Pil, crescita acquisita del 2,2%. Tensioni geopolitiche e pressioni inflazionistiche aumentano l’incertezza. Dato occupazionale in miglioramento in Italia.

(ASI) Per la prima volta dopo quattro trimestri, l’Italia registra nel primo trimestre del 2022 un calo nella stima del PIL. Lo rivelano i dati dell’Istat, pubblicati il 10 maggio, inerenti al periodo gennaio-aprile. Questa fase di rallentamento dell’economia, non solo italiana ma anche internazionale, è stata principalmente causata dalle forti pressioni inflazionistiche e dal cambio di intonazione delle politiche economiche.

L’attività internazionale è stata anche influenzata da tensioni geopolitiche: l’incertezza dell’esito e della durata del conflitto russo-ucraino continua infatti a innalzare il prezzo delle commodity energetiche, specialmente quello del gas naturale e del petrolio, che hanno comunque subito un leggero calo nel mese di aprile a causa di aumenti dell’offerta.

Nei primi tre mesi dell’anno, in Cina il Pil è aumentato dell’1,3%, negli Stati Uniti c’è stato il primo calo da circa due anni di -0,4%, mentre nell’area dell’euro il Pil è aumentato dello 0,2% in termini congiunturali.

Per quanto riguarda la condizione italiana, la crescita acquisita del 2022 è del 2,2%: “Nel primo trimestre, il Pil italiano ha segnato una marginale contrazione legata dal lato dell’offerta a una flessione dell’attività dei servizi e dal lato della domanda a un apporto negativo della componente estera”

L’indice destagionalizzato della produzione industriale è rimasto invariato per via di un aumento dell’energia (+2,7%), dei beni di consumo (+1,0%) e quelli strumentali (+0,4%).

Le esportazioni di beni in valore invece sono aumentate a febbraio (+1,6% rispetto al mese precedente e +22,7% su febbraio 2021) mentre a marzo l’andamento degli scambi in valore del commercio extra Ue ha confermato la dinamica più accentuata delle importazioni rispetto alle esportazioni (+15,5% e +7,5%), aumento causato principalmente dall’ingente incremento degli acquisti da Russi, dai paesi OPEC e dalla Cina.

Un dato interessante è quello comunicato dai segnali delle famiglie, le quali hanno registrato una flessione delle vendite al dettaglio con importanti miglioramenti del mercato del lavoro. Per quanto riguarda le vendite, si è registrato un calo a marzo che ha toccato sia i beni alimentare sia i non alimentari (rispettivamente -0,6% e -0,7%).

Il dato occupazionale risulta essere invece in aumento (+0,4%, pari a +81mila unità), trainato dalla componente femminile (+0,9%, pari a +85mila unità), caratterizzato da una riduzione del numero dei disoccupati (-2,3%, -48mila) e di inattivi (-0,6%, -72mila). La causa principale è da ricollegarsi alla crescita degli occupati dipendenti (+0,7% +121mila).

Tommaso Maiorca -  Agenzia Stampa Italia

 

 

*Fonte dati Istat. 

Tags
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Fisco. de Bertoldi (FdI): appello a senso responsabilità Agenzia Entrate e Inps per contribuenti non in regola con versamenti

(ASI) "Faccio appello al senso di responsabilità dei dirigenti dell'agenzia delle entrate e dell'INPS per una sensata applicazione della normativa".

Sud: Boccia, asse Puglia Campania per rafforzare centrosinistra in tutto il Sud

(ASI) "Tra Puglia e Campania c'è sempre stato un rapporto di fratellanza umana e culturale. Oggi quell'asse va rinsaldato ancora di più anche politicamente per rafforzare il centrosinistra in tutto ...

 Modena (FI): Italia Domani è come arazzo, avanti nel segno della trasparenza

(ASI) "Il Piano Italia Domani  è come un arazzo dove il contributo di tutti è molto importante, e anche se all'inizio molti pensavano fosse un modo di sogni, dopo circa un ...

Ius Scholae: Ravetto (Lega), “Vicinanza a Montaruli per minacce ricevute”

(ASI) Roma - “La collega Montaruli è stata minacciata, con anche insulti sessisti, dopo un suo intervento a Montecitorio contro lo Ius Scholae.

Scuola, Scalfi (Azione): interventi mirati per zone a rischio 

(ASI) "Gli sforzi riformatori ed economici che sta facendo l'Italia sulla spinta dei fondi del Pnrr e delle richieste precise dell'Unione Europea sono molto importanti e gettano le base per ...

Domani nella Stazione Aeronavale della Marina USA di Sigonella si clebra la Festa del 4 luglio”

(ASI) Dopo lo stop dovuto alla pandemia, ritorna la tradizionale Festa dell’Indipendenza americana, denominata “Red White & Boom” ma conosciuta anche come “Festa del 4 luglio”. La festa è organizzata dall’...

Libia, Tobruk: attaccato Parlamento

(ASI) Alcuni manifestanti sono entrati nella Camera dei rappresentanti di Tobruk, la sede del parlamento libico basato nell'est del Paese, per protestare contro i carovita che avvolge l’intera nazione ...

Ucraina, Kiev: “Attaccato edificio residenziale”

(ASI) "Oggi l'esercito russo ha sferrato un altro attacco missilistico brutale” con un vettore antinave supersonico. “Ha colpito un edificio residenziale nella regione di Odessa, nella località di Serhiyivka".

Poste Air Cargo, Sindacati: dopo oltre 20 anni rinnovato il contratto collettivo aziendale del personale di terra

(ASI)Roma - "Esprimiamo soddisfazione per il rinnovo del contratto collettivo aziendale di lavoro del personale di terra di Poste Air Cargo, un risultato che i lavoratori aspettavano da più ...

Pnrr: al via la sperimentazione dell'idrogeno nel trasporto ferroviario e stradale con investimenti per 530 milioni di euro

Il Ministro Giovannini ha firmato i decreti che stabiliscono procedure e modalità per avviare i progetti