ace copy(ASI) Torino - “Condanniamo con fermezza l’ aggressione compiuta nei confronti di due 13 enni di Torino perché sulla borsa di una di loro  c'era il simbolo della battaglia per i diritti Lgbt. Questi eventi sono il frutto della propaganda di chi vuole a tutti i costi varare l’ incostituzionale ddl Zan che alimenta, come riconosciuto da buona parte della stessa comunità omosessuale, discriminazioni e inutili tensioni sociali”.

Lo dichiara, in una nota,  il presidente di Azione Cristiana Evangelica,  Adriano Crepaldi, associazione radicata in 20 regioni, 35 province e in contatto con 6.007 chiese evangeliche e altre confessioni cristiane in Italia (cattolici, ortodossi, anglicani e mormoni) . A.C.E.  collabora politicamente con Fratelli d’ Italia ed è tra le realtà che saranno sentite in audizione, dalla commissione Giustizia del Senato su iniziativa del senatore della Lega Ostellari, in merito all’ incostituzionale ddl Zan.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.