×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
16. CRAFT BIKE Transalp dal 13 al 20 luglio 2013:  Dominio azzurro anche nella tappa più dura- Domani arrivo a Rovereto (TN)
(ASI) Crespano del Grappa (TV), 18 luglio 2013 – Oggi è stata in programma la tappa più dura della 16. CRAFT BIKE Transalp che ha condotto i partecipanti per 104,04 km e un dislivello di 2.781 metri da San Martino di Castrozza in Trentino a Crespano del Grappa in provincia di Treviso. Le squadre italiane hanno ancora dominato nelle categorie Grand Master e Mixed, ottenendo altri due podi.

 

Nei Master, la coppia composta dall’altoatesino Andreas Laner e dal bavarese Hansi Grasegger ha riconquistato la seconda piazza di tappa, alla quale in precedenza è stata abituata, dopo averla ceduta ieri per un problema tecnico ai trentini Claudio Segata e Piergiorgio Dellagiacoma, oggi terzi. “È stata finora la tappa più dura- afferma Laner, il tre volte vincitore del TOUR Transalp. Una tappa che non finiva mai. E siccome non c’è rimedio alla supremazia di Carsten Bresser e Udo Bölts che oggi hanno completato il percorso in 4:38.01 vincendo per la sesta volta, vogliamo consolidare la nostra seconda posizione nella classifica generale”. Molto soddisfatti anche Claudio Segata e Piergiorgio Dellagiacoma: “Siamo andati via regolari. Il nostro affiatamento in questo ci aiuta molto”, spiega Dellagiacoma.

 

Brillante prova di Walter Platzgummer e Gilberto Perini nei Grand Master. Il duo altoatesino-romagnolo ha conquistato la sesta vittoria consecutiva, fermando il cronometro dopo 4h 42’ 47”. I leader della graduatoria di categoria sono giunti al traguardo solo 6.46 minuti dopo i vincitori Master, gli ex-professionisti Carsten Bresser e Udo Bölts. “Le salite non terminavano più- dichiara Platzgummer. “Siamo rimasti sempre in gruppo- spiega Perini e nelle salite abbiamo poi allungato”.

 

Nei Mixed, l’altoatesino Daniel Jung assieme alla norvegese Kristin Aamodt ha condotto una gara tattica, assicurandosi la quinta vittoria in sei giorni (5:05.16). “Siamo partiti piano- spiega Jung, per non compromettere la nostra salute a sole due tappe dalla fine”. Nonostante la partenza soft e una foratura sul Montegrappa, il venostano non si è voluto fare strappare la vittoria dalla coppia australiana formata da Mike Blewitt e Imogen Smith, seconda a 1.’13” dai vincitori.

 

I più veloci in assoluto sono stati i tedeschi Markus Kaufmann e Jochen Käß, che hanno coperto la sesta frazione in 4h 07’ 48”, vincendo per la terza volta e consolidando la leadership con un vantaggio di quasi sette minuti nei confronti dei detentori del titolo, l’austriaco Alban Lakata e il tedesco Robert Mennen. In campo femminile, Sally Bigham e Borghild Loevset (GB/NOR) hanno ottenuto la sesta vittoria consecutiva (5h05’16”).

 

Ad oggi i 1000 ciclisti provenienti da 35 Nazioni hanno superato 520 km . Fino a Riva del Garda ne mancano ancora 156, e 4200 metri di dislivello. Domani, nella settima tappa da Crespano del Grappa a Rovereto, i partecipanti affronteranno altri 118,52 km e 3.005 metri di dislivello. Si tratta della frazione più lunga dell’attraversamento delle Alpi con la mountain bike 2013.

 

CRAFT BIKE TRANSALP: Sette delle otto sedi di tappa sono poste in Italia: Bressanone, San Vigilio di Marebbe, Alleghe, San Martino di Castrozza, Crespano del Grappa, Rovereto e Riva del Garda. I partecipanti in otto giorni devono percorrere 675,98 km e 20.242 metri di dislivello per raggiungere il traguardo finale di Riva del Garda. Ogni squadra è composta di due biker (coppia). Sono previste cinque categorie: uomini, donne, Mixed (mista), Master (in totale l’età dei biker deve superare gli 80 anni ma restare sotto i 100 anni) e Grand Master (in totale l’età deve superare i 100 anni). Quest’anno ca.100 atleti italiani affrontano la Transalp. Dalla prima edizione nel 1998 gli azzurri hanno vinto sette volte. Il montepremi complessivo ammonta a € 25.000.

 

Risultati 6/a tappa (www.datasport.com)

 

Men

1. Team CENTURION/VAUDE 1 Kaufmann Markus/Käss Jochen (GER) 4:07.48,2

2. Team Bulls 1 Platt Karl/Huber Urs (GER(SUI) +0.21,1

3. Topeak Ergon Racing Team I Lakata Alban/Mennen Robert(AUT/GER) +3.56,1

4. Team CENTURION/VAUDE 2 Genze Hannes/Geismayr Daniel (GER) +8.07,5

5. Specialized Racing Sauser Christoph/Knox Max (SUI/RSA) +10.14,1

6. Team Bulls 2 Dietsch Thomas/Böhme Tim (FRA/GER) +11.33,1

7. BIXS-WHEELER iXS Pro Team Stoll Thomas/Looser Konny (SUI) +15.06,4

8. Team TEXPA SIMPLON Schneidawind Christi/Hardter Uwe (GER) +22.17,2

9. Lexware Rothaus Team Bettinger Matthias/Kleiber Andreas (GER) +23.56,1

10. Veusseleir Wellens Bart/Daelmans Arne (BEL) +25.30,6

 

Women

1. Topeak Ergon Racing Team II, Bigham Sally/Loevset Borghild (GB/NOR) 5:05.16,6

2. Crazy Velo Shop Scott, Schweiz Hug Cornelia/Fässler Andrea +10.37,0

3. VELOGIC Halbwachs Aurélie/Du Toit Yolandi (MU/RSA) +29.55,3

 

Master

1. ROCKY MOUNTAIN/Centurion Bresser Carsten/Bölts Udo (GER) 4:38.01,7

2. Jeep Scott Grasegger Hans/Laner Andreas (GER/ITA) +3.55,6

3. Team Tecno MTB Segata Claudio/Dellagiacoma Piergio (ITA) +5.58,4

 

6. Team Sunshine Racers Nals Paris Viktor/Piazza Thomas (ITA) +18.10,1

9. Alleghe-Civetta Ski Roccon Paolo/Fratta Stefano (ITA) +32.37,8

 

 

Grand Master

1. Scott-Torbado, Walter Platzgummer/Gilberto Perini (ITA) 4:42.47,0

2. Bixs nine-twelve-sixtyone, Bucher Bärti/Brown Doug (SUI/RSA) +16.51,9

3. Craft and Friends Weese Felix/Niggl Georg (GER) +32.59,5

4. G-RISK SALICE SAXE Macaluso Giovanni/Inama Rolando (ITA) +33.58,4

 

 

Mixed

1. Mountain Heroes Mixed Jung Daniel/Aamodt Kristin (ITA/NOR) 5:05.16,1

2. Subaru-MarathonMTB.com Blewitt Mike/Smith Imogen (AUS)+1.13,4

3. Team www.1place.co / Wheeler ixs Nothegger Mathias/Uhlig Bettina +2.34,7

 

 

Tutte le tappe:

1. Mittenwald (GER) – Mayrhofen (AUT) | 111,08 km | 2.106 hm

2. Mayrhofen (AUT) – Bressanone (BZ) | 99,80 km | 2.497 hm

3. Bressanone (BZ) – San Vigilio di Marebbe (BZ) | 56,92 | 2.833 hm

4. San Vigilio di Marebbe (BZ) – Alleghe (BL) | 73,79 km | 2.614 hm

5. Alleghe (BL) – S. Martino di Castrozza (TN) | 73,28 km | 3.137 hm

6. S. Martino di Castrozza (TN) – Crespano del Grappa (TV) | 104,04 km | 2.781 hm

7. Crespano del Grappa (TV) - Rovereto (TN) | 118,52 km | 3.005 hm

8. Rovereto (TN) – Riva del Garda (TN) | 38,55 km | 1.269 hm

 

Chilometri complessivi: 675,98 km - Dislivello complessivo: 20.242

Link: http://www.bike-transalp.de

 

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

Ultimi articoli

Autonomia, Lorefice (M5S): scelta distruttiva anche per scuola

(ASI) Roma - “In bocca al lupo agli oltre 500.000 giovani da oggi impegnati negli esami di maturità, passaggio che segna l’inizio di un nuovo capitolo nel percorso di crescita ...

Autonomia, De Carlo (FdI): “Risultato possibile solo grazie al Governo Meloni”

(ASI)“L'autonomia differenziata è legge, un risultato possibile solo grazie all'impegno, al lavoro e alla serietà del Governo Meloni. Per anni questo è stato un obbiettivo solo a parole dei governi che ...

Autonomia, Costa (M5S): "Giorno sciagurato per il Paese"

(ASI) Roma - "L'approvazione dell'autonomia differenziata rende questo giorno nefasto per tutto il Paese. Gli effetti si vedranno nei prossimi mesi: scuola, ambiente, sanità, politiche sociali: tutto sarà frammentato e ...

Autonomia, Lazzarini (Lega): grazie a Salvini e a Calderoli, risultato che dedichiamo a nostri militanti

(ASI) Roma  – “Oggi abbiamo scritto una pagina storica per il Paese, il Veneto e tutte le regioni italiane: dopo 40 anni di battaglie politiche della Lega, un referendum tra i ...

Decreto Coesione, Albano (FdI): Zone Logistiche Semplificate anche in Umbria e Marche

(ASI) Roma - “La Commissione Bilancio del Senato ha appena approvato un emendamento al decreto Coesione che prevede la possibilità di istituire le Zone Logistiche Semplificate (ZLS) non solo ...

Autonomia differenziata è legge, Mariolina Castellone: l’Italia non è più una e indivisibile

(ASI) "L’autonomia differenziata è legge. L’Italia non è più una e indivisibile - lo scrive in una nota Facebook la Vice Presidente del Senato Mariolina Castellone - . Si realizza il ...

Commercialisti, Cataldi: “Rendere professione più attrattiva per i giovani”

Venerdì 21 giugno a Brindisi il Convegno regionale Puglia e Basilicata dell’UNGDCEC (ASI) “Dare una visione di medio e lungo termine alla professione di commercialista è fondamentale: è uno sviluppo che passa ...

Il Trattato di cessione di Nizza e della Savoia alla Francia, non registrato all'Onu?

(ASI) Parigi - La Repubblica Francese oltre al trattato della cessione della Corsica alla Francia da parte di Genova il 15 maggio 1768 (argomento che abbiamo già ampiamente trattato), non avrebbe registrato ...

L’On. Renata Bueno commenta le Elezioni Europee

(ASI) Onorevole Bueno, come considera il risultato delle recenti elezioni europee, dove le forze conservatrici hanno prevalso? "Il risultato delle elezioni europee evidenzia una forte domanda di sicurezza e ...

Lavoro: Laureti (PD): a Latina barbarie che merita risposta immediata

(ASI) "Un grave incidente sul lavoro trasformato in una barbarie: un uomo di nazionalità indiana ha perso un braccio mentre lavorava presso un'azienda agricola in provincia di Latina, nei pressi ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113