La precarietà del reddito di cittadinanza e la tutela del lavoratore. Gli interventi dell’ On. Claudio Durigon e del prof. Severino Nappi.   

art.1 costituzione(ASI) La solennità del lavoro in Italia viene costantemente ricordata dall’art. 1 della Costituzione. Senza il lavoro, la tutela del lavoratore e le giuste misure di sicurezza non può infatti esistere né libertà né civiltà.

Una misura attuata per sostenere questa visione e aiutare italiani in difficoltà è il reddito di cittadinanza, ovvero un aiuto economico introdotto dal legislatore nel 2019. Lo scopo principale per cui è stato pensato è quello di sostenere economicamente il beneficiario verso un lavoro dignitoso, per motivare e incentivare il passaggio tra disoccupazione e occupazione.

Nonostante gli apparenti benefici che un sistema del genere potesse portare, i ritorni negativi e inaspettati sono stati molteplici. Primo fra tutti il lavoro in nero che, insieme al compenso del reddito di cittadinanza, insieme rappresentano un pericoloso binomio promotore di molti rischi.

Claudio Durigon, politico e sindacalista italiano responsabile del dipartimento lavoro della Lega, individua ed esamina questa controversa tematica in un’intervista ad Agenzia Stampa Italia, appunto spiegando che il reddito di cittadinanza, nonostante dovesse rappresentare un ristoro alla necessità di lavorare con l’obiettivo di ricollocare persone nel mondo del lavoro, oggi rappresenta un fallimento che deve essere rivisitato.

Alcune delle cause del malfunzionamento del reddito sono state elencate e analizzate dal giuslavorista, Severino Nappi, professore di Diritto del lavoro, il quale ha posto l’attenzione sulle radici di questo problema. La mancanza di politiche attive e la mancanza di controlli preventivi hanno infatti reso questo procedimento assistenziale ed è necessario puntare sull’efficiente realizzazione di meccanismi di accompagnamento alla ricerca di occupazione e su investimenti collegati alla formazione di competenze.

In condizioni di povertà assoluta e in assenza di una finalità efficace derivante dal reddito di cittadinanza, in molti hanno pensato al salario minimo come possibile soluzione per rindirizzare bisognosi verso possibilità economiche migliori. Questa tesi è stata immediatamente smentita da Claudio Durigon: “Il salario minimo non è una soluzione alla povertà, anzi in molti casi innalza il costo del lavoro e abbassa i ceti medi. Bisogna invece ragionare su quello che è fuori dal contesto della contrattazione collettiva nazionale per dare delle risposte vere effettive alle esigenze del lavoratore.”

Nella stessa linea di pensiero è il Professor Nappi, il quale ha specificato che “è necessario sostenere la contrattazione collettiva come strumento di regolamentazione e come strumento nel quale mettere in campo tutti i mezzi utili a sostenere il lavoratore e l’impresa.”

L’intervista è terminata con l’intervento dei due esperti su un tema delicato, ovvero quello della sicurezza sul lavoro e sull’omissione di misure fondamentali a tutela del lavoratore. Imperativo per entrambi è il sostenimento delle spese principali per prevenire eventi dannosi e rischi per la salute dei dipendenti.

Claudio Durigon, questo sostenimento lo ritiene infatti un investimento per l’azienda: “chi investe nel lavoratore, sia nei benefit che nelle attività di sicurezza, avrà un margine di produttività molto superiore.” Anche secondo il giuslavorista Severino Nappi l’investimento in sicurezza è positivo e deve essere considerato come un’opportunità e una convenienza rispetto che una spesa da evadere.

Tommaso Maiorca - Agenzia Stampa Italia

Tags
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

DL PNRR. Ciaburro (FDI), da Camera ok a testo migliorato  

(ASI) “L’approvazione del DL PNRR alla Camera introduce importanti modifiche non solo per quanto riguarda la gestione delle opere, ma anche disposizioni di interesse trasversali.

Energia: lettera parlamentari italiani ed europei a Biden, 'Stop GNL minaccia sicurezza'

(ASI) Lo stop americano alle nuove licenze per l'esportazione di Gnl (Gas naturale liquefatto) verso l'Europa potrebbe avere conseguenze "significativamente negative" sulla sicurezza energetica europea nei prossimi decenni, "indebolisce" gli ...

Oggi a Roma il processo per il presunto assalto alla C.G.I.L. nei confronti di Biagio Passaro assistito dall’Avv. Trisciuoglio e dall’Avv. Piccolo.

(ASI) Roma - "Processo ad un fantasma. Il Passaro è avulso ed estraneo agli accadimenti del 9 ottobre. Semplicemente non c’è! Ma viene processato per aver girato un filmato che certifica l’...

Confindustria: Consiglio Generale approva squadra Presidente Designato Orsini. Dieci vice presidenti elettivi, con tre conferme, cinque delegati, tre special advisor

(ASI) Roma – Il Consiglio Generale di Confindustria, su proposta del Presidente designato Emanuele Orsini, ha approvato oggi la squadra di presidenza per il quadriennio 2024-2028 con l’84% delle preferenze. Su 132 ...

Lazio-Pontina: Benvenuti (Ecoitaliasolidale) - Rosati (Centro studi mobilità) ancora lavori infiniti sulla Pontina e quotidiani disagi

(ASI) Riceviamo e Pubblichiamo -  I lavori sulla Via Pontina non finiscono mai con i consueti e quotidiani disagi per il traffico che soprattutto nelle ore di punta e ...

Insularità, Falcone in Commissione bicamerale: «No al piagnisteo, attuare principio per garantire integrità nazionale»

Audizione dell'assessore, presentate quattro proposte: «Ora il 'de minimis' differenziato»                                       &...

Castellone(M5S): gli effetti negativi dopo l’abolizione del reddito di cittadinanza, povertà assoluta salita al 9,7% con 5,7 milioni di persone in condizione di grave indigenza

(ASI) "Ecco i conti della furia ideologica di questo governo: dopo l’abolizione del reddito di cittadinanza la povertà assoluta è salita al 9,7% con 5,7 milioni di persone in condizione di grave ...

Ue, Schlein: nuovo fondo  Next Generation Eu per investimenti comuni nei beni pubblici europei

(ASI) "Continuare a investire nel futuro con un nuovo fondo Next Generation Eu che permetta investimenti comuni nei beni pubblici europei è una priorità per il Partito democratico.      &...

L'Impresa di Fare Impresa: Opportunità per le PMI napoletane dalla Camera di Commercio partenopea. A cura di Maddalena Auriemma

L'Impresa di Fare Impresa: Opportunità per le PMI napoletane dalla Camera di Commercio partenopea. A cura di Maddalena Auriemma

Made in Italy, l’artigianato d’eccellenza festeggia a Bacoli. Romualdo Pettorino (CNA Orafi Campania): “Abbiamo l’onore e l’onere di promuovere e preservare il marchio Italia”

(ASI)La Giornata nazionale del Made in Italy in Campania, sponsorizzata da CNA regionale, si è svolta in una location suggestiva ed incredibilmente attrattiva come la Casina Vanvitelliana nel bel mezzo ...