Trentino, M5S: interrogazione per fare luce su candidature opache

(ASI) Roma - "Con un'interrogazione depositata ieri il M5S si rivolge al Ministero della Giustizia per fare chiarezza su una serie di candidature potenzialmente collegate a interessi criminali avvenute in Provincia di Trento negli ultimi anni" .

Così in una nota la deputata M5S Stefania Ascari e il candidato M5S alla presidenza della provincia di Trento Alex Marini.

"Nel corso della XVI legislatura della Provincia Autonoma di Trento - aggiungono - la maggioranza guidata dalla Lega ha rifiutato di istituire un osservatorio sulla criminalità organizzata, presente in quasi tutte le altre Regioni italiane, e ha respinto anche la proposta di disciplinare la legislazione sui sequestri e il riutilizzo dei beni mafiosi, norma questa suggerita dalla conferenza dei presidenti delle assemblee regionali italiane. Entrambi i provvedimenti erano inoltre stati caldeggiati dal M5S e sostenuti da una vastissima platea di esperti, alcuni persino provenienti dall’area politica della maggioranza, senza però riuscire a scalfire la chiusura della destra trentina. Perché questo atteggiamento di ottuso rifiuto nei confronti di provvedimenti di semplice buonsenso? Alcuni fatti possono forse aiutare a comprendere meglio la questione. Nel corso delle elezioni provinciali del 2018, risulta che alcuni candidati, figuranti nella lista Civica Trentina a sostegno di Fugatti, intrattenessero legami d'affari oppure politici con persone poi condannate in primo grado nell'inchiesta Perfido: nello specifico i candidati Francesca Morabito e Marco Casagranda. Sempre nella stessa lista figurava anche l’ex sindaco di Frassilongo, Groff Bruno, che oggi risulta imputato per il reato 416-ter. Spostandoci alle elezioni che si svolgeranno il 22 ottobre prossimo in Trentino, si scopre che la lista di Fratelli d’Italia può fregiarsi della presenza di Tundra Friol, socia di Michele Pugliese, a sua volta coinvolto in procedimenti ex 416-bis. Va da sé che tutte queste liste sostengono il presidente uscente della Provincia Fugatti, che è poi lo stesso soggetto che ha respinto ogni tentativo di potenziare gli strumenti di lotta alla criminalità in Trentino. Detto che per chiunque vale la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva, il M5S ritiene quantomeno singolari le coincidenze registrate in tutte le vicende citate e per questo ha provveduto a depositare una serie di interrogazioni volte a fare chiarezza sulla questione, tutte a prima firma Ascari e con il contributo di Alessandro Caramiello, Andrea Quartini e Antonio Caso. Non possiamo sapere con certezza se certe scelte elettorali abbiano contribuito a determinare le decisioni di Fugatti & Co di bocciare i provvedimenti di contrasto alla criminalità organizzata, di certo tali decisioni si sono rivelate un danno per il Trentino e i trentini e un assist a tutti coloro che operano nel malaffare".

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Inchiesta Perugia, PD: "Da Melillo e Cantone contributo di rigore e chiarezza"

(ASI) "La richiesta di urgente audizione a Commissione  Antimafia, Copasir e CSM da parte del Procuratore Nazionale Antimafia Melillo e del Procuratore di Perugia Cantone va accolta subito. Per ...

Ternana-Parma 1-3, i Ducali escono vittoriosi dal “Liberati”

(ASI) TERNI – Dopo la bella vittoria sul campo del Palermo, la Ternana affronta al “Liberati” il Parma capolista. I rossoverdi di Breda devono cercare di dare continuità di risultati mentre ...

"Quo Vadis Italia", conferenza de La Rete dei Patrioti sul futuro della nazione con Valerio Arenare e Giustino D'Uva.

(ASI) "Si è tenuta sabato 2 marzo la conferenza organizzata dai movimenti aderenti a La Rete dei Patrioti, dal titolo "Quo vadis Italia". Una panoramica della situazione socio-politica nazionale, con uno sguardo ...

Avv. Trisciuoglio: Assumo la difesa del 18enne accusato di tentato omicidio per i fatti avvenuti il 7 gennaio a Savona ed estradato dalla Spagna in Italia.

(ASI)"Le incongruenze e la contraddittorietà delle prove a supporto del provvedimento custodiale in carcere ci permettono di confidare nella richiesta di scarcerazione che sarà avanzata a breve. Un ...

Campi Flegrei, Caso (M5S): “Accelerare con verifiche degli edificI”

(ASI) “La scossa di stamattina, di magnitudo 3.4 ha generato paura tra i cittadini che, nelle aree vicino all'epicentro, al confine tra Pozzuoli e Napoli, sono scese in strada. Non bisogna ...

Difesa: nave Duilio abbatte drone nel Mar Rosso

(ASI) Roma -  Nel pomeriggio di oggi, in attuazione del principio di auto difesa, Nave Duilio ha abbattuto un drone nel Mar Rosso. Il drone, dalle caratteristiche analoghe a ...

Immigrazione. Tubetti (FdI): Operazione alto impatto ha stroncato traffico di esseri umani

(ASI) "Occorre rivolgere un vivo ringraziamento agli uomini e alle donne in divisa, pilastri di uno Stato giusto, per aver portato a termine con successo l’operazione ad alto impatto ...

Dossieraggio: Iezzi (Lega), Lega attenzionata abusivamente, pronti a tutelarci in sedi opportune

(ASI) Roma  - “Sconcertanti dettagli dall’inchiesta sui dossieraggi, con la Lega attenzionata abusivamente. Contro Matteo Salvini e i leghisti la macchina del fango non si ferma mai, per ...

Google in tribunale: media europei rivendicano danni da 2,1 miliardi di euro per pratiche anticoncorrenziali

(ASI) Bruxelles - In una mossa audace che sottolinea la battaglia sempre più intensa tra conglomerati mediatici e giganti tecnologici, Google di Alphabet si trova coinvolta in una causa da 2,1 ...

La mille proroghe ed il rientro in bonis dei contribuenti. Il punto dell'economista Gianni Lepre

La mille proroghe ed il rientro in bonis dei contribuenti. Il punto dell'economista Gianni Lepre