×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Federcontribuenti: Non lasceremo che l'idea di uno Stato di polizia fiscale vinca le prossime elezioni

(ASI) Tasse raddoppiate, accise in aumento e redditi in calo! Un'equazione inaccettabile perchè colpisce la sola classe sociale. Nel contratto i punti programmatici che la Federcontribuenti presenterà alle elezioni. Un secondo governo Monti non va neanche preso in considerazione come ipotesi. Andare alle elezioni senza aver riformato la legge elettorale non dovrà essere accettato da nessun candidato ed elettore.

Fin quando la stretta cerchia di sangue blu insisterà con l'amministrare l'Italia come fosse un'azienda di famiglia dalla quale tirar fuori fior di milioni di euro per mantenere le loro regge, finquando questi nobili insisteranno con il condannare e punire milioni di cittadini dall'alto del loro Olimpo, fin quando continueranno a guardare ma non a vedere, ad ascoltare ma non a capire le esigenze della nostra società, la giustizia civile resterà irraggiungibile. È nel prossimo futuro la loro intenzione di rendere lo stivale una nazione sotto il tiro della polizia fiscale e se qualcuno crede che
sia giusto che più si guadagna e più si devono pagare le tasse, per noi non è così. Il nodo della riforma fiscale sarà l'arma con cui la Federcontribuenti attaccherà la classe politica in fermento per le elezioni, sarà il metro con il quale misurerà l'onesta di chi si candiderà. Una volta tanto saremo noi a dare al futuro premier un contratto da firmare prima del voto. La riforma fiscale è necessaria
sia per rimodulare l’equilibrio stravolto dagli ultimi governi fra cittadino e amministratore, sia per neutralizzare una volontà europea che ci vuole indebolire e costringere in un angolo. Secondo questi tecnici, se oggi hai guadagnato 10 euro devi darne 7 in tasse, ma se domani ne guadagni 15 ne devi dare 13 in tasse. Con questa logica il lavoro non sarà più strumento di libertà, bensì di schiavitù.
Per questo si deve pretendere un tetto massimo sulle imposte, proprio per impedire che il lavoratore venga sempre e comunque al di là dell'impegno e delle capacità profuse, soggetto al furto. In virtù di questa logica si ritengono inutili e dannose tutte le misure fin qui adottate per contrastare l'evasione fiscale, come inutili sono i controlli imposti alla Gdf ai commercianti. Perciò, al fine di stabilire un tetto massimo alle imposte e garantire l'abbattimento del debito pubblico, nel contratto che la Federcontribuenti presenterà ai candidati, sarà presente la voce riguardante la spesa pubblica. Una serie di indicazioni che serviranno a far risparmiare allo Stato milioni di euro, abbassare le tasse e dare la possibilità a chi lavora di vivere del proprio guadagno diventandone padrone, come è giusto che sia.

Ufficio Stampa Federcontribuenti 

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Lavoro. Speranzon (FdI): Presentata pdl per favorire staffetta generazionale nelle aziende

(ASI)“Nelle aziende dei servizi ambientali e del trasporto pubblico locale si registra da anni il bisogno di un ricambio generazionale. Ho presentato una proposta di legge al Senato per ...

Pratica di Mare, Gasparri: Berlusconi è stato vero pacifista

(ASI) "Il 28 maggio del 2002, a Pratica di Mare, il Presidente Berlusconi portò il presidente americano George Bush e quello russo Putin a firmare degli accordi tra la federazione russa e ...

Air Dolomiti, Sciopero di 24 ore dei piloti. Uiltrasporti: pronti ad azioni di lotta per tutta stagione estiva se inascoltati

(ASI) Roma - I piloti della compagnia aerea Air Dolomiti, di proprietà del gruppo Lufthansa, continuano con determinazione la loro protesta per ottenere, a oltre 10 anni dalla scadenza, il rinnovo ...

50 anni fa, nel corso di una manifestazione contro il terrorismo in Piazza della Loggia a Brescia, una bomba provocò la morte di 8 persone e ne ferì oltre cento.

(ASI) “Il 28 maggio 1974 costituisce una ferita profonda nella storia del Paese. La ferocia e la violenza dell’ignobile disegno eversivo colpirono vittime innocenti nel tentativo di minare le basi della ...

Giornata Nazionale di Confcommercio “Legalità, Ci Piace!”

Domani, alle ore 10.00, in Confcommercio con Sangalli, Valditara e Molteni. (ASI) Domani 29 maggio, alle ore 10.00 a Roma, nella sede della Confederazione, si svolgerà la Giornata nazionale di Confcommercio “Legalità, ci ...

Napoli grande polo culturale europeo

(ASI) Che Napoli sia la capitale geografica del Mediterraneo è assodato e universalmente riconosciuto, ma che la città di Parthenope possa assumere anche il ruolo di polo culturale europeo è un fatto ...

Cnpr forum, logistica settore strategico per la competitività

(ASI)  “In Italia per poter usufruire di un servizio adeguato di logistica sono necessari due grandi fattori: gli investimenti su strade, ferrovie e porti da un lato; usufruire di ...

MO: Provenzano (PD), Netanyahu si fermi, subito cessate il fuoco 

(ASI) "Ancora orrore dalla Striscia di Gaza. Ieri una strage di civili e bambini a Rafah. Immagini inaccettabili, tanto più a due giorni dalla pronuncia della Corte internazionale di Giustizia.

Presidente Giorgia Meloni e Presidente degli Emirati Arabi Uniti, Mohamed bin Zayed bin Sultan Al Nahyan: ribaditi gli eccellenti rapporti bilaterali.

Creata joint venture MAESTRAL tra Fincantieri e l’emiratina EDGE Group (ASI) "Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha avuto oggi una conversazione telefonica con il Presidente degli Emirati ...

MO: Laureti (PD), subito cessate il fuoco e riconoscimento stato Palestina 

(ASI) "Nel Sud di Gaza, a Rafah, un raid israeliano contro un campo di persone sfollate. L'ennesima strage di civili, in una comunità piegata, da mesi, dalla violenza militare e ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113