Recovery: Boccia, non dividiamoci su società post Covid. Coinvolgere parti sociali e opposizione. Ridurre diseguaglianze è priorità. Su Recovery affidarsi più ai sindaci

(ASI) "Quando abbiamo negoziato il Recovery non è stato fatto per favorire qualche grande gruppo multinazionale per l’attuazione degli investimenti, ma esclusivamente per ridurre le diseguaglianze che dopo il Covid-19 si sono acuite, sui territori e nella società.

Oggi questa è la priorità assoluta in Italia e in Europa. Questo significa accrescere il benessere collettivo e la qualità della vita dell'Italia nella società post Covid-19. Salute, istruzione, sicurezza, alimentazione, rispetto dell’ambiente sono legate a doppio filo alla crescita che dobbiamo perseguire. Altrimenti avremo fallito tutti e danneggiato le nuove generazioni. Le risorse negoziate brillantemente dal Presidente Conte e dagli allora ministri Gualtieri e Amendola servono a rafforzare la sanità pubblica e la medicina territoriale, la scuola pubblica mettendo in sicurezza e digitalizzando i 40 mila plessi scolastici, una vera transizione ecologica e digitale. È su queste priorità che si può fare un vero patto per l’Italia. Siamo nell'ultima settimana di campagna elettorale, dividiamoci su chi deve amministrare le città, ma non sull'idea di società al tempo dell'attuazione del Recovery. Il governo ha il nostro massimo sostegno e mandato pieno sull’uscita dall’emergenza sanitaria e sull’attuazione del Recovery, ma nessuno nel nostro Paese ha avuto in passato, e non la avrà in futuro, una delega in bianco, e credo che non la vorrebbe neanche il presidente Draghi che è molto rispettoso del Parlamento. Le forze politiche in Parlamento hanno il dovere di intervenire per migliorare tutti gli strumenti messi in atto per l’attuazione degli investimenti, dando maggiori responsabilità e maggiori investimenti ai sindaci perché saranno loro i veri protagonisti per la buona riuscita dei progetti del PNRR". Così Francesco Boccia, deputato PD e responsabile Enti locali della Segreteria nazionale, in diretta a Sky Agenda su Sky Tg24.

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

ITA, Rampelli (VPC-FDI): Se Draghi chiude accordo prima del voto, significa che c'e' un accordo inconfessabile

(ASI)"Il trasporto aereo di una nazione che gioca la sua economia sul marchio italiano, turismo, beni culturali, manifattura, enogastronomia, Made in Italy, è questione strategica e non può essere ipotecata ...

Lanzi e Croatti(M5S): "Parlamentarie, record partecipazione: M5S più vivo che mai"

(ASI) "La consultazione di ieri ha visto la partecipazione di 50.014 iscritti: il dato più alto di sempre per quanto riguarda la scelta delle liste politiche.

Maltempo: Coldiretti, gravi danni alle campagne

(ASI) Il maltempo con trombe d’aria, nubifragi, grandinate e precipitazioni violente si è abbattuto a macchia di leopardo su città e campagne distruggendo interi raccolti, di frutta e verdura, vigneti, ...

PNRR, Mollicone (Fdi) A Calenda: “Se PNRR rischia a dicembre colpa incapacitá Governo dei sedicenti “Migliori”, lasciano 434 decreti attuativi da emanare. Ci penserá il Governo di Centrodestra"

(ASI) “Segnalo a Carlo Calenda che se la rata di dicembre del PNRR è a rischio, non è certo a causa della destra, ma dell'incapacità del governo dei sedicenti migliori che non ...

Brambilla, Unione Cattolica: "Autunno caldo e inverno freddo" 

(ASI) Roma - "Questi sono i numeri del nostro Paese: il debito pubblico è salito nel mese di giugno a 2.766 miliardi di euro (dati Banca d'Italia), con un aumento di 11,2 miliardi ...

Flat Tax, Bitonci e Gusmeroli (Lega): Basta disinformazione della sinistra che non conosce la materia

(ASI) Roma – “Sulla flat tax leggiamo un sacco di bugie della sinistra. Sanno di perdere e si arrampicano sugli specchi, ma cosi non fanno il bene dell’Italia. Il nostro è ...

Diritto di Società: Il recupero crediti (A cura dell'avvocato Alesandro Di Dato)

Diritto di Società: Il recupero crediti (A cura dell'avvocato Alesandro Di Dato)

Istituto Friedman: preoccupazione per democrazia e stato di diritto in Moldova

(ASI) Roma - "Ultimamente seguiamo con preoccupazione lo sviluppo dello Stato di diritto nella Repubblica di Moldova, Stato che ha recentemente ottenuto lo status di candidato all'integrazione nell'Unione europea.

Il Fronte Comunista:  solidarietà ai lavoratori Eurospin della Regione Umbria

(ASI) Umbria - "Durante la crisi pandemica, la grande distribuzione organizzata ha continuato ad operare ininterrottamente per garantire alla popolazione l’accesso ai beni di prima necessità.

Crimea, esplode deposito munizioni. Russia: “È sabotaggio”

(ASI) A parere di Mosca si è trattato di un “sabotggio”. Non si placa la tensione in Ucraina, dove proseguono le ostilità. Un incendio, che ha causato l'esplosione di munizioni, è divampato ...