Berlusconi , la  voterebbero 35 italiani su 100 se cambiasse radicalmente Forza Italia.

 

 

 

 

 

di Biagio Maimone

 

Un lettore scrive

Presidente, desidero nuovamente  sottolineare che  gli italiani , a mio avviso, restituirebbero nuovamente la fiducia al suo partito, come si è verificato nel passato,  se avesse il coraggio di sostituirne  alcuni esponenti,  rimpiazzandoli con nuovi,   portatori di idee  e progetti, provenienti dalla società civile .

La percentuale di persone che la voterebbe,  se cambiasse la squadra del suo partito , arriverebbe al 35 per cento circa ,  ma rimane al 5 per cento, come Lei ha detto nella trasmissione “Pomeriggio Cinque”, se “Forza Italia” continua ad essere rappresentata  dai soliti  esponenti .  

Gli italiani, Caro Presidente , non sono impazziti : essi sono stanchi  di trovarsi di fronte  sempre agli stessi “politici” senza idee , che si affannano soltanto per conservare la propria  postazione, il proprio scranno del potere.  

Forza Italia, purtroppo, pullula  di tali persone , ormai  simili a “vecchi parrucconi”.  

Lei è uomo vincente , il cui pragmatismo lo ha condotto ad  affermarsi  in tutto il mondo ,  in tanti  ambiti di rilievo , tra i quali,  quello economico, quello politico e quello  sportivo .

Mi rattrista , pertanto,  dover constatare che lei , pur comprendendo che è  giunta l’ora di cambiare  i giocatori (uso un termine calcistico) della sua squadra , non lo fa .  Eppure lei , che ha  vinto 5 coppe dei campioni ,  sa che una squadra è vincente se ha un gruppo di calciatori forti .  

Certo , lei sa bene che occorre cambiare la squadra con efficaci lettori ed interpreti delle esigenze sorte dalla realtà storico-sociale in  cui viviamo .

Ricostruisca,  quindi,  il partito con  persone che hanno il desiderio di impegnarsi , che nutrono , altresì,  il desiderio di vincere. Difatti, la vecchia classe dirigente di Forza Italia non ha più fame , è sazia e ,  quindi,  è spenta ,  non ha più motivazioni se non quella  di garantirsi lo stipendio.  Cambi i rappresentanti di Forza Italia e vedrà che tanti italiani, i quali  non  sono "andati via di testa" , torneranno a votarla .  

La colpa , Caro Presidente, non è degli italiani , ma dei suoi collaboratori , i quali  si sono attestati come defezionisti ed, in poche  parole, traditori, abbandonando il suo partito, che in questo momento aveva bisogno di sostegno. 

Un consiglio? 

Manca in Italia una corrente politica che faccia del pragmatismo un vettore di cambiamento a favore non solo dell’imprenditoria , ma anche di tutti i cittadini,  del  cui prezioso apporto si avvale necessariamente il mondo dell’imprenditoria e, pertanto , lo stesso mercato. Manca un partito che sia mediatore delle istanze provenienti dal mercato e dai cittadini , che  faccia dell’economia una forza che interagisce con le risorse umane  che in essa versano il proprio contributo non solo materiale , ma anche creativo. L’economia cresce solo se crescono le risorse che alla sua crescita contribuiscono.

Il suo partito , già improntato al pragmatismo, ora può porre mano ad un progetto che umanizzi il pragmatismo,  ponendolo al servizio non solo del mercato , ma anche delle persone , della loro vita sociale, della loro crescita. Tale nuovo progetto politico potrebbe essere definito “pragmatismo del volto umano” , regolamentato da leggi che tengano conto della necessità di conciliare le istanze del mercato con le istanze dei cittadini . Nessun partito  politico in Italia si è prefisso tale progetto che non può che essere vincente in quanto può veramente sconfiggere la povertà con l’aiuto di tutte le forze che compongono il tessuto socio- economico ,  che sono le leggi a favore della crescita del  mercato, le leggi a favore della crescita dei posti di  lavoro , le leggi a favore della crescita della vita sociale , le leggi a favore dell’umanizzazione  della società nel suo complesso . Caro Presidente, ribadisco che ,  per  dar vita a tale nuovo progetto,  occorrono nuovi politici , nuovi interpreti della vita politica. 

Pertanto,  si circondi di  nuovi collaboratori, che adeguino il pragmatismo alle nuove esigenze sorte dal tessuto socio- economico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 Nota importante

* ASI precisa: la pubblicazione di un articolo in tutte le sezioni del giornale  non ne significa necessariamente la condivisione dei contenuti. Essi - è bene ribadirlo -  rappresentano pareri, interprestazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, la responsabilità sono dell'autore  delle dichiarazioni  e/o  di chi  ci ha fornito il contenuto.  Il nostro intento è di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, invitiamo i lettori ad approfondire sempre l'argomento trattato e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione.

 

 

 

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Ucraina, Pedicini (Greens/Efa): “Se aderisce a UE, l’Europa entra in guerra con la Russia”

  (ASI) Bruxelles - “Far aderire l’Ucraina all’Unione Europea, in questo contesto storico, significa che l’Europa entra in guerra con la Russia. Si stanno adottando scelte ...

Regionali Lazio, Molina (Lista Civica Rocca Presidente): per ripartire c' e' bisogno di una visione finora assente. sanità, infrastrutture e lavoro penalizzate da incapacità di gestione

(ASI) “Questa è stata una campagna particolare: da un lato corta come un respiro, dall’altra lunga come l’eternità. Ma comunque straordinaria: ho avuto la percezione che tra le persone ...

Case green. Mazzetti (FI): "Testo attuale figlio di ideologia ambientalista nociva: correggere subito" 

(ASI) Roma – "La direttiva per le case green parte con il piede sbagliato. Il testo conserva tutti gli aspetti problematici e, a questo punto, inutilmente costrittivi e dunque nocivi soprattutto ...

Campania, Nappi (Lega): fuga inarrestabile verso altre regioni, De Luca inchiodato dai fatti    

(ASI) “E mentre si dà la colpa al destino cinico e baro e ci si lamenta del Governo centrale, i fatti dicono che la Campania, ultima in tutte le classifiche ...

RID 96.8 FM sbarca a Sanremo con la sua Pink House

(ASI) "Passione, coraggio, determinazione incontrano Intrattenimento, attualità, cultura e musica nella città dei fiori per raccontare la 73° edizione del Festival di Sanremo. Guidati dall’editrice Michelle Marie Castiello, attraverso la ...

  Fisco, Cannata (FDI): Riforma con imprese e cittadini al centro dell’azione di Governo

  (ASI) “Il cittadino e le imprese saranno messe al centro dell’azione di riforma del fisco del governo. Il presidente del Consiglio Giorgia Meloni ribadisce come la riforma del ...

Roma. PCI, Mauro Alborersi e Sonia Pecorilli al comizio di chiusura della campagna elettorale per le regionali Lazio

(ASI) Roma -  "A San Lorenzo, piazzale Tiburtino, luogo storico simbolico dei comunisti. Sia in chiave elettorale che di lotta. È qui che venerdì alle 18.00 il Partito Comunista Italiano, chiuderà ...

UE, Floridia (M5S): con Meloni Italia non tocca più palla

(ASI) Roma - "È triste registrare che l'Italia è passata da essere protagonista in Europa con Giuseppe Conte, che ha fatto sentire alta la voce del nostro Paese in uno dei momenti ...

Sicilia, Isole minori. 1,4 milioni di euro per trasporti residenti e lavoratori. Pellegrino (FI) "Segno di attenzione dal Governo"

(ASI) Proseguiranno fino al 2025 le riduzioni e gratuità dei costi di trasporto per i residenti nelle isole minori e per chi vi lavora. Questo il risultato del voto di ieri ...

Autonomia Differenziata, Macchia (ISPE Sanità): "La sanità non sia tra le materie oggetto di maggiori autonomie"

(ASI) Roma – "L'approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del disegno di legge, a firma del Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Roberto Calderoli, desta profonda preoccupazione ...