Oddo151219(ASI) Cremona. Per il Perugia un’altra amarissima sconfitta. La Cremonese è più precisa in zona gol e si è portata via i tre punti.
Massimo Oddo nel post partita è affranto: “Secondo me abbiamo disputato una buona partita, dominata nel secondo tempo. Ce l’avevamo in mano nel secondo tempo, poi abbiamo subito il 2-1. Da parte nostra abbiamo spinto fino alla fine e abbiamo fatto quel che dovevamo fare, giocando il pallone vicino, con pazienza. Non era facile perché loro erano chiusi dietro”. Grandi proteste sul gol dell’1-0 dei lombardi: “Sembrava in chiaro fuorigioco. È un errore clamoroso. Sono umani però e ci sta che arbitri e guardalinee sbaglino”. Sull’espulsione: “Non saprei, chiedete a loro. Stavo parlando con i ragazzi e mi hanno cacciato. Ho chiesto spiegazioni ma nessuno me le ha date”. Dopo il pareggio la Cremonese sembrava aver riaumentato l’intensità: “Dopo il gol non ci siamo sbilanciati. Eravamo in uscita, è arrivata la palla a Migliore che ha crossato e Piccolo ha fatto un gran gol. L’errore è stato a monte, cioè quello di non dare pressione al crossatore”. Le prestazioni non sono mancate e la classifica poteva essere diversa: “Dispiace per queste ultime due partite, potevamo avere tre punti in più. In futuro dobbiamo unire cinismo e gioco. Non è possibile fare un gol ogni dieci occasioni. Prendiamo i lati positivi: costruiamo molto e non possiamo far altro che andare avanti così”. 
 
Marco Baroni, allenatore dei grigiorossi, spiega: “È importante il risultato, ma ancor di più la prestazione. Dovevamo portare pressione ai loro giocatori molto tecnici ed i questo i ragazzi sono stati straordinari. Si può migliorare nella gestione dell’ultimo passaggio. Ho visto una squadra dinamica, con giocatori che hanno svolto bene il loro compito e che sono scesi in campo senza pensieri negativi. Dopo il loro pari abbiamo dimostrato di voler vincere. Dobbiamo migliorare nell’attaccare gli spazi, anche con i quarti. Ho visto una squadra che vuole iscire da questa situazione e lo ha dimostrato”. 
 
Enrico Fanelli-Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.