Negoziati nucleare iraniano. Zarif: Le sanzioni anti-Iran sono illegali. Vanno rimosse perché non portano alla soluzione del problema

(ASI) La capitale dell'Oman, Muscat, ospiterà oggi la ripresa dei negoziati sul nucleare fra i P5 + 1 gruppo - Francia, Gran Bretagna, Stati Uniti, Russia, Cina e Germania e la Repubblica islamica. Presiederà i lavori l'ex responsabile dell'Unione Europea della politica estera, Catherine Ashton.

Ripercorriamo la vicenda delle trattative. Lo scorso novembre, l'Iran e il P5 + 1 avevano trovato un accordo sul nucleare iraniano ad interim. L'intesa era entrata in vigore il 20 gennaio 2014 ed aveva come scadenza sei mesi. Tuttavia, le parti decisero di prorogare i loro negoziati fino al 24 novembre 2014 per permettere alla diplomazia di affrontare le questioni fondamentali in cui si erano trovate divise Da qui la speranza di trovare una equa soluzione definitiva della controversia.
Sulle pacifiche attività nucleari della Repubblica islamica e sui colloqui che avrà con il gruppo delle potenze mondiali
P5 + 1 è intervenuto il Ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif, che in un'intervista a PressTV, ha dichiarato: "Le sanzioni attuate contro La Repubblica Islamica dell'Iran per il suo programma nucleare sono illegali e non sono riuscite a raggiungere gli obiettivi dei paesi che le hanno imposte. Infatti, i divieti anti-Iran non fanno parte della soluzione. E' importante che l'Occidente comprenda che le sanzioni non hanno mai contribuito alla risoluzione di questo problema, che le sanzioni non sono una parte della soluzione e che le sanzioni sono la parte più importante del problema. Infine, lo ribadisco, sono illegali. Per cui devono essere rimosse. Esse non hanno prodotto alcun risultato positivo. Le uniche cose a cui le sanzioni hanno portato per l'Occidente sono circa 19.000 centrifughe. ".

L'alto esponente della diplomazia iraniana ha messo subito in chiaro che la rimozione delle sanzioni sarà uno fra i principali temi da dirimere nei colloqui. Inoltre Zarif ha aggiunto che anche la portata delle attività di arricchimento dell'Iran è un altro argomento chiave che dovrà essere oggetto di attenta discussione.

L'Iran ritiene che un accordo finale sul suo programma di energia nucleare può essere raggiunto se l'altra parte ha la volontà politica di raggiungerlo.
A questo proposito Zarif ha aggiunto, che riveste particolare importanza il suo preliminare incontro che avrà con Kerry e la Ashton. Riunione che sarà incentrata sul come portare le parti più vicine prima di iniziare i colloqui di martedì fra l'Iran e il P5 + 1.

Recentemente anche, Abbas Araqchi, negoziatore nucleare iraniano di alto livello, ha rimarcato che la Repubblica Islamica dell'Iran porterà avanti la sua attività di arricchimento dell'uranio per soddisfare le esigenze industriali del paese.

"Per cui l' arricchimento dell'uranio iraniano continuerà perché su questa questione c'è l'accordo fra le parti".
Per cui, ha aggiunto i negoziati sul nucleare tra l'Iran e il P5 + 1 saranno focalizzati sulla determinazione della portata di arricchimento dell'uranio e l'intervallo di tempo per l'Iran per la produzione su scala industriale di uranio arricchito.


Niger September - Agenzia Stampa Italia

 

Ultimi articoli

Toscana, Potenti (Lega): Bene ok a nuova proposta tecnica per Zls a dispetto di critiche della sinistra 

(ASI) "Dopo le indicazioni date dal Consiglio dei Ministri, ed a dispetto delle iniziali ed irriverenti proteste di alcuni esponenti locali del PD, la Regione Toscana ha compreso la semplicità ...

Tutti gli incentivi e agevolazioni per i giovani agricoltori nel 2024

(UNWEB) La Legge n. 36 del 15 marzo 2024 definisce "impresa giovanile agricola" e "giovane imprenditore agricolo" le entità commerciali e i singoli imprenditori che operano esclusivamente nell'ambito agricolo, secondo quanto stabilito dall'articolo 2135 ...

Ecuador, forze armate fermano la rivolta dei carcerati

(ASI) Le forze armate dell’Ecuador sono riuscite a sedare il tentativo di rivolta nel carcere della provincia di Los Ríos, avvenuto in concomitanza con lo svolgimento del referendum ...

Ponte del 25 Aprile, Napoli sold out. Gianni Lepre (economista): “ I numeri ci sono adesso risolviamo le criticità”

(ASI) Napoli - Sono lusinghiere le previsioni dell’Abbac relativamente all’afflusso turistico nel ponte del 25 Aprile. La città già è invasa da turisti e gite scolastiche tanto da avere ...

Durigon (Lega): Campi Flegrei, occorre piano prevenzione pericoli fabbricati

(ASI) Napoli – "Per la prevenzione nei Comuni dei Campi Flegrei dal rischio bradisismo, occorre un Piano di prevenzione non limitato alle ancora inesistenti vie di fuga o ad esercitazioni, ma ...

Basilicata, Ruotolo (Pd): anche nella sconfitta un forte segnale di presenza per PD

(ASI) “Sul risultato  finale hanno pesato le incertezze iniziali della campagna elettorale, ma non c’è dubbio che il vincitore delle elezioni regionali della Basilicata sia  il candidato della ...

Giornata Terra, Aloisio (M5S): accettiamo limiti pianeta e passiamo all'azione

(ASI) Roma - “Oggi, in occasione della giornata mondiale della Terra, ci troviamo di fronte a una sfida senza precedenti: è giunto il momento di mettere un freno all'abuso di plastica ...

Basilicata, Gasparri: buon lavoro a Bardi, grande soddisfazione per FI

(ASI) “Abbiamo difeso la candidatura di Bardi nella coalizione di centrodestra. Abbiamo allargato il perimetro con nuove alleanze rispondenti alle esigenze del territorio.

Basilicata, Mollicone (FDI): "Vittoria di Bardi testimonia buon Governo deL Centrodestra e ottima salute della coalizione"

(ASI) "Complimenti a Vito Bardi per la rielezione. Dopo l'Abruzzo, 2 governatori vengono riconfermati testimoniando il buon governo del centrodestra e l'ottima salute della coalizione. Qualcuno dica a Schlein che il "...

L’eroe irredento della Brigata Sassari: Guido Brunner

(ASI) – Padova. Il nuovo libro di Stefania Di Pasquale, fresco di stampa per i tipi di Ravizza Editore, ha il merito di ricostruire la biografia di Guido Brunner, il quale, ...