attentato2001(ASI) Le istituzioni italiane ed europee ricordano oggi i terribili attentati avvenuti, negli Stati Uniti, l'11 settembre 2001 e commemorano le vittime nel ventesimo anniversario di quella tragedia che ha cambiato molti assetti geopolitici e la vita quotidiana di tutti gli abitanti del pianeta.

 Ben 4 aerei di linea, con centinaia di passeggeri a bordo, furono dirottati quel triste martedì da terroristi di Al Qaeda, andandosi a schiantare contro le due Torri Gemelle a New York, sul Pentagono a Washington e in una zona disabitata della Pennsylvania.  

"Ricordiamo coloro che hanno perso la vita e onoriamo coloro che hanno rischiato tutto per aiutarli". Lo ha scritto su Twitter la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, in riferimento ai 2.996 morti "Anche nei momenti più bui e difficili – ha aggiunto -, il meglio della natura umana può trasparire


L'Ue è al fianco degli Usa nella difesa della libertà e della compassione contro l'odio", ha concluso.

"L'11 settembre ha cambiato la storia del mondo. Quel giorno rimane una ferita aperta in tutti i nostri cuori, non sarà mai dimenticato", ha commentato il presidente del Parlamento europeo David Sassoli. "Venti anni dopo, la lotta al terrorismo non è finita. Resteremo sempre vigili", ha concluso.

"Gli orribili attacchi dell'11 settembre 20 anni fa hanno cambiato il corso della storia", ha scritto il presidente del Consiglio europeo Charles Michel. "Ricordiamo le vittime e il nobile sacrificio di tanti soccorritori e operatori umanitari – ha precisaro -. L'Ue sta dalla parte degli Stati Uniti e del loro presidente nella continua lotta al terrorismo e all'estremismo in tutte le sue forme". 

L'11 settembre "ha cambiato ogni giorno degli ultimi venti anni in maniera radicale nelle nostre società, nelle nostre civiltà e nel nostro modo di gestire gli affari esteri come governi alleati. Questa è un'occasione per rinnovare l'impegno della nostra alleanza con gli Stati Uniti, nella Nato, dell'Alleanza euroatlantica" anche di fronte "a pericoli che non possiamo affrontare da soli. La lotta al terrorismo non è finita", ha evidenziato il nostro ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

La tragedia “ci ha unito nel segno del dolore. La memoria della barbara aggressione di vent'anni or sono ci spinge con sempre maggiore vigore a proteggere quella cornice comune di valori che risponde ai principi di libertà e pacifica convivenza tra popoli", ha affermato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.