Governo, verso un ritorno del Ministero del Commercio Estero. L’imprenditore Lorenzo Zurino in pole position tra i papabili ministri
(ASI) Nel totoministri che impazza in queste ore o, meglio ancora, sul tavolo dei ragionamenti di natura politica e strategica relativi al prossimo assetto che la premier in pectore Giorgia Meloni dovrà dare al nuovo governo di centrodestra, c’è anche il dossier legato al mondo dell’export con la richiesta chiara e netta giunta dagli imprenditori del settore di dare priorità al ripristino del Ministero per il Commercio Estero.                                                                                                                                                L’istanza degli imprenditori impegnati a diffondere il made in Italy nel mondo lanciata con forza dagli Stati gnerali dell’Export, tenutisi proprio nell’immediata vigilia del voto per le elezioni politiche, pare stia riscuotendo attenzione nei summit che la leader di Fratelli d’Italia sta tenendo con gli alleati. E tra i possibili spacchettamenti dei superministeri, in tal caso di quello del Ministero dello Sviluppo Economico, vi sarebbe tra le possibilità il ritorno in auge del dicastero teso a proteggere e valorizzare un settore che da solo vale 1/3 de Pil italiano.
Tra le principali preoccupazioni degli imprenditori italiani vi è, infatti, il deficit di competitività rispetto a partner quali Spagna e Francia, dovuta ad un minore costo dell’energia prodotta, col rischio di veder crollare l’export dei prodotti alimentari italiani, che rappresentano il 10% dei beni esportati dal nostro Paese.
In pole position tra i possibili inquilini di un ministero più che mai strategico, specie in una parentesi geopolitica e economica complessa qual è quella che stiamo vivendo, ci sarebbe proprio colui il quale si è reso portavoce, attraverso il Forum dell’Export di Ravenna, dell’appello degli imprenditori alla politica. Si tratta di Lorenzo Zurino, 37 anni, di Sorrento, capofila dell’esportazione dell’industria alimentare italiana verso Stati Uniti e Israele. Manager dal riconosciuto talento, stimato e tenuto in considerazione nei salotti delle grandi famiglie dell’industria italiana: dagli Agnelli, ai Marzotto, dai Riello ai Benetton, Zurino è stato premiato nel 2018 come eccellenza dell’anno dalla Borsa di Milano e nel 2019 come imprenditore rivelazione tra i giovani dal Niaf (National Italian American Foundation) di New York, in queste settimane si trova negli Stati Uniti per incontri economici ma anche istituzionali a Washington da dove, nelle prossime settimane, si sposterà a Chicago per partecipare all’Italian Heritage Month dove è l’unico italiano tra gli ospiti d’onore.
Lorenzo Zurino sarà ospite del Joint Civic Committee of Italian Americans, avendo ricevuto una lettera personalizzata dal Presidente Ron Onesti, che si è definito onorato di avere nella giornata più importante del mese, il Columbus Day del prossimo 11 Ottobre, una personalità italiana in grado di incarnare i valori del duro lavoro e dell’impegno costante per promuovere il Made In Italy. Va detto che il Ministero del Commercio internazionale ha una storia che coincide con gli albori della Repubblica, o meglio la precede di sei mesi. Era, infatti, il 22 dicembre del 1945, quando i Padri Costituenti si preoccuparono di stabilire un dicastero che si occupasse esclusivamente del supporto agli affari internazionale delle imprese italiane, particolarmente vocate all’esportazione della loro qualità. Già allora utilizzarono la formula, poi divenuta un vero e proprio marchio del Made in Italy. Lo fecero in maniera del tutto incosciente: nessuno allora, con una nazione completamente distrutta dai tragici eventi della Seconda Guerra Mondiale poteva prevedere che l’etichetta posta ad indicare la produzione italiana sarebbe diventato un simbolo di qualità e garanzia di professionalità a livello globale.
Tags
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Roberto Breda e Mario Mariano a “Il Punto sulla Serie B”

(ASI) Saranno l’allenatore Roberto Breda e il giornalista di Tuttosport ed Umbria24 Mario Mariano gli ospiti de “Il Punto sulla Serie B”, talk show griffato Agenzia Stampa Italia. Ore 21 ...

Legge di Bilancio, Calandrini (FdI): soddisfatti dei contenuti, al Parlamento il compito di migliorarla

(ASI) Questa è il primo bilancio politico dopo anni di governi tecnici o 'di palazzo'. Le reazioni delle opposizioni sono, in questo contesto, fisiologiche direi.            &...

Congresso Pd, on. Gribaudo: Serve Pd  femminista

(ASI) «Due uomini che in ticket si candidano a guidare il PD. Ancora una volta. Serve un PD femminista, serve cambiare passo, serve una nuova storia democratica».

Rifiuti, Giannini (Lega): senza fondi PNRR si escludano scelte biodigestori Casal Selce e Cesano

(ASI) Roma - "Il sindaco Gualtieri, che tanto si era incaponito nel voler realizzare i due maxi biodigestori della Capitale proprio a Casal Selce e Cesano, due aree periferiche già ...

Manovra, Appendino-Aiello (M5S): emendamento per riportare opzione donna a versione originale

(ASI) Roma “Il Movimento 5 Stelle presenterà un emendamento alla legge di Bilancio per riportare Opzione donna alla sua versione originale”.

Giustizia, Gasparri: interrogazione su nota ANM che contesta decisioni Nordio

(ASI) “Con una interrogazione chiederò al ministro della giustizia Nordio di valutare l'opportunità di un'ispezione nei confronti dei componenti della Giunta Toscana dell'Associazione Nazionale Magistrati che hanno sottoscritto una nota ...

PD: Boccia, su candidature chi decide senza linea politica vuole un altro ex segretario

(ASI) "Non è la corsa a posizionarsi che distingue la scelta di un candidato anziché un altro o un’altra, ma il contributo che ognuno può dare alla costruzione di una ...

Manovra. Leonardi (FdI): molte misure a sostegno di famiglie e imprese. No criminalizzazione uso contante

(ASI) "È importante sottolineare che le misure sul tetto al contante e sull'uso del pos sono residuali rispetto ad una manovra di circa 35 milioni destinata in gran parte ad aiutare famiglie ...

Natale: Coldiretti/Ixè, 6 italiani su 10 nei mercatini a caccia di regali

(ASI) Oltre sei italiani su dieci (63%) frequentano quest’anno i tradizionali mercatini di Natale che si moltiplicano nelle piazze italiane e che offrono opportunità di acquistare regali per se stessi ...

Assemblea Ordinaria, Repace (LND Umbria):dopo due anni di pandemia, i bilanci sono positivi. Il sistema calcio ha retto bene. Ora occorre ritornare a fare sport

(ASI) Oggi si è svolta l'Assemblea Ordinaria Biennale del Comitato Regionale dell'Umbria della Lega Nazionale Dilettanti. Un'assemblea molto partecipata e sentita dalle società calcistiche umbre perché si ...