Film da vedere. "Chiamami col tuo nome" di Luca Guadagnino

(ASI) Guadagnino colpisce nel segno e confeziona una pellicola emozionante, travolgente nella sua scorrevolezza narrativa, volutamente asciutta e priva di eccessivi esercizi di stile.

Il regista battezza un cast perfetto e gli confeziona una sceneggiatura ad hoc, volta ad esaltare le caratteristiche degli attori, piuttosto che cercare di impressionare lo spettatore con chissà quali sentimentalismi o frasi ad effetto.
La travolgente passione tra Elio e Oliver prende forma nelle campagne del cremasco, più precisamente nella villa di campagna dei Perlman, i genitori di Elio.
Il signor Perlman, professore di architettura, come ogni estate ospita uno studente americano sotto tesi di laurea. Nell'estate dell'83 l'ospite è Oliver, che fin dalle prime battute stringe con Elio un rapporto partricolare, che cresce d'intensità ed emozioni momento dopo momento.
Un Timothèe Chalamet in stato di grazia ed un Harmie Hammer perfettamente centrato interpretano magistralmente le diversità dei 2 personaggi, uno, Elio, innamorato del sapere, introspettivo, misurato benchè piuttosto deciso nei rapporti sociali, l'altro, Oliver, di bell'aspetto, sempre sorridente ed espansivo e socievole come pochi.
La pellicola ci insegna come di fronte ad un sentimento viscerale, irrefrenabile, che coinvolge tanto l'anima quanto il corpo, la ragione può poco o nulla. Sia Elio che Oliver a modo loro tenteranno di mantenere una posizione di normalità e reprimere i loro istinti, riuscendo però soltanto a posticipare l'inevitabile.
Viene trattato l'amore in tutte le sue forme, ma senza mai sfociare nel melenso, il tema dell'omosessualità viene approcciato con la normalità con la quale ogni società dovrebbe gestirlo, complice anche la comprensione e l'accettazione incondizionata della famiglia di Elio.
Il finale poi è di una notevole potenza emotiva, ulteriormente impreziosito dalla straziante e prolungata scena conclusiva, ulteriore gemma nella mastodontica prestazione dell'attore protagonista, la cui nomination all'Oscar è quanto mai meritata.

 

Alessandro Antoniacci - Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Il Centrodestra vince trainato da Fratelli d'Italia, Italia spaccata col Movimento 5 Stelle primo Partito al Sud

(ASI) Roma - Le elezioni politiche del 25 settembre 2022, le XIX della storia repubblicana, passeranno alla storia d'Italia soprattutto per due ragioni:

Roma, Di Stefano (Udc): “Commissione PNRR: riunioni infinite su scelte già compiute dalla maggioranza. Mi dimetto”

(ASI) Roma - Marco Di Stefano, capogruppo Udc-Forza Italia in Assemblea Capitolina, rassegna le dimissioni dalla Commissione Speciale PNRR.

UGL Trasporto  Aereo, “ENAV si com porta come un monarca”

(ASI) Roma, 28 settembre 2022 - “È ormai troppo tempo che ENAV si comporta come un monarca, ma non illuminato: la gestione del settore HR è ancora legata ad un sistema dinastico di nepotismo ...

Progetto Gold: Aspettando gli Stati Generali di CNA Settore Orafo. Romualdo Pettorino, presidente CNA Orafi Campania incontra Luigi Truono, presidente artistico CNA Salerno

Progetto Gold: Aspettando gli Stati Generali di CNA Settore Orafo. Romualdo Pettorino, presidente CNA Orafi Campania incontra Luigi Truono, presidente artistico CNA Salerno

Nel crollo di affluenza alle urne (solo il 63,91%) l’abbraccio, disperato, a Giorgia Meloni, sperando che faccia bene

(ASI) Sembra incredibile, seppure ampiamente previsto e ipotizzato, quello che è successo: Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, ha vinto le elezioni con largo margine, rispetto agli alleati (Lega e ...

Istat: creata tecnologia per il monitoraggio delle misure del PNRR attraverso gli indicatori di benessere e sostenibilità.

(ASI) Il Pnrr (piano nazionale di ripresa e resilienza) è il documento che illustra come il governo italiano intende gestire i fondi di NextGenerationEU, ovvero il piano promosso ...

Iran, proteste:migliaia di arresti

(ASI) Circa  tremila persone sono state arrestate a Teheran in oltre una decina giorni di manifestazioni per il caso di Mahsa Amini, la giovane 22enne deceduta mentre era in ...

Brasile, sondaggi: Bolsonaro in recupero

(ASI) Mancano pochi giorni alle elezioni in Brasile e aumenta l’intensità della sfida da parte dei candidati.  L’ex presidente, Luiz Inácio Lula da Silva, ha il 48,3% ...

Istituto Friedman: Buon lavoro a nuovo parlamento e a nostri iscritti eletti

(ASI) Roma,   “Oltre dieci tra i nostri iscritti e componenti del Comitato Scientifico appartenenti a diverse liste elettorali sono stati eletti in Parlamento domenica. Altrettanti neoeletti hanno già ...

Elezioni, Jonghi Lavarini: cresce l'astensionismo. L'elettorato premia la Meloni, crolla la Lega, tiene Forza Italia e il PD va all'opposizione

(ASI) Si sono svolte le elezioni politiche il 25 settembre. Crescono ancora sia l'astensionismo, quindi la sfiducia degli italiani nel sistema, che la volatilità del restante elettorato che, ad ogni elezione, ...