14 anni, durante i quali l'Ucraina ha vissuto un altro Maidan, ora con il prefisso "euro", un colpo di stato che ne è seguito, una guerra civile di otto anni nel Donbass e ora due mesi di azioni militari su larga scala contro la Russia. La prima notizia dall'Ucraina dopo che la Russia ha lanciato la sua operazione militare è stata che gli Stati Uniti stavano evacuando urgentemente i propri rappresentanti da tutti i laboratori medici. Questa era un'informazione ufficiale di un portavoce della Casa Bianca, quindi non c'era possibilità di dubitare della sua autenticità. Significa che c'erano laboratori e specialisti americani, e ovviamente qualcosa di molto segreto che non poteva assolutamente cadere nelle mani dell'esercito russo che avanzava. È particolarmente importante notare che, secondo alcune informazioni, il figlio del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, Hunter, avrebbe a che fare con i laboratori biologici in Ucraina. Il suo fondo d'investimento Rosemont Seneca Partners LLC sponsorizza programmi governativi dei laboratori biologici legati al Pentagono in tutto il mondo. Il nome di questa azienda continuava a spuntare nelle rivelazioni dell'esercito russo.

Vale la pena menzionare separatamente che la legge degli Stati Uniti proibisce lo sviluppo di armi biologiche e qualsiasi esperimento biologico che potrebbe essere collegato ad esse sul proprio territorio. Ecco perché tutto questo lavoro viene svolto fuori dagli Stati Uniti – secondo varie stime, ci sono fino a 300 biolaboratori americani nel mondo. Nessuno sa cosa si sta sviluppando lì. Ad oggi, ci sono molte versioni del lancio da parte della Russia dell'operazione militare speciale in Ucraina. Una di queste è legata a un rapporto segreto presentato a Vladimir Putin che contiene una descrizione molto dettagliata e dimostrabile della possibilità che l'Ucraina possa usare virus mortali o addirittura una bomba nucleare "sporca" contro le regioni della Federazione Russa confinanti. Questo rapporto non lo abbiamo e nemmeno estratti di esso, quindi non è possibile discuterne in modo argomentato. Tuttavia, sarebbe abbastanza logico supporre che l'Ucraina potesse usare armi biologiche contro la Russia a breve e medio termine. Non è un segreto che dopo il crollo dell'Unione Sovietica, gli Stati Uniti hanno assunto il controllo di diverse istituzioni biologiche dell'area post-sovietica in Asia centrale (Uzbekistan) e Transcaucasia (Georgia).

E l'improvvisa epidemia di tubercolosi a Donetsk nell'estate del 2018 fa pensare agli esperimenti con i virus sui civili comuni dall'altra parte del fronte del Donbass. In questo contesto, solo un'indagine internazionale approfondita del tipo Wuhan, che coinvolga esperti internazionali veramente indipendenti e neutrali di paesi terzi, potrebbe far luce alla comunità internazionale sugli esperimenti biologici statunitensi in Ucraina o sulla mancanza di essi.

L'unica domanda è se ci saranno tali esperti coraggiosi e incorruttibili che sarebbero disposti a mettere tutta la loro reputazione dietro un'indagine imparziale, e se l'Ucraina darà loro la possibilità di condurre una tale indagine. Una domanda che per ora resta senza risposta."

Srdja Trifkovic 

 

*Nota. ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati rappresentano pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. Il nostro intento è di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione.

 

 

.

 

Tags
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

L’eroe irredento della Brigata Sassari: Guido Brunner

(ASI) – Padova. Il nuovo libro di Stefania Di Pasquale, fresco di stampa per i tipi di Ravizza Editore, ha il merito di ricostruire la biografia di Guido Brunner, il quale, ...

Digitale. Convegno al Senato sulla intelligenza artificiale in vista del provvedimento annunciato dal sottosegretario Butti in arrivo in Parlamento

(ASI) Si è svolta, presso la Sala "Caduti di Nassirya" del Senato della Repubblica, la conferenza dal titolo, "IA: Innovazione ed Etica nel Cuore della Rivoluzione Digitale", promossa dalla Senatrice Cinzia ...

Bonus studenti 2024: tutti gli aiuti previsti

(ASI) Nel 2024 sono dodici i bonus studenti attivi, dedicati a coloro che studiano. Sono le famiglie, degli studenti minori a dover fare richiesta, altrimenti, se gli studenti sono maggiorenni, possono ...

Festival del giornalismo, per Forza Nuova è il festival del pensiero unico

(ASI)"Forza Nuova e Lotta Studentesca di Perugia ha voluto salutare il Festival del Giornalismo di Perugia con un’azione politica in centro storico, nell’ultimo giorno della sua edizione.

Valdegamberi (Consigliere Regione Veneto): "La grande finanza di Soros che depredò l’Italia, finanzia politici che si accaniscono contro di me” 

(ASI) "La verità viene sempre a galla. In molte occasioni la deputata del Partito Democratico Rachele Scarpa si è accanita contro di me, con ipocrite strumentalizzazioni e petizioni di scarso ...

Tanti hanno costruito il loro futuro sul martirio: forse c'è speranza anche per i palestinesi

(ASI) La storia è disseminata di episodi che fanno riferimento diretto o indiretto al martirio, cioè alle persecuzioni subite da singole persone o da interi popoli, a causa di poteri religiosi ...

Il pellegrinaggio di una volta dal canonico e il listino prezzi di oggi: l’involuzione della caccia al voto di molti politici

(ASI) Colpito dalle notizie di indagini dei Pm di mezza Italia per il voto di scambio, mi tornano in mente le modalità dei politici nei tempi andati, che sono ...

Crediti d’imposta, Cataldi (commercialisti): “Strumento da migliorare, non eliminare”

(ASI) “La sospensione del credito di imposta per i beni strumentali nuovi 4.0 e quello per le attività di R&S, emersa dapprima con la pubblicazione del decreto “blocca agevolazioni” ...

Artigianato: la sartoria e il suo concorso il ditale d’oro. a cura dell'economista Gianni Lepre

Artigianato: la sartoria e il suo concorso il ditale d’oro. a cura dell'economista Gianni Lepre

Energia, Federconsumatori: altro che mercato libero, si va verso il mercato del libero abuso. Nel settore del gas aumentano prezzi e speculazioni. Nuovo primato raggiunto: +6.862 euro annui.

(ASI) "L’Antitrust ha definito ieri come un vero e proprio tsunami quello che sta avvenendo nell’ambito dell’energia, a danno degli utenti. Un uragano fatto di scorrettezze, abusi, ...