×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Della Valle: “ Marchionne ed Elkann, furbetti cosmopoliti”. Si indigna Montezemolo: “termini inaccettabili”.

(ASI) Le dichiarazioni di Diego Della Valle, presidente di Tod's hanno scatenato una furibonda polemica con i vertici della Fiat. Esse precedono e vanno collegate alle prossime decisioni aziendali del 30 ottobre, quando i dati economici del terzo trimestre e soprattutto i futuri progetti della Fiat verranno resi noti.

E' in gioco il destino della Fiat,degli stabilimenti italiani e dei suoi dipendenti e si capisce che, se l'Amministratore delegato Fiat (AD), Marchionne, confermerà il suo progetto di chiudere le fabbriche in Italia per aprirle in altri paesi, nel nostro paese molte decine di migliaia di operai si troveranno senza lavoro ed a carico di uno Stato con lo casse vuote. Senza considerare poi il vuoto che si creerebbe in un settore industriale strategico per l'Italia, dove la Fiat, purtroppo, controlla quasi tutte le fabbriche (Lancia,Alfa Romeo,Autobianchi, Ferrari etc.). Quindi, se la Fiat chiudesse anche in parte, sarebbe per l'Italia una catastrofe sociale ed economica senza precedenti.

Per questi motivi Della Valle – un imprenditore di successo che ha lavorato sempre in Italia procurando benessere ai connazionali - mette di fronte alle proprie responsabilità Marchionne ed Elkann, tanto da definirli «furbetti cosmopoliti. Il vero problema della Fiat non sono i lavoratori, l'Italia o la crisi (che sicuramente esiste): il vero problema sono i suoi azionisti di riferimento e il suo amministratore delegato. Sono loro che stanno facendo le scelte sbagliate”. E il patron di Tod's conclude: “Gli imprenditori italiani seri, che vivono veramente di concorrenza e competitività, che rispettano i propri lavoratori e sono orgogliosi di essere italiani, non vogliono in nessun modo -essere accomunati a persone come loro”.

E' chiaro che Della Valle ha toccato un nervo scoperto, e lo dimostra la reazione squisitamente politica e tendenziosa di Montezzemolo che, arrogandosi un diritto di difensore d'ufficio(a che titolo?) della famiglia Agnelli-Elkann , quando per ovvie ragioni industriali o di sangue spetterebbe a Marchionne o ad Elkann, definisce le parole di Della Valle “termini inaccettabili”, come dire “politicamente scorrette”.

BerTo per  Agenzia Stampa Italia

N.B.
per conoscenza dei lettori va ricordato che John Elkann, attuale presidente della Fiat, è nato a New York il 1 aprile 1976, primogenito di Margherita Agnelli e del suo primo marito Alain Elkann, giornalista e scrittore italo-franco-israeliano

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Lavoro. Speranzon (FdI): Presentata pdl per favorire staffetta generazionale nelle aziende

(ASI)“Nelle aziende dei servizi ambientali e del trasporto pubblico locale si registra da anni il bisogno di un ricambio generazionale. Ho presentato una proposta di legge al Senato per ...

Pratica di Mare, Gasparri: Berlusconi è stato vero pacifista

(ASI) "Il 28 maggio del 2002, a Pratica di Mare, il Presidente Berlusconi portò il presidente americano George Bush e quello russo Putin a firmare degli accordi tra la federazione russa e ...

Air Dolomiti, Sciopero di 24 ore dei piloti. Uiltrasporti: pronti ad azioni di lotta per tutta stagione estiva se inascoltati

(ASI) Roma - I piloti della compagnia aerea Air Dolomiti, di proprietà del gruppo Lufthansa, continuano con determinazione la loro protesta per ottenere, a oltre 10 anni dalla scadenza, il rinnovo ...

50 anni fa, nel corso di una manifestazione contro il terrorismo in Piazza della Loggia a Brescia, una bomba provocò la morte di 8 persone e ne ferì oltre cento.

(ASI) “Il 28 maggio 1974 costituisce una ferita profonda nella storia del Paese. La ferocia e la violenza dell’ignobile disegno eversivo colpirono vittime innocenti nel tentativo di minare le basi della ...

Giornata Nazionale di Confcommercio “Legalità, Ci Piace!”

Domani, alle ore 10.00, in Confcommercio con Sangalli, Valditara e Molteni. (ASI) Domani 29 maggio, alle ore 10.00 a Roma, nella sede della Confederazione, si svolgerà la Giornata nazionale di Confcommercio “Legalità, ci ...

Napoli grande polo culturale europeo

(ASI) Che Napoli sia la capitale geografica del Mediterraneo è assodato e universalmente riconosciuto, ma che la città di Parthenope possa assumere anche il ruolo di polo culturale europeo è un fatto ...

Cnpr forum, logistica settore strategico per la competitività

(ASI)  “In Italia per poter usufruire di un servizio adeguato di logistica sono necessari due grandi fattori: gli investimenti su strade, ferrovie e porti da un lato; usufruire di ...

MO: Provenzano (PD), Netanyahu si fermi, subito cessate il fuoco 

(ASI) "Ancora orrore dalla Striscia di Gaza. Ieri una strage di civili e bambini a Rafah. Immagini inaccettabili, tanto più a due giorni dalla pronuncia della Corte internazionale di Giustizia.

Presidente Giorgia Meloni e Presidente degli Emirati Arabi Uniti, Mohamed bin Zayed bin Sultan Al Nahyan: ribaditi gli eccellenti rapporti bilaterali.

Creata joint venture MAESTRAL tra Fincantieri e l’emiratina EDGE Group (ASI) "Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha avuto oggi una conversazione telefonica con il Presidente degli Emirati ...

MO: Laureti (PD), subito cessate il fuoco e riconoscimento stato Palestina 

(ASI) "Nel Sud di Gaza, a Rafah, un raid israeliano contro un campo di persone sfollate. L'ennesima strage di civili, in una comunità piegata, da mesi, dalla violenza militare e ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113