Cina e Perù: Il Megaporto di Chancay e le sue implicazioni geopolitiche

(ASI) La Cina è pronta a inaugurare un megaporto nella città di Chancay, Perù, un evento che potrebbe trasformare radicalmente gli equilibri geopolitici e commerciali dell'America Latina.

Questo progetto, guidato per il 60% dal gruppo cinese China Ocean Shipping Company (COSCO) in collaborazione con il partner peruviano Volcan Compañia Minera, rappresenta un punto di svolta significativo per il commercio marittimo tra Sud America e Asia.

Situato a circa 50 chilometri a nord di Lima, il megaporto di Chancay sarà il primo sulla costa del Pacifico del Sud America in grado di accogliere meganavi grazie ai suoi quasi 60 piedi di profondità. Questo permetterà alle navi più grandi di evitare tappe intermedie in Messico o California, riducendo i tempi di navigazione tra Sud America e Cina di circa 10 giorni, un terzo del tempo attuale. L'investimento totale di 3,5 miliardi di dollari è finanziato interamente da prestiti bancari cinesi, riflettendo l'importanza strategica del progetto per Pechino.

L'iniziativa di costruire il megaporto fa parte della più ampia Belt and Road Initiative della Cina, volta a estendere la sua impronta commerciale e logistica a livello globale. COSCO, già presente in 37 porti nel mondo, compreso Los Angeles, vede Chancay come un investimento strategico che consolida ulteriormente la sua posizione dominante nel commercio marittimo globale. Mario de las Casas, responsabile delle relazioni istituzionali di COSCO in Perù, ha descritto Chancay come la "porta d'ingresso dal Sud America all'Asia".

La Cina ha intensificato i suoi legami con il Perù anche attraverso accordi di libero scambio, come quello firmato nel 2009, che facilita il commercio senza tariffe tra i due paesi. Inoltre, un imminente accordo sulla doppia imposizione, previsto entro la fine del 2024, rafforzerà ulteriormente i rapporti economici bilaterali.

Il porto di Chancay offrirà nuove opportunità di mercato per prodotti agricoli peruviani come mirtilli e avocado, che attualmente vengono spediti principalmente in Europa e Stati Uniti. La riduzione dei tempi di viaggio consentirà di esportare prodotti deperibili in Cina, aprendo nuovi mercati e riducendo i costi aziendali. Questo non solo promuoverà lo sviluppo economico del Perù, ma incrementerà anche le spedizioni cinesi in tutta l'America Latina.

L'espansione cinese in Sud America ha sollevato notevoli preoccupazioni a Washington. Il controllo cinese su infrastrutture strategiche come il porto di Chancay potrebbe rafforzare la presa di Pechino sulle risorse della regione e aumentare la sua influenza geopolitica.

Il caso del Perù non è isolato: il Brasile sta collaborando con la Cina per lo sviluppo di semiconduttori, l'Honduras ha rotto i legami con Taiwan in favore di investimenti cinesi, e la Cina sta investendo massicciamente nelle miniere di litio in Argentina, un componente essenziale per i veicoli elettrici. La crescente presenza cinese in Sud America è vista dagli Stati Uniti come una sfida diretta alla loro tradizionale influenza nella regione.

Nonostante le preoccupazioni americane, il governo peruviano ha accolto con favore gli investimenti cinesi. Il ministro degli Esteri peruviano, Javier González-Olaechea, ha dichiarato che se gli Stati Uniti sono preoccupati, dovrebbero aumentare i loro investimenti nel paese. "Tutti sono i benvenuti a investire", ha affermato, sottolineando che la presenza cinese è principalmente orientata allo sviluppo commerciale.

L'inaugurazione del megaporto di Chancay rappresenta una mossa strategica della Cina per consolidare la sua presenza in Sud America e rafforzare i legami commerciali con la regione. Mentre Pechino vede in questo progetto un'opportunità per estendere la sua influenza e promuovere lo sviluppo economico, Washington teme un'ulteriore erosione della sua influenza in un'area che ha storicamente considerato come il suo "cortile di casa".

Tommaso Maiorca – Agenzia Stampa Italia

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Clima, M5S: Governo parla di ideologia, intanto milioni di persone muoiono

(ASI) Roma – “Il cambiamento climatico non è una minaccia lontana, ma un pericolo attuale che, oltre alle nostre economie, colpisce la nostra salute su più fronti. Tutto per via del riscaldamento ...

Roma, Lega: "Bene rassicurazioni prefetto per sicurezza città"

(ASI) Roma. - "Accogliamo con favore le rassicurazioni che questa mattina abbiamo ricevuto dal prefetto di Roma Lamberto Giannini, a cui ci siamo rivolti per portare alla sua attenzione la ...

Omicidio Cerciello, Gasparri: disporre subito ispezione su Corte Appello Roma

(ASI) “Con un’interrogazione urgente chiedo al Ministro della Giustizia Nordio di disporre in via immediata un'ispezione sulla Corte di Appello di Roma, che ha disposto gli arresti domiciliari per ...

Violenza di genere, Federconsumatori: recenti casi richiamano all’ attenzione i tempi troppo lunghi e incerti per ottenere giustizia.

Necessarie risorse e stanziamenti utili a garantire le dovute tutele. (ASI) Nei giorni scorsi il caso di Angelica Schiatti ha riportato all’attenzione dell’opinione pubblica il complesso, ma soprattutto ...

No Ponte Calabria, G7 a Santa Trada? Proponiamo un’altra strada.

(ASI) Riceviamo e Pubblichiamo - "Mentre i potenti del G7 se ne stanno asserragliati in lussuosi fortini a discutere delle nostre vite in vuoti e ipocriti incontri che per la ...

Bagnoli, Orsomarso (FDI): attenzione per il sud prioritaà Governo Meloni

8ASI) “La firma del protocollo d’intesa su Bagnoli non è solo un passo fondamentale per la riqualificazione dell’area ex Italsider, dopo decenni di inerzia e sprechi, ma rappresenta la ...

Sanità Lazio, Giuliano (UGL): "Violenza sessuale su operatrice del 118 è atto selvaggio che va punito in maniera esemplare"  

(ASI) "La violenza sessuale a bordo di una autoambulanza del 118 avvenuta sabato sera a Roma nel quartiere San Lorenzo è un atto selvaggio, che va punito in una maniera esemplare" ...

Bonus Adozioni 2024

(ASI) Il bonus adozioni 2024 è un contributo economico dedicato alle coppie di genitori che hanno affrontato procedure adottive complesse, a livello internazionale, fino a 6.500 euro.  La normativa definisce “complesse” le ...

Il 16 luglio, nella Camera dei Deputati, la presentazione del libro di Biagio Maimone "La comunicazione creativa per lo sviluppo socio-umanitario" dedicato a Papa Francesco 

Alle ore 11.30, nella Sala Stampa della Camera dei Deputati, con trasmissione in diretta sulla webtv della Camera (ASI) Roma  - In data 16 luglio, alle ore 11.30, a Roma, nella Sala ...

 il Siamo Esercito e il GSPD attraversano lo stretto di Messina

(ASI)  Dodici atleti del Gruppo Sportivo Paraolimpico della Difesa (GSPD) hanno effettuato, la traversata dello Stretto di Messina partendo da Torre Faro (ME) e percorrendo a nuoto un tratto ...