• trumpmerkel(ASI) Gesto distensivo, da parte della Germania, nei confronti della Russia sul caso del presunto avvelenamento dell’oppositore di Mosca Alexei Navalny.

    L'ufficio del procuratore generale di Berlino ha ricevuto infatti l'incarico, dal dipartimento di Giustizia del Senato della città,  di accogliere  la richiesta del Cremlino di poter assistere alle indagini. La notizia è stata comunicata oggi dall’account twitter della procura generale della capitale tedesca. Vladimir Putin desidera ottenere così informazioni sulle condizioni di salute dell’attivista russo che avrebbe inalato, il 20 agosto scorso nella nazione dello Zar, il Novichock. L’uso di questa sostanza è vietato dalla comunità internazionale, in quanto è considerata un’arma chimica. L’accaduto ha ricevuto la condanna unanime di tutto l’Occidente, dell’Unione europea e della Nato. Le autorità russe dubitano dei risultati delle analisi, svolte dal laboratorio militare, sotto la supervisione del ministero della Difesa del governo guidato da Angela Merkel.

    Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.