(ASI) “Il direttore di Rai Tre Franco Di Mare, che non è di certo politicamente vicino a Fratelli d’Italia o al centrodestra, è un grande professionista, da sempre serio, bravo e imparziale. Per questo sono certo che chiarirà all’interno della Commissione di Vigilanza della Rai come Fedez abbia fatto soltanto una polemica strumentale per farsi pubblicità”

Lo dichiara, in una nota, il Questore della Camera e coordinatore della Direzione Nazionale di FdI Edmondo Cirielli: “Il caso Fedez, comunque, è l’ennesima dimostrazione di quanto sia ipocrita la sinistra italiana, che da un lato grida contro la censura e dall’altro vuole approvare una legge (ddl Zan) che limita la libertà d’espressione per punire coloro che dissentono dal pensiero unico. Prendiamo atto che il Primo Maggio Fedez, invece di parlare dei problemi che affliggono milioni di lavoratori, ha preferito fare banali e semplicistiche dichiarazioni tutte politiche per farsi solo un po’ di pubblicità, che la sinistra senza idee continua a rilanciare non esitando a buttare fango sulla Rai. D’altro canto è troppo facile e finanche deplorevole - conclude Cirielli - accusare senza avere alcun contraddittorio e soprattutto utilizzando la tv di Stato pagata dagli italiani”. 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.