(ASI) E', al momento, di 14 morti e diversi feriti il bilancio dell'attentato compiuto questa mattina contro un bus militare a Damasco. Lo ha comunicato l'agenzia di stampa ufficiale Sana, citando una fonte locale.

Quest’ ultima ha precisato che il veicolo è stato investito dall'esplosione di due ordigni, posizionati all'interno dello stesso mezzo, al passaggio su ponte Hafez al-Assad alle 6.45 (le 5.45 in Italia). Un terzo ordigno, rimasto inesploso, è stato fatto successivamente brillare dagli artificieri. Il ministro siriano dell'Interno, Mohammad al-Rahmoun, ha affermato che l’ accaduto "è arrivato dopo aver eliminato il terrorismo dalla maggior parte del territorio siriano e coloro che hanno pianificato questo attacco codardo volevano colpire il maggior numero possibile di cittadini''. Ha evidenziato così che "continueremo a perseguire i terroristi che hanno commesso questo crimine efferato ovunque si trovino".

 

  "L'Iran condanna fermamente l'attacco terroristico di Damasco ed esprime solidarietà al governo e al popolo siriano". Lo ha fatto sapere il portavoce del ministero degli Esteri di Teheran, Said Khatibzadeh.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.