(ASI) "Incontro tra Macron, Markel, Ursula von der Leyen, Charles Michel (il presidente del Consiglio europeo) e l'immancabile Lagarde per decidere come affrontare il Coronavirus, senza la presenza di Conte!! Intanto concordano di non intervenire per abbassare lo spread...l'intervento da 750 miliardi sbandierato dalla Lagarde come sarà articolato?                                                                                                                                                                                                     1- La Bce comprerà titoli pubblici e privati, inclusi i "commercial paper", strumenti di finanziamento a breve termine utilizzati dalle aziende per finanziare il fabbisogno di capitale circolante.
2- Nelle nuove misure resta il criterio del "capital key", ovvero della sottoscrizione del capitale, che comporta che gli acquisti dell'Eurotower siano proporzionati alle quote di partecipazione di ciascun paese al capitale della Bce (Italia 13,8165%).
3- La BCE finanzierà le banche non gli Stati membri? Le banche non danno nessuna garanzia per sostenere l'economia reale, le imprese e le famiglie: non sono anni che preferiscono investire sul mercato finanziario, oltre i lunghi tempi per un eventuale erogazione di finanziamenti? Semmai lo Stato potrebbe aiutare imprese e cittadini! BCE potrà iniettare liquidità che finanzi direttamente gli Stati membri affinché si possano aiutare imprese e cittadini non attraverso le banche! E' l'ennesimo inganno.
4- Stampare moneta per distribuirla, senza che ciò venga accompagnato da un pari aumento della produzione, non solo non evita la recessione, ma rischia di tradursi in un semplice aumento dei prezzi, cioè in inflazione: la gente che ha perso e perderà il lavoro si troverà ancora più in difficoltà e costretta a ridurre il paniere mensile.
5- Le banche centrali non puntano realmente a sostenere le economie, esse mirano a inflazionarle, così da sgonfiare il peso dei debiti, sia nel settore pubblico che in quello privato.
6- Rimane sempre la minaccia del MES che alle regole attuali (senza la firma della "riforma del MES") si trasformerebbe in un commissariamento del nostro Paese."
Solo con la nostra moneta possiamo uscire dalla crisi e dall''UE" Così in una nota  l'epsonente di Vox Italia Shahab Shirakbari.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.