Co-mai e Uniti per Unire, Co-mai: Auguri a tutti i musulmani per la festa dell'Eid al-Fitar e ai romani per il Natale di Roma
 
Foad Aodi; Siamo tutti italiani ,uniti nelle nostre diversità che sono una ricchezza e non c'è nessuna invasione né sostituzione identitaria . La società italiana va molto più veloce della politica (Sinistra, Centro e Destra).
 
(ASI) Oggi 21.04 un giorno speciale per una delle più diffuse religioni monoteiste: i musulmani celebrano oggi l’Eid al-Fitr, la festività che mette fine al Ramadan, mese di digiuno e astinenza.  La Comunità del mondo arabo in Italia (Co-mai) e il Movimento Uniti per Unire compreso il loro Dipartimento congiunto "Dialogo e rispetto reciproco interreligioso denominato #CrisianinMoschea_11.09.2019).
 In più oggi è il Natale di Roma .Esprimiamo  tanti auguri a tutti i musulmani italiani e del mondo arabo per la festa Eid al Fitr e a tutti i romani per il Natale di Roma.
È stato un mese importante dove sono state organizzate più di 500 cene collettive #Feste_intereligiose per festeggiare le Pasque (Cristiana .Ebraica ,Ortodossa e Copta ) e le giornate del mese di Ramadan in tutte le regioni italiane con la partecipazione rappresentativa da tutte le religioni e le comunità arabe e di origine italiana e straniera.
"Uggi una grande festa con i membri del Consiglio direttivo Co-mai e numerosi membri delle comunità arabe e musulmane ,una grande partecipazione presso la grande Moschea di Roma per festeggiare tutti insieme. Ringraziamo i rappresentanti della Grande moschea per l'ottima accoglienza e organizzazione ,solo uniti si possono superare tutte le difficoltà e le criticità. Ringraziamo tutti i nostri rappresentanti ,centri culturali e moschee in Italia per aver organizzato in tutte le città e le regioni la festa e le preghiere con i fedeli e rappresentanti istituzionali. Siamo molto felici che tutti i musulmani in Italia hanno festeggiato la Festa del'Eid nello stesso giorno. L'Italia a livello popolare sta dimostrando un alto grado di dialogo ,integrazione e convivenza con rispetto reciproco  tra le civiltà e le religioni grazie all'impegno del popolo ,le comunità e le associazioni arabe ,musulmane e di origine straniera .Ci auspichiamo che tutto il mondo politico possa imparare dal popolo che cosa è la vera convivenza senza perdere giorni e settimane nei litigi e discorsi che alla società italiana e alle comunità di origine straniera interessano molto poco .
Noi giudichiamo i fatti e non le dichiarazioni e le strumentalizzazioni ,noi chiediamo di intensificare le politiche per l'integrazione con strategia e programmi utili per l'interesse di tutti. Siamo tutti italiani , difendiamo l'Italia con la sua identità ,cultura ,religioni ,lingua e storia ,siamo uniti nelle nostre diversità che è una ricchezza e non ce' nessuna invasione né sostituzione identitaria .Rispettiamo tutto ma abbiamo il diritto di vedere rispettato anche il nostro lavoro, impegno. La società italiana va molto più veloce della politica italiana" .Cosi Dichiara il Presidente della Co-mai e del Movimento Uniti per Unire Prof.Foad Aodi.
 
 
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Domani Schlein incontra la stampa estera

  (ASI) La segretaria del Partito democratico Elly Schlein incontrerà i corrispondenti della stampa estera domani, lunedì 15 aprile alle ore 10.30, presso la sede dell'Associazione della stampa estera (Via del Plebiscito, 102 – ...

Iran, nostro attacco ad Israele una legittima difesa in risposta ad aggressione subita consolato Damasco. La questione può dirsi conclusa.

(ASI) Il Rappresentante dell'Iran presso l'ONU  sull'attacco a Israele dichiara: "Condotta in base all'articolo 51 della Carta delle Nazioni Unite relativo alla legittima difesa, l'azione militare dell'Iran è stata una risposta ...

Attacco a Israele, Italia convoca leader del G7

(ASI) La Presidenza italiana del G7 ha convocato, per il primo pomeriggio di oggi, una conferenza in collegamento a livello leader per discutere dell’attacco iraniano contro Israele.

Iran rappresentante di alle Nazioni Unite sull'attacco a Israele: Questo è un conflitto tra Teheran e Tel Aviv, gli Stati Uniti devono starne alla larga.

(ASI) Iran rappresentante di alle Nazioni Unite sull'attacco a Israele: Questo è un conflitto tra Teheran e Tel Aviv, gli Stati Uniti devono starne alla larga. Se il regime israeliano ...

Bertoldi (Alleanza per Israele): È imperativo che l'Italia sostenga Israele.

(ASI) "Un attacco militare della Repubblica è Islamica dell'Iran contro Israele rappresenta una sfida bellica estesa all'interno occidente. È imperativo che l'Italia sostenga Israele, anche attraverso un intervento militare difensivo se richiesto, ...

Vicino Oriente, l'Iran oltre i doni avrebbe lanciato razzi contro Israele

(ASI) Roma - Secondo fonti anche israeliane, l'Iran lanciato anche missili da crociera contro Israele nell'ambito dell'attacco iniziato questa notte.

L’Europa satanista partorisce la democrazia totalitaria: il nostro mondo al capolinea

(ASI) Satana è l’avversario, l’oppositore in giudizio, il “loico” del male che inquina la storia e rende l’uomo marionetta impotente. Il parlamento europeo che vota in massa la ...

Corsica: è nato il Partito "Per l'Indipendenza"

(ASI) Ajaccio - Abbiamo intervistato Johan Bernardini, segretario generale del nuovo partito politico corso "Per l'Indipendenza" che ci ha parlato del loro programma politico, a cui abbiamo posto alcune domande.&...

Donne, Mori (Pd): Proposta politica femminista contro nazionalismi e destre per rafforzare pace, welfare e autodeterminazione

(ASI) A margine dell'iniziativa sui "Femminismi. Conoscere il passato per costruire il futuro" promosso dalla Conferenza regionale delle Democratiche della Calabria tenutosi a Vibo Valentia nel pomeriggio, la Portavoce nazionale ...

Case Green, Procaccini (FDI-ECR): "Pericoloso salto nel buio come il superbonus, attacco a modello sociale italiano " 

(ASI) "La direttiva sulle case green voluta dalla UE e' una norma irrealistica e pericolosa perché costringe gli Stati, in particolare l'Italia che non ha un patrimonio immobiliare ...