(ASI) Il gruppo di pirati informatici denominati Anonymous ha attaccato  attraverso internet il ministero della Giustizia greco (www.ministryofjustice.gr). I pirati  in un videomessaggio hanno protestato contro la politica d’austerità del Paese e contro la sua adesione alle misure internazionale di lotta contro la pirateria online. Il sito appare attualmente fuori uso con la scritta ‘This Site is Under Construction’. “Fate pesare una nuova dittatura sul vostro popolo permettendo ai banchieri e ai monarchi dell’Unione europea di ridurlo in schiavitù sia politicamente che economicamente. La democrazia è nata nel vostro Paese e ora la uccidete”.


 “La gente non dovrebbe avere paura dei propri governi. Sono i governi che dovrebbero aver paura dei loro popoli”. Infine i pirati multimediali di Anonymous hanno  minacciato di bloccare gli spazi dei media ellenici, fino a quando la Grecia non si ritirerà dall’Accordo commerciale anticontraffazione (Acta) firmato il 26 gennaio e che ha stabilito norme internazionali per la protezione della proprietà intellettuale e dei diritti d’autore.  A conclusione del video messaggio gli autori di questo attacco infromatico hanno ribafito che gli attacchi continueranno e “I prossimi obiettivi saranno i media greci”,sottolineando di avere “la maggior parte delle chiavi d'accesso interne” dei spazi multimediali del governo ellenico che hanno attaccato.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.