caosbielorussia1 copy(ASI) Sale la tensione in Bielorussia. Il presidente Alexander Lukashenko, in carica da 26 anni, ha giurato ieri e si è insediato, così per la sesta volta, alla guida del paese con l’80% dei suffragi.

La cerimonia, svolta nella capitale Minsk davanti a centinaia di alti funzionari, è stata tenuta segreta fino all'ultimo momento. Lo hanno riferito i media nazionali. Il capo della commissione elettorale centrale gli ha consegnato, subito dopo, la carta d'identità che possiedono tutti i leader del paese e che attesta formalmente il ruolo di Capo dello Stato. Immediata la protesta degli oppositori, che hanno annunciato manifestazioni a oltranza. I sit – in si susseguono da sei settimane, cioè dal 9 agosto, ovvero dal momento in cui sono giunti i risultati definitivi della consultazione. Gli Stati Uniti e l’Unione Europea hanno giudicato quest’ultima come “truccata”, non riconoscendo la validità della chiamata alle urne a causa di brogli e criticando i tentativi, da parte degli agenti della polizia, di fermare le contestazioni dei dimostranti.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.