×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Idv: Maggioranza indegna, ascoltare Napolitano

(ASI) "E' svilente assistere al continuo beccarsi tra i galletti della maggioranza, ridotta ad un indegno pollaio: se guerrafondai, segregazionisti e cerchiobottisti non riescono a mettersi d'accordo sulla crisi libica, adottino come linea comune un decoroso silenzio e lascino decidere al Parlamento".

 Lo afferma il Capogruppo dell'Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, in merito alle dichiarazioni rilasciate da esponenti della Lega e del Pdl. "La situazione in Libia – aggiunge – è di estrema delicatezza ed è necessario che l'Italia abbia una strategia ferma e delineata. La confusione della maggioranza danneggia i nostri interessi di sicurezza e la nostra credibilità nel quadro internazionale. Le divisioni del centrodestra, che smentisce il giorno ciò che ha detto la sera, segnalano il tramonto definitivo di uno schieramento in guerra con se stesso e la necessità di una svolta urgente per il Paese. Le parole del Presidente Napolitano sono il faro da seguire: bisogna evitare allarmismi e fare tutto il necessario per fermare i massacri del popolo libico, preparando il terreno per il dopo Gheddafi. Ma per questo è necessario che il Parlamento voti la risoluzione Onu e che l'Italia stracci il Trattato di amicizia con un criminale sanguinario. Guai in questo momento – conclude Belisario – a rimanere defilati nei confronti della comunità internazionale e degli alleati".

Anche Nello Formisano, vicepresidente della Commissione Bicamerale per la Semplificazione appoggia le parole del Presidente ella Repubblica e in una nota afferma: "Nel momento in cui si sceglie di stare nel consesso delle Nazioni Unite, bisogna impegnarsi a realizzarne gli obiettivi. Quando la comunita’ internazionale decide, gli aderenti devono attuarne le direttive. L’Italia ha il dovere di corrispondere, quindi, alle richieste Onu. Sarebbe un errore starci dentro a mezzo servizio, accettando solo le decisioni che convengono. Ancora una volta le parole del Capo dello Stato, che invitano gli italiani a non avere timori e a non cedere ad allarmismi, vanno nella giusta direzione, per un popolo, come il nostro, che da duemila anni, nel Mediterraneo, ha sempre recitato un ruolo importante”.

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Sottosegretario Prisco: “A Spoleto grande professionalità dei Vigili del Fuoco, un errore coinvolgerli nella polemica politica”

(ASI) “Inaccettabile che decine di ettari di bosco e uliveto siano andati distrutti in poche ore a Spoleto per la disattenzione, l’incuria o altro.

CGIA Mestre: Anche nel 2024 Lombardia, Emilia Romagna e Veneto saranno il motore del Paese

(ASI) Mestre  - Anche nel 2024 la Lombardia, l’Emilia Romagna e il Veneto saranno le regioni che traineranno il Pil reale nazionale che, stando ai principali istituti di ...

Libano: la generosità del popolo italiano

(ASI) I Caschi Blu della Brigata Alpina Taurinense aiutano gli sfollati dalle zone di confine tra Libano e Israele distribuendo aiuti umanitari alla popolazione.

Torna a Venezia il prestigioso Premio Canaletto: un tributo all’eccellenza Artistica

(ASI) Venezia, la città dell’arte e dei canali, si prepara ad accogliere nuovamente il Premio Canaletto. Curato da Salvo Nugnes, scrittore e reporter, questo prestigioso riconoscimento ha l’obiettivo ...

Medio Oriente: avviato a Roma il tavolo permanente per la pace, su iniziativa dell'Istituto Culturale Italo-Libanese

(ASI) Il Tavolo Permanente per la Pace in Medio Oriente" si è svolto presso la Camera dei Deputati, su iniziativa dell'On. Alessia Ambrosi, Vicepresidente dell'Unione Interparlamentare (UIP), e promosso dall’Istituto ...

Umbria. Pro Vita Famiglia: PD critica legge sulla famiglia, così va contro donne, giovani e libertà educativa

(ASI) «Ancora una volta il Partito Democratico si lascia trascinare dalle istanze dei collettivi transfemministi e finisce per andare nella direzione opposta alla tutela di famiglie, donne, giovani e bambini. ...

Europei, vince la migliore mentre il mercato si infiamma. Il punto di Sergio Curcio

Europei, vince la migliore mentre il mercato si infiamma. Il punto di Sergio Curcio

Economia Italia: L'occupazione aumenta, ma non è sufficiente. L'analisi dell'economista Gianni Lepre

Economia Italia: L'occupazione aumenta, ma non è sufficiente. L'analisi dell'economista Gianni Lepre

Lavoro, Gasparri: con governo cdx cresciuta occupazione 

(ASI) “Durante l’ultima campagna elettorale ho visitato tante città e ho incontrato molte persone. Quando ero a Brescia, nota per la sua stabilità industriale, un'imprenditrice mi ha raccontato che ...

Trasporti: Minasi (Lega), no lezioni da opposizione che per anni ha ignorato tema treni

(ASI) Roma, 19 lug - “Il ministro Matteo Salvini sta seguendo da vicino l’evolversi della situazione dei ritardi dei treni di queste ore. Ridicolo che a dare lezioni di efficienza ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113