(ASI) Dico ai cittadini della Germania che “stiamo scrivendo una pagina di un libro di storia” e non una di un manuale di economia.

Lo dichiara, Giuseppe Conte, in un’intervista rilasciata alla tv tedesca Ard. Continueremo a pagare i nostri debiti, come abbiamo sempre fatto, rassicura il premier. Il professore invita così Berlino a superare le divergenze sui Coronabond, voluti da Roma e da altri governi della parte mediterranea del vecchio continente. Il numero uno di palazzo Chigi non nasconde le divergenze con la cancelliera. Quest’ultima vuole aiutare infatti i paesi che sono in difficoltà economica, a causa della diffusione del Covid – 19, con il Mes. L’idea di Angela Merkel di usare il Fondo salva – stati, previsto dai trattati comunitari, è appoggiata anche da molte nazioni del nord Europa. Tale linea rigida viene sostenuta con forza pure dalla sua connazionale, ex collaboratrice e attuale presidente della Commissione europea, la tedesca Ursula von der Leyen. Nessuno nasconde il rischio di una possibile disintegrazione dell’Unione, in caso di una mancata intesa a breve sulle politiche da adottare, tra i 27 membri che la compongono. Le Borse stanno patendo anche a causa delle tensioni così generate e delle prospettive di recessione (Confindustria ha previsto un calo del Pil italiano del 10%). L’indice Ftse Mib di Milano segnava infatti, alle ore 13:09 di oggi, un calo del 2,18% a 16.680 punti.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.